Via intitolata agli eroi del Covid, Cavandoli (Lega): “Effetto Parma voti a favore e non si copra di ridicolo”

“Il capogruppo di ‘Effetto Parma’ ha invitato la Lega a ritirare la mozione con cui chiediamo a Sindaco e Giunta di intitolare una via agli operatori medici dell’emergenza Covid. Spero sinceramente che si tratti di una svista causata dal caldo di questi giorni o che sia una sua posizione personale isolata all’interno della maggioranza che governa la città. Perché c’è un limite anche al settarismo politico.

Dietro un lungo giro di parole, Salzano nasconde una unica, imbarazzante verità: piuttosto di votare una mozione della Lega, preferisce sostenere argomenti surreali come invocare un “referendum” o dire che sarebbe preferibile ricordare genericamente “il periodo” del Covid , invece degli eroi del Covid.

Questo sarebbe il ‘civismo’ della maggioranza che governa Parma.

Le cose sono molto semplici: Effetto Parma, Pizzarotti e la sua Giunta sono favorevoli a intitolare una via, una piazza o anche un Parco agli ‘eroi del Covid’? Sì o no?

Decidete e poi comportatevi di conseguenza.

La Lega non ha mai avuto problemi a sottoscrivere e votare una mozione della maggioranza o di un altro partito se andava nell’interesse della città. Noi ragioniamo sulla bontà dei temi e delle proposte e Effetto Parma lo sa bene.

Di fronte al politichese del capogruppo Salzano, noi ribadiamo che andremo avanti con la nostra richiesta a Sindaco e Giunta di ‘intitolare una Via, una Piazza od un luogo pubblico in grado di fissare per sempre il ricordo dei tanti Medici, Infermieri, Professionisti Sanitari, Operatori Socio-Sanitari, Farmacisti, tutte le professioni tecnico-sanitarie e tutti i Volontari e associazioni di volontariato che si sono impegnati quotidianamente, durante questa pandemia, al fine di onorarne il sacrificio e come segno di imperitura gratitudine e riconoscenza della città di Parma’.

Ed invitiamo tutti i gruppi in Consiglio Comunale a sostenere con il proprio voto questa richiesta.

Il capogruppo Salzano può scegliere se trascinare i suoi nel ridicolo e votare contro la proposta, oppure dimostrare che la gratitudine verso gli ‘Angeli del Covid’ viene prima della sua personale antipatia per gli avversari politici, votando la nostra mozione e invitando il Consiglio ad approvarla all’unanimità.

Noi, ovviamente, preferiremmo un gesto di maturità politica e umana. Anche perché se la politica si deve dividere sulle cose ovvie, significa davvero che la crisi che abbiamo vissuto non ha insegnato nulla.”

Così Laura Cavandoli, deputata parmigiana e consigliere comunale della Lega, prima firmataria della mozione per l’intitolazione di uno spazio pubblico agli ‘Eroi del Covid’ di Parma.

top50_dic2018