Manno entra nel Comitato centrale del Pdci

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

31/10/2011
h.11.30

Ettore Manno è stato eletto nel Comitato centrale del Pdci al termine del 6^ congresso nazionale del partito che si è svolto a Rimini nello scorso fine settimana e al quale hanno partecipato anche otto delegati della federazione di Parma.
Il congresso dei Comunisti italiani ha concluso i propri lavori proponendo, tra l’altro, un’alleanza democratica delle forze progressiste, ritenuta necessaria per sconfiggere le destre, stabilita su una base di un patto di legislatura che preveda la condivisione almeno di tre punti qualificanti quali il lavoro, la scuola pubblica e il fisco.
Inoltre il congresso si è espresso con determinazione per l’unità dei comunisti per diventare una forza in grado, anche numericamente, di rappresentare le istanze dei lavoratori e dei movimenti.

___
Approfondimenti: le ultime interviste ai compagni
“Ci presenteremo alternativi al PD e al PDL che a Parma che sono sempre andati d’accordo”
“La Rivoluzione Cubana va avanti… con qualche cambiamento per resistere all’aggressione imperialista”
“Vogliamo un’altra città. Siamo alternativi a Vignali e al PD portavoce dell’Upi”
“La protesta sotto i Portici del Grano non si ferma. Vignali non ci provochi!”
“Il verbo gramsciano e la linfa vitale della fede cattolica alimentano il mio essere in politica”
“Il popolo di sinistra vuole rappresentanza nelle Istituzioni”
“La gente non è informata: purtroppo la città vede ancora bene l’amministrazione Vignali”
Il PD, a Parma e a Roma, ha proposte evanescenti e contraddittorie e sta con i poteri forti
Facciamo come il nord-africa… la rivoluzione è possibile anche in Italia!
L’unità dei comunisti fondata su basi teoriche e programmatiche per la rottura rivoluzionaria
La grande sfida dei prossimi anni sarà ricostruire un Partito Comunista unitario
No ad accordi col PD che sostiene il fascismo aziendale di Marchionne
Cuba è una democrazia, Fidel e Che Guevara due eroi alla pari della vittoria rivoluzionaria!
Ci ispiriamo agli ideali della Rivoluzione Cubana e della Resistenza Antifascista
Vogliamo unire la sinistra. Primarie anche a Parma per scegliere il candidato sindaco
La Classe Operaia ha bisogno di un Partito Comunista su base Marxista-Leninista
Il mondo della scuola è ancora orientato a sinistra… ma cos’è oggi la sinistra?
Il meglio di sè la cooperazione l’ha dato quando stava al fianco delle lotte, non oggi
Il perchè del busto di Lenin in piazza a Cavriago
Affidarci a Fini è come affidarci al lancio di souvenir di Tartaglia
Lottiamo per la rivoluzione proletaria!
Due i pericoli per Rifondazione: la subalternità e il settarismo
Il ruolo dei comunisti… tra il fare lo sciopero e il fare la rivoluzione
Meglio ripartire da Rifondazione. La piaga governista del PDCI è un problema della Federazione
Rifondazione nazionale prenda esempio dai compagni di Parma: decida da che parte stare e agisca
La Lega mette gli operai uno contro l’altro, ma il nemico è il padrone che ti compra per due soldi
Dentro Rifondazione si respira aria nuova
Sinistra comunista, alternativa e anticapitalista insieme
Errani non ha pregiudiziali anticomuniste
Il Comune di Parma poco incisivo contro le povertà

kaleidoscopio
SanMartino
Casa Bambini
lodi_maggio24