Stazione Mobile dei carabinieri in centro: un arresto per spaccio e due denunce

confartigianatomaggio

Nella giornata di ieri a Parma, in centro, è comparsa la Stazione Mobile dei carabinieri con tre militari e non è passata inosservata. Si tratta di uno strumento per far sentire l’Arma più vicina ai cittadini e per contrastare episodi di criminalità in un’area sensibile del centro storico, dove transitano anche migliaia di cittadini.

Qualcuno si è fermato per chiedere qualche consiglio su come procedere con una denuncia, qualcun altro invece si è avvicinato per una segnalazione e poi ci sono stati anche i passanti che incuriositi hanno rallentato il passo solo per scambiare qualche chiacchiera con i militari. Oltre alla presenza della Stazione Mobile, i carabinieri di quartiere continuano i propri servizi senza trascurre le aeree urbane di San Leonardo e Oltretorrente.  L’intensificazione dei vari servizi ha portato all’esecuzione di 1 arresto, due denunce e diverse segnalazioni alla Prefettura.

Nel primo caso è finito in manette un 29enne nigeriano, fermato in Viale Piacenza, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in quanto trovato in possesso di quasi 20 grammi di cocaina suddivisi in dosi e di denaro. Al termine degli atti è stato trattenuto presso le camere di sicurezza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I denunciati sono un 32enne marocchino trovato, in via Valenti, con un coltello a serramanico ed un 61enne fermato, in via Emilio Lepido, alla guida dell’autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica dall’uso di sostanze stupefacenti. Inoltre sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori diversi giovani tra i 18 e 20 anni trovati con pochi grammi di hashish. Tutte le attività dell’Arma proseguiranno anche nelle prossime settimane (attività repressive in borghese, così come i controlli preventivi) per rendere sempre più incisiva l’azione di prevenzione e contrasto dei principali fenomeni delittuosi.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

 

 

Casa Bambini
kaleidoscopio
SanMartino
lodi_maggio24