Tenta di rubare in un supermercato del centro e poi aggredisce i carabinieri: arrestato un 17enne

I Carabinieri della Stazione di Parma Oltretorrente hanno arrestato un 17enne per rapina impropria e denunciato in stato di libertà il complice, anch’esso minorenne, perché ritenuto responsabile del reato di furto.

L’episodio risale a qualche giorno fa quando una pattuglia della Stazione di Parma Oltretorrente è intervenuta presso un noto supermercato cittadino in quanto l’addetto alla sicurezza aveva fermato due giovani che avevano tentato di rubare degli articoli di elettronica.

Uno dei ragazzi, colui che materialmente era uscito con la merce, una volta fermato dall’addetto alla sicurezza, che lo aveva notato prelevare degli articoli dagli scaffali e occultarli sotto la giacca, ha reagito violentemente contro il vigilante nel tentativo di fuggire.

Il vigilante, con l’aiuto di alcuni dipendenti attirati dalla reazione violenta del ragazzo, è riuscito a trattenerlo fino all’arrivo dei Carabinieri.

I due sono stati accompagnati presso la Caserma di Strada Fonderie per espletare gli opportuni accertamenti e ricostruire nei particolari l’intera vicenda.

 

† Terra Santa 13 – Come Giuda nell’orto degli ulivi. E Dio mi ammonisce… (di Andrea Marsiletti)

 

Le preziose testimonianze raccolte hanno permesso di attribuire ad ognuno dei giovani le proprie responsabilità ed a conclusione della fase investigativa il giovane che ha reagito al controllo, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna, è stato arrestato poiché ritento responsabile del reato di rapina impropria.

Convalidato l’arresto il GIP del Tribunale per i minorenni, ha emesso un’ordinanza con la quale è stata disposta la misura cautelare delle “prescrizioni”, con l’obbligo per il giovane di rimanere all’interno dell’abitazione dalle ore 20.00 alle ore 06.00; seguire la scuola con profitto e seguire i progetti educativi.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma

lombatti_mar24