CIF

comunali2022
Lombatti

25/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Il Centro Italiano Femminile (CIF) è sorto nel 1944 a Roma come federazione di associazioni femminili cattoliche già esistenti, in risposta alla esigenza delle donne di partecipare più attivamente ai nuovi compiti di cittadine democratiche e con lo scopo di contribuire a dare loro rappresentatività sul piano civico e sociale. Nel dicembre ’94 è stato approvato il nuovo statuto che ha espresso tra le caratteristiche fondamentali e gli obiettivi del CIF il fine di contribuire a rimuovere ogni discriminazione nei confronti della partecipazione delle donne a ogni livello di attività: lavorative e non, pubblica e privata. Gli scopi sono perseguiti attraverso la messa e disposizione di servizi soprattutto attraverso una attività di formazione e studio. La sezione provinciale di Parma si è costituita nel ’46 e conta sull’impegno di circa 100 soci.
Il CIF è una delle organizzazioni maggiormente diffuse a livello territoriale in Italia, grazie alla presenza capillare dei CIF comunali. L’organizzazione si basa su una struttura di piccoli gruppi composti da aderenti e simpatizzanti che lavorano intorno ad un interesse, un problema o un servizio. Partendo dai gruppi di base il CIF si struttura in sezioni comunali, provinciali, regionali e nazionali, i cui collegamenti ed informazioni vengono curati dal mensile “Cronache e opinioni” edito dalla sede nazionale. A Parma e provincia il CIF promuove occasioni di dibattito, confronto e servizi concreti: riflessioni sui temi della famiglia, del lavoro, della politica e della fede a partire dalla situazione di donne; approfondimenti della storia femminile; gestione di due scuole materne; sostegno morale e materiale a persone in difficoltà; gite culturali. Le aderenti prestano particolare attenzione all’organizzazione della giornata internazionale della donna, in occasione dell’8 marzo.

CIF PARMA
piazza Duomo 3, 43121 Parma
 0521 230308 – cifparma@libero.it
Presidente: Giovanna Savazzini
CIF FIDENZA
via Micheli 19, 43036 Fidenza
0524 524839
Presidente: Norina Guareschi

mariolodi
valparmahospital

Ass.so

comunali2022
Lombatti

24/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione di volontariaro Solidarietà Ass.so costituisce la sezione di Parma, di un’associazione di carattere nazionale; si è costituita nel 1997. Il suo campo di operatività principale è il sostegno all’iniziativa di gruppi o di singoli volontari particolarmente attivi nella lotta contro la solitudine, l’emarginazione, le condizioni di bisogno morale e materiale dei più deboli.
Tra gli interventi svolti da questa organizzazione di volontariato, assume importanza la partecipazione dell’associazione stessa alle iniziative nate per stimolare e sollecitare il miglioramento e l’estensione dei servizi sociali e sanitari erogati dalle istituzioni presenti sul territorio locale.
Ass.So inoltre organizza attività in campo culturale e di turismo sociale, promuove iniziative ricreative (Prima estate Insieme, Autunno Insieme ogni anno) e le passeggiate alla riscoperta della città. L’associazione offre un servizio di informazioni ed indirizzo per la popolazione anziana.
All’associazione di Solidarietà possono aderire tutte le persone che riconoscano nello statuto dell’associazione indipendentemente dalla propria appartenenza politica e religiosa, sesso, cittadinanza ed appartenenza etnica.

ASS.SO.
Associazione Solidarietà – Sezione di Parma
via Lanfranco, 23 , 43126 Parma
Tel. 0521 037679/ 037683
Email: ass.so@alice.it
Presidente: Gaetano Barbone

mariolodi
valparmahospital

Madamadorè

comunali2022
Lombatti

22/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Madamadorè, sorta nel 2011, si occupa di promuovere la cultura dell’accoglienza familiare. Il gruppo dei volontari si impegna nella promozione della sensibilizzazione alle problematiche dell’affido e del disagio dei minori. L’organizzazione promuove la nascita di una comunità di tipo familiare che possa ospitare minori in condizioni di disagio, o che non abbiano potuto trovare un contesto familiare adatto alla loro crescita, proponendo uno stile di vita positivo e facendosi portatrice del valore del rispetto reciproco, non come mera correttezza, ma come tolleranza, cooperazione, solidarietà. Far crescere i bambini in un ambiente familiare, caldo, accogliente, normalizzante, che possa dare loro la possibilità di un orientamento valoriale e che possa stimolare la loro crescita psico-fisica è scopo essenziale delle persone che ruotano attorno all’Associazione e che prestano la propria opera volontaria.
Gli scopi dell’associazione non hanno fini lucrativi e hanno come ispirazione i valori di solidarietà tra famiglie, che nella società moderna hanno difficoltà a collaborare. L’associazione Madamadorè si propone infatti anche come coordinatrice di interventi solidali tra famiglie, facendo in modo che le capacità e conoscenze di ogni volontario possano essere di aiuto a chi ne ha bisogno, in uno spirito di gratuità.
Alcuni volontari operano al domicilio di famiglie che vivono un momento di empasse e le coadiuvano concretamente nella gestione della casa e dei figli; altri sono dediti alla gestione della Comunità familiare: chi pensa alla cura della casa, chi agli approvvigionamenti, chi affianca i minori nel trasporto scolastico, chi, come i due adulti accoglienti, vive con i bambini e si propone come punto di riferimento.

Via Rocchi 4, località Costamezzana 43015 Noceto
Tel. 0525.1930024
Email: saniromi@libero.it
Presidente: Romina Sani Brenelli

mariolodi
valparmahospital

Angeli del sorriso

comunali2022
Lombatti

19/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione “Angeli del Sorriso” è nata nel giugno 2007 grazie ad un gruppo di amici con alle spalle un’esperienza maturata negli anni passati in diverse realtà sociali. “Siamo convinti che donare un sorriso attraverso momenti di gioia e felicità, possa restituire a tutti coloro che ne hanno di bisogno e che ci sono accanto, voglia di vivere e di sognare”. Attualmente i soci sono 9 e i volontari attivi sono 6. Gli obiettivi sono sensibilizzare e sviluppare nella società il mondo del volontariato in tutte le sue forme, manifestazioni ed espressioni, condividendo il piacere di aver fatto qualcosa di bello e di utile per la collettività. La finalità dell’associazione è la solidarietà.
Aiutare persone e associazioni in svantaggio sociale. Tra questi disabili, anziani e bambini ospitati nelle case di accoglienza.
Le attività della associazione sono finalizzate a favorire e promuovere momenti di aggregazione attraverso incontri, gite, feste, spettacoli, ecc… Inoltre organizza iniziative per la raccolta fondi da destinare ad altre associazioni che operano in città e provincia, come prevede lo statuto.

ANGELI DEL SORRISO
Via Donatori del Sangue, 50 Corcagnano, 43124 Parma
Tel. 0521 964211/0521 637139
Email: angelidel.sorriso@libero.it  
Sito: http://angelidelsorriso.altervista.org
Presidente: Vincenzo Sfregola

mariolodi
valparmahospital

SECO

comunali2022
Lombatti

17/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Servizio e Condivisione (Seco) è sorta nel 1985 come gruppo di volontari laici a sostegno della missione delle suore Orsoline missionarie del Sacro Cuore operanti nelle Filippine. Dopo essersi data uno statuto si è costituita in associazione nel 1987. Gli oltre duemila membri si dividono in amici, sostenitori e soci: dall’Italia e dall’estero collaborano a tutte le iniziative che il Seco promuove. Si tratta di persone, gruppi, enti, dimostratisi sensibili al dramma di ogni povertà: di pane, di amore, di Vangelo, e si lasciano coinvolgere, ciascuno secondo le proprie possibilità e la propria vocazione, nell’aiuto, nella condivisione della sofferenza e nella preghiera. Ogni socio Seco è chiamato ad essere contemplativo pur nell’azione concreta, impegnandosi nella realtà in cui vive e coniugando la fede, la speranza, la carità, l’evangelizzazione e la promozione della giustizia.
L’associazione si prefigge di assicurare la collaborazione di persone, idee, mezzi, per creare coscienza missionaria, proporre un servizio gratuito di liberazione dell’uomo e promuovere la comunione tra i popoli, portando aiuto morale e materiale alle genti più provate del bisogno, dalle guerra e da ogni sorta di povertà.
Una attenzione primaria è rivolta all’organizzazione e alla formazione di volontari, per realizzare iniziative di promozione e sviluppo, in particolare nelle Filippine, e per rendere più autentica la comunicazione tra i popoli, le culture, le chiese. Il cammino annuale è contrassegnato da incontri periodici, giornate di festa e condivisione, momenti formativi, week-end di riflessione, studio, preghiera, e gli annuali esercizi spirituali. L’associazione redige un giornalino a periodicità trimestrale.

SECO
Associazione Volontari Laici “Servizio e Condivisione” Onlus
borgo Orsoline, 2 , 43121 Parma
Tel. 0521 284262/0521 281394
Email: seco.onlus@gmail.com – omsc.casagen@pen.net
Presidente: Isabella Spanò

mariolodi
valparmahospital

Emergency Ong

comunali2022
Lombatti

18/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Emergency è nata a Milano nel 1994 per opera di Gino Strada e un piccolo gruppo di amici. Lo scopo dell’associazione è quello di portare assistenza sanitaria alle persone coinvolte nei conflitti armati, di divulgare la cultura della pace e il rispetto dei diritti umani, tra i quali il diritto alla salute e alla vita, entrambi negati in caso di conflitti. Questi obiettivi sono perseguiti anche in Italia fornendo assistenza sanitaria ai migranti e nelle carceri. Emergency è un’organizzazione non governativa riconosciuta dal Ministero degli Affari esteri. I soci sono un centinaio e i volontari sono oltre 4.000 in tutta Italia.
Dal 1994 al 2011 Emergency ha curato gratuitamente più di 4,5 milioni di persone. Le attività si svolgono in Afghanistan, Cambogia, Nord Iraq, Repubblica Centrafricana, Sierra Leone, Sudan e Italia. In Italia sono attivi due poliambulatori per migranti a Palermo e a Marghera e due ambulatori mobili vengono spostati laddove si muove la forza lavoro straniera (Puglia, Calabria ecc.). Le strutture forniscono assistenza e orientamento sanitario ai migranti ma anche a cittadini italiani che versano in condizioni di disagio economico. Oltre agli ospedali in zone di guerra, Emergency ha attivato un centro cardiochirurgico a Khartoum (Sudan) che è divenuto il punto nodale del programma sanitario regionale in Africa costituito da una serie di centri sanitari collegati tra loro per lo screening dei pazienti e il loro follow-up.
A Parma è attivo un info-point in borgo Parente n. 14 il sabato mattina dalle ore 10.00 alle 12.30.

EMERGENCY Ong
Via Trento 7/a, 43019 Soragna
348 4446120/0524 680212
emergencyparma@polaris.it
www.emergency.it
Presidente: Gianpaolo Concari

mariolodi
valparmahospital

Ape Onlus

comunali2022
Lombatti

12/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

La storia dell’Ape Onlus, Associazione nazionale di pazienti, inizia ad ottobre del 2005 quando un gruppo di donne con esperienza di endometriosi vissuta sulla propria pelle, ha deciso di creare una realtà che rappresentasse loro e le tantissime altre donne nella loro stessa condizione.
L’associazione Ape Onlus ha sempre messo la donna e la sua condizione di paziente affetta da endometriosi al primo posto, concentrandosi sul sostegno reciproco e sulla condivisione, cercando di alleviare quel senso di smarrimento che si prova convivendo con una malattia cronica.
“Fare informazione per creare consapevolezza” è la sua mission e grazie a convegni informativi,incontri di auto-mutuo-aiuto, gruppi di sostegno e altri importanti progetti, si cerca di creare consapevolezza nelle donne di oggi, pensando a quelle di domani. Il progetto principe dell’A.P.E. onlus è quindi la diffusione dell’informazione e della conoscenza sulla malattia, perché l’endometriosi è una patologia molto diffusa, eppure poco conosciuta. Un primo canale di informazione prevede il sostegno diretto alle donne alle quali è già stata diagnosticata l’endometriosi, attraverso l’opera dei gruppi di auto mutuo aiuto A.P.E. onlus, diffusi sul territorio nazionale. Ciò che però contraddistingue la nostra mission, e per cui impegniamo una parte molto consistente delle nostre risorse, economiche ed umane, consiste nel condurre campagne di sensibilizzazione in primis presso i medici di medicina generale (MMG) per fornire loro le conoscenze necessarie ad individuare l’endometriosi nelle loro pazienti, così da evitare alle donne lunghe sofferenze e peregrinazioni tra vari specialisti prima di giungere alla diagnosi (con un notevole risparmio economico sia per le donne sia per la comunità). Un secondo target di questa campagna saranno invece gli operatori dei consultori e le scuole.

APE – Associazione Progetto Endometriosi
Via G.Ferrari, 15- 42052 Colorno
Tel. 347 0474316
 parma@apeonlus.com
www.apeonlus.com
Presidente: Marisa Di Mazio

mariolodi
valparmahospital

San Cristoforo

comunali2022
Lombatti

11/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Il progetto educativo San Cristoforo “un pezzo di strada insieme” nasce nel 2003 e si prefigge di aiutare concretamente persone giovani e adulti (dai 20 ai 55 anni) che vivono situazioni di precarietà e che, di fatto, non hanno ancora trovato un loro equilibrio a causa del persistere di difficoltà di integrazione nel tessuto sociale. Molti di essi hanno alle spalle non solo una serie di ferite esistenziali e di fallimenti, ma anche vari tentativi di recupero. L’Associazione cerca quindi di fornire loro stabilità e motivazioni, condizioni favorevoli che possano permettere di rincominciare la vita.
La sede operativa è in via Balestrazzi 9 e tutte le 16 “case famiglia” per un totale di circa sessanta persone situate in un quartiere cittadino (Cittadella). In stretta collaborazione con la Casa di Lodesana, l’associazione promuove un’esperienza di accoglienza per persone in disagio, che avendo compiuto un cammino presso la comunità terapeutica necessitano ancora di un accompagnamento protetto per potersi inserire in modo autonomo nel contesto sociale. Grazie alla disponibilità delle aziende Coop e Conad viene reso possibile anche il servizio Social Market, un circuito di recupero e distribuzione di generi alimentari invendibili a causa dei difetti delle varie confezioni come per esempio etichette scolorite o scatole ammaccate. I prodotti raccolti vengono consegnati alla San Cristoforo, alla mensa di Padre Lino e ad altre associazioni di volontariato e Onlus attive nella città di Parma che si occupano di persone in difficoltà. Ogni giorno sono circa trecento le persone che beneficiano di alimenti recuperati dal circuito.

SAN CRISTOFORO
Un pezzo di strada insieme
via U.Balestrazzi, 9, 43125 Parma
Tel. 0521 499156
Email: umberto.cocconi@libero.it
Presidente: don Umberto Cocconi

mariolodi
valparmahospital

Gesù è risorto

comunali2022
Lombatti

10/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione di volontariato Gesù è risorto si è costituita a Parma in data 7 dicembre 2004, dall’iniziativa di amici provenienti da città diverse, con lo scopo di occuparsi di solidarietà internazionale e nazionale attraverso sostegni sia materiali che morali. Attualmente il numero dei soci è pari a diciotto unità mentre i volontari attivi al momento sono di una unità.
L’associazione si propone di prestare assistenza alle categorie più deboli. Per quanto concerne l’assistenza a collettività estere, l’impegno è rivolto all’associazione ABBA della Cambogia e all’associazione AIBI di Mosca (Russia), principalmente attraverso la raccolta e l’invio di aiuti umanitari.
Tra le attività principali compiute dall’associazione si ricordano l’assistenza morale, materiale ed economica a progetti umanitari di associazioni con sede in India, Russia e Cambogia, e l’assistenza e l’accompagnamento di persone con diversi gradi di disabilità presenti nel territorio parmense.

GESU’ E’ RISORTO
via P.L. da Palestrina 6, 43123 Parma
0521 241577/0521 533368
Email: antonio@mendogniricardi.it
Presidente: Antonio Mendogni

mariolodi
valparmahospital

Samala – Chirindu

comunali2022
Lombatti

09/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Samala, in Chinianja (dialetto parlato nel sud dello Zambia) significa “prendersi cura”. “Samala Chirundu“ è infatti nata da un gruppo di amici che hanno conosciuto la realtà del Mtendere Mission Hospital di Chirundu e delle persone che lo hanno reso negli anni un presidio di avanguardia posto all’interno di un’area rurale nel sud dello Zambia: l’entusiasmo e la costanza del lavoro svolto ogni giorno al Mtendere Mission Hospital ci ha subito contagiato e spinto a cercare di fare del nostro meglio per sostenere questa realtà ed aiutarla a crescere ancora.
Le nostre attività sono volte a tutelare il diritto alla salute ed in particolare di promuovere l’assistenza sanitaria principalmente a Chirundu, in Zambia, ma anche in altre realtà africane: attraverso la raccolta fondi a sostegno dei nostri progetti,la realizzazione di progetti sanitari a medio-lungo termine, la formazione di personale locale e la realizzazione di progetti di ricerca in ambito medico, in collaborazione anche con società scientifiche.

SAMALA – CHIRUNDU
Strada Naviglio Alto 6 , 43122 Parma
329 1556148/0521 271237 
samalaonlus@yahoo.it
www.samalaonlus.wordpress.com
Presidente : Simona Schivazappa

mariolodi
valparmahospital

Natura e vita

comunali2022
Lombatti

08/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione “Natura e vita” nasce a Felino e svolge attività solidaristiche, impegnandosi in modo particolare nella tutela dell’ambiente e della natura. I volontari dell’associazione hanno uno sguardo privilegiato verso tutti i problemi legati all’ecologia, nel rispetto del territorio e dell’ambiente.
In particolare si adoperano nella difesa dell’ambiente ecologico e naturale della Val Baganza, con segnalazioni di discariche abusive, nella pulizia del territorio comunale, nel controllo e nella difesa di monumenti storici, con la promozione dell’utilizzo di materiali ecologici. L’associazione inoltre svolge attività educative e formative attraverso la collaborazione con alcune scuole del territorio nell’avvio di percorsi di sensibilizzazione dei giovani e dei bambini ai temi legati all’ambiente e alla natura.

NATURA E VITA
Via C. Caimi, 1 c/o Avis Felino, 43035 Felino
Email: info@naturaevita.org –
Sito: www.naturaevita.org
Presidente: Rosanna Greci

mariolodi
valparmahospital

L’Abete

comunali2022
Lombatti

05/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione di volontariato “L’Abete” si è costituita nel mese di settembre 2005 per espressa volontà di un gruppo di persone particolarmente motivate sotto il profilo della sensibilità sociale.
Si sono associate allo scopo di attuare attività umanitarie e culturali socialmente utili e rilevanti per il proprio paese e si rivolgono a tutte le fasce sociali, di ogni età e cultura.
I soci attuali sono centocinquanta e i volontari attivi venti. L’associazione, perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà, contribuisce allo sviluppo e alla diffusione della cultura dell’ambiente, dell’alimentazione e della agricoltura nonché della prevenzione delle tossicodipendenze, dell’alcolismo e della prostituzione. Altri scopi perseguiti dall’associazione di volontariato L’abete sono quelli di ricreare la cultura per la vita delle giovani generazioni e contribuire attraverso un’adeguata informazione e prevenzione alla sconfitta del cancro.

L’ABETE
Piazza Fanfulla, 45, 43029 Traversetolo
Tel. 0521 844513
Email: bezivn@alice.it
Presidente: Annamaria Delfante

mariolodi
valparmahospital

Ibo Italia

comunali2022
Lombatti

03/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

IBO Italia è un’organizzazione non governativa di ispirazione cristiana che opera nel campo del volontariato nazionale ed internazionale. Fa parte di un network le cui attività ebbero inizio nel 1953, nel nord Europa, con i primi campi di lavoro per la ricostruzione di case destinate ai profughi della Seconda Guerra Mondiale. IBO, infatti, è l’acronimo fiammingo di Internationale Bouworde, che significa “Soci Costruttori Internazionali”.
Presente in Italia dal 1957, IBO è stata costituita in associazione nel 1968 ed è riconosciuta idonea dal Ministero degli Affari Esteri ad operare nel settore della cooperazione internazionale dal 1972 è stata la prima ONG in Italia a realizzare ufficialmente un progetto di cooperazione con il MAE).
Membro del CCIVS – Comitato di coordinamento per il servizio civile internazionale presso l’UNESCO, è federata a Volontari nel mondo – FOCSIV dal 1972. IBO Italia sogna una società in cui tutti si sentano ugualmente responsabili verso gli altri e verso il bene comune. Un mondo dove ogni persona possa avere, fin da bambino, un’educazione e una formazione che lo renda libero di scegliere di vivere nel proprio territorio come altrove. Attualmente opera in Romania, Ecuador, Perù e India. Coinvolge in esperienze di volontariato nazionale ed internazionale centinaia di giovani ogni anno e promuove in tutta la provincia di Parma attività di sensibilizzazione su pace, diritti umani e mondialità con percorsi ed eventi rivolti soprattutto a scuole ed università.
Le aree di intervento in cui opera l’associazione sono le seguenti:
-Cooperazione internazionale, attraverso la promozione di progetti di Cooperazione allo
-Sviluppo, Sostegno a Distanza, Educazione allo sviluppo, Turismo Responsabile;
-Volontariato con l’organizzazione di Campi di Lavoro, Servizio Civile, Servizio Volontario
-Europeo, Scambi Giovanili, Stage e Tirocini Formativi.

IBO Italia
Gruppo Locale di Parma
Strada Campagna 70/a, 43019 Soragna
Tel. 0532 243279
Email: ermelinda.pittelli@iboitalia.org
Sito: www.iboitalia.org
Presidente: Padre Angelo Marcandello

mariolodi
valparmahospital

Anolf

comunali2022
Lombatti

04/06/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’A.N.O.L.F. Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere Provinciale di Parma, sorta nel 1998 si occupa prevalentemente di immigrati e della tutela dei loro diritti. L’Associazione oltre ad offrire agli immigrati assistenza, aiuto, ascolto, promuove per questi cittadini servizi solidali, iniziative atte a recuperare e salvaguardare il patrimonio culturale dei loro paesi d’origine. Pur nella consapevole difficoltà di integrazione razziale l’A.N.O.L.F è impegnata nel favorire il soddisfacimento dei bisogni di vita degli immigrati e organizza incontri tra loro ed il resto dei cittadini attraverso azioni contrarie alla discriminazione e mirate a sconfiggere l’intolleranza.
L’azione di sensibilizzazione a queste tematiche sono sviluppate prettamente sotto il profilo lavorativo dei cittadini stranieri ed è forte la sinergia con la Cisl ed altri enti ed associazioni che risultano impegnate sul fronte immigrazione ed integrazione sociale.
L’associazione si occupa inoltre di svolgere assistenza per l’espletamento delle pratiche di rinnovo dei permessi di soggiorno, richiesta e aggiornamenti per i permessi di soggiorno per lungo residenti, ricongiungimento famigliare, e richieste di cittadinanza italiana.

ANOLF
Associazione Nazionale Oltre Le Frontiere Provinciale di Parma
Via Lanfranco 21 – 43126 Parma
Tel. 0521 037616/0521940962
Email: anolf.parma@cisl.it
Presidente: Laura Agnetti

mariolodi
valparmahospital

Liberi

comunali2022
Lombatti

29/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Liberi nasce nel 2008 come associazione che lotta per garantire libertà ai malati. I volontari attivi sono dieci. L’attività vera e propria iniziò già dagli anni 90’, periodo in cui il presidente fondatore Franco Buratti, cominciò a interessarsi ai problemi che affliggevano i pazienti psichici, in particolare approfondì il Trattamento Sanitario Obbligatorio (TSO). Dalla riflessione sulla durezza del cosiddetto TSO nacque la necessità di fare qualcosa per migliorare la situazione di tali pazienti e quindi si fondò l’associazione Liberi che vorrebbe dare ai malati una forma di libertà che non hanno mai conosciuto, cercando di assisterli nei bisogni e lavorando per la difesa dei loro diritti.
La sfida non è semplice, l’associazione vorrebbe arrivare un giorno ad una forma di autogestione dei malati, dare la possibilità, a chi ne è in grado, di prendere decisioni anche riguardo alle proprie cure.

LIBERI
via Solari 3 – 43125 Parma
Tel. 347 5477491
Presidente: Franco Buratti

mariolodi
valparmahospital

Mondo Nuovo Onlus

comunali2022
Lombatti

28/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione ha da poco celebrato i vent’anni dalla sua costituzione. Nasce per rispondere alle richieste di vari missionari preoccupati di trovare le modalità di far fronte alle necessità di tanti bambini, impossibilitati a crescere in un ambiente sereno e scolarizzato.
Attualmente l’associazione sostiene a distanza 1.200 bambini. Ad ogni adottato, segnalato dai missionari residenti in loco e corresponsabili del progetto, vengono assicurati il cibo, il vestiario e la scolarizzazione. Grazie al contributo di Cariparma Crèdit Agricole sono state costruite varie strutture in loco a favore dei bambini: ambulatorio per maternità, laboratorio scientifico, bagni scolastici, acquisto di materiale scolastico e strumenti sanitari. Ogni tre mesi inviamo a tutti i nostri sostenitori una lettera di collegamento per segnalare iniziative di sensibilizzazione, saluto dei missionari e visite ai bambini adottati.

MONDO NUOVO ONLUS
viale Matteotti 69 , 43039 Salsomaggiore Terme
Tel. 0524 575405
Email: mondonuovo@adottareadistanza.it
Sito: www.adottareadistanza.it
Presidente: Luigi Guglielmoni

mariolodi
valparmahospital

VIP Parma

comunali2022
Lombatti

27/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione è stata fondata il 20 febbraio 2006 grazie all’impegno di cinque volontari clown formatisi nella sede Vip di Reggio Emilia e attualmente conta circa 53 soci/volontari attivi che operano presso l’Azienda Ospedaliera di Parma (Ospedale Maggiore) nel Padiglione Barbieri nei seguenti reparti: Clinica Geriatrica, Geriatria, Lungodegenza e post-acuzie, Medicina Riabilitativa e nel Padiglione Pediatria nel reparto Pediatria e Astanteria pediatrica. L’obiettivo principale dell’associazione è rendersi missionari della gioia in qualsiasi luogo si renda necessario.
Per raggiungere tale obiettivo i volontari riconoscono, sostengono e diffondono i seguenti valori:
Vivere in positivo
Uniti per crescere (ridere) insieme
Spirito Clown
Formazione
Volontariato
Servizio Clown
Esempio.
VIP Parma fa parte di una Federazione nazionale (VIP Italia) costituita da circa 3000 volontari in più di 50 città italiane, tutti i volontari prestano servizio nel fine settimana in più di 90 strutture ospedaliere. Con la Federazione Italiana VIP Parma organizza ogni anno progetti nelle scuole per sensibilizzare i bambini all’integrazione sociale ed al miglioramento delle relazioni sociali utilizzando la clownterapia come mezzo per creare un dialogo tra le diverse culture ed età. Vip Parma si occupa inoltre di oganizzare uscite extra-ospedaliere in strutture residenziali e semiresidenziali adibite a persone anziane o a minori in difficoltà familiari. Con Vip- missione tramite quote dei corsi di formazione e delle raccolte di fondi, Vip ha creato un orfanatrofio, una casa missione e una scuola. Collabora con altre associazioni e partecipa alla Giornata del Naso Rosso (GNR) organizzata annualmente da VIP Italia per finanziare ogni anno nuovi progetti e missioni in paesi disagiati. La GNR è un appuntamento nazionale, per sensibilizzare la comunità, raccogliere fondi e diffondere la gioia, la solidarietà del volontariato compiuto attraverso lo “spirito Clown” che si tiene generalmente la terza domenica di maggio.

VIP PARMA – Viviamo In Positivo
Via Testi, 4 , 43122 Parma
Tel. 3200271184
Email: direttivo.vip.parma@gmail.com
Sito: www.vipclownparma.org
Presidente: Simona Ciani

mariolodi
valparmahospital

Oasi

comunali2022
Lombatti

26/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

OASI è un’associazione nata con l’intento di sostenere un amico prete birmano (padre John) che vive in un remoto e poverissimo villaggio nell’interno del Myanmar. La forte amicizia si è tradotta in un aiuto concreto nel sostegno dei progetti di sviluppo con la realizzazione di una scuola, degli ambienti per ospitare gli studenti provenienti dai “villaggi” vicini, l’istituzione di borse di studio per accedere ai livelli di studio superiori. Il secondo progetto è la realizzazione di un argine che protegga il villaggio dalle continue inondazioni. In seguito, si sono attivate altre collaborazioni che hanno portato all’avvio di altri progetti:
BURKINA: Uno dei soci fondatori di OASI è un medico pediatra che ha avviato un progetto a sostegno del reparto di patologia neonatale dell’Ospedale dei Padri Camilliani a Ouagadù in Burkina Faso.
SIGHET: E’ un sostegno alla missione di Sighet Romania dei frati Cappuccini dell’Emilia Romagna, iniziata nel 2002 da padre Filippo Aliani per offrire ai bambini della città ed in particolare per quelli abbandonati in orfanatrofio, una speranza. Il progetto è la “Casa Famiglia Santa Chiara” offrendo loro la possibilità dell’accoglienza di una famiglia.
YAPOS: Per sostenere il lavoro di un’amica nelle Filippine che insieme ai padri Guanelliani vuole offrire alle donne delle aree povere e depresse di Pasong Tamo e Quezon City , assistenza, prevenzione e cure mediche per la cura del tumore al seno. La povertà e la mancanza di assistenza sanitaria fa si che le Filippine siano il primo paese per tumori al seno in Asia.

OaSi
Organizzazione per l’Aiuto, il Sostegno e la Sussidiarietà Internazionale
via Kennedy, 28 , 43036 Fidenza
Tel. 0521 660174
Email: info@oasiborgosandonnino.org
Sito:  www.oasiborgosandonnino.org
Presidente: Roberto Aliani

mariolodi
valparmahospital

Arco

comunali2022
Lombatti

25/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione A.R.C.O., sorta nel 2008, si occupa della cooperazione sanitaria in campo oftalmologico nei paesi in via di svilluppo e/o emergenti, realizzando spedizioni di volontari in centri di assistenza a criticità socio-sanitaria. Oltre a promuovere l’aggiornamento e l’innovazione medico-chirurgica in ambito oftalmologico, attraverso collaborazioni e contatti con centri di ricerca riconosciuti, l’organizzazione sviluppa programmi di ricerca volti all’ applicazione in campo terapeutico di tecniche e terapie innovative di provata realizzazione e che affrontino situazioni di grave deterioramento visivo.
L’associazione forma il personale medico e paramedico che possa inserirsi in tali finalità e presta opera di consulenza e di assistenza con altre organizzazioni di volontariato e non, che si occupino di problematiche oftalmologiche in Italia e all’estero. Le attività suddette sono affiancate da divulgazione e promulgazione attraverso eventi di esposizione descrittiva dell’assistenza sanitaria svolta e raccolta di fondi per il sostentamento della stessa.

ARCO – Associazione Ricerca e Cooperazione in Oftalmologia
V. S. Solari 4 – 43125 Parma
Tel. 0521 253028
Email: arco.onlus@libero.it
Presidente: Annamaria Martini

mariolodi
valparmahospital

Il portico

comunali2022
Lombatti

18/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione “il Portico” è nata a S. Lazzaro nell’aprile del 1975 per iniziativa dei coniugi Paolo Volta e Giovanna Vettori e dei loro amici. Attualmente “Il Portico” è una piccola associazione composta da quattro famiglie. L’aspetto peculiare di questo servizio sta’ nella dimensione famigliare dell’accoglienza.
La finalità principale dell’associazione è l’accoglienza di minori in difficoltà, attraverso anche l’istituzione dell’affido, e il supporto alle relative famiglie con l’aiuto di alcuni volontari. L’obiettivo rimane sempre quello di dare sostegno alla famiglia, in riferimento a tutte le sue problematiche vecchie e nuove. Dal 2006 avendo il Comune di Parma ritirata le sede, l’associazione continua a prestare assistenza a famiglie numerose e indigenti fornendo soprattutto generi di prima
necessità. ”Il Portico” continua ad impegnarsi nell’ambito della promozione dell’affido, in collaborazione col volontariato.

IL PORTICO
c/o Futura – Piazzale Matteotti, 9, 43125 Parma
Tel. 0521 686006
Email: vezzani.g@libero.it
Presidente: Giacomino Vezzani

mariolodi
valparmahospital

Verso il sereno

comunali2022
Lombatti

18/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Verso il Sereno nasce nel 1986 da un gruppo di donne operate al seno, con lo scopo di condividere la propria esperienza e sostenere chi si trovava ad affrontare le cure chemioterapiche. Gli operatori volontari attivi al Punto di Ascolto e nelle altre aree associative sono 37. Verso il Sereno ha come scopo principale l’assistenza delle persone e delle famiglie che hanno esperienza della malattia neoplastica, attraverso un aiuto solidale ed amichevole nelle fasi della diagnosi e dell’iter terapeutico, che spesso provocano un impatto negativo sulla qualità di vita dei pazienti e dei loro familiari. Altro scopo è fornire un sostegno alle iniziative del Centro Oncologico, previo parere del Consiglio Direttivo, dotandolo di attrezzature e macchinari all’avanguardia tra cui: poltrone per la terapia e la sala d’attesa, carrelli e frigoriferi per medicinali, corsi di formazione per gli operatori, visite specialistiche, erogatori di acqua minerale, arredi ambulatori, cicloergometro riabilitativo, ecografo, ecc.
Dal 1997 è attivo un Punto di Ascolto presso il Day Hospital dell’Unità Operativa di Oncologia, dove i volontari offrono attenzione condividendo i problemi dei pazienti e dei loro famigliari. Numerose le altre attività messe in atto.
Taxi per amico: storica iniziativa dell’associazione, offre ai pazienti che hanno difficoltà per il rientro a casa il ritorno gratuito in taxi dopo la terapia.
Corso di teatro “Ridere insieme per vivere”: nuova forma d’aiuto e di sostegno attraverso il Teatro Comico, primo corso in Italia per pazienti oncologici adulti.
Corso di risveglio muscolare: una ginnastica dolce che permette di ritrovare sensibilità nei muscoli intorpiditi dalle cure e dalla malattia.
Corso di storia dell’arte: conversazioni sull’arte italiana nei vari periodi storici.
Corso “Come star bene con un trucco”: laboratorio di make-up per aiutare le donne affette da patologia oncologica ad affrontare meglio la terapia.

VERSO IL SERENO
via Gramsci, 14 c/o Azienda Ospedaliera -Unità operativa Oncologia Medica, 43126 Parma
Tel. 0521 702815
Mail: verso.ilsereno@libero.it
Sito: www.versoilsereno.it
Presidente: Gabriella Barbacini

mariolodi
valparmahospital

Qui puoi

comunali2022
Lombatti

18/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Qui Puoi è un’associazione sorta nel febbraio 1998. Si propone di valorizzare le attitudini e le capacità degli individui stimolando e diffondendo la pratica della manualità nella vita quotidiana, negli hobby e nel divertimento con particolare attenzione per i giovani e per le classi sociali più disagiate. Promuove e valorizza la cultura del recupero e del riutilizzo.
Per il raggiungimento degli obiettivi, l’associazione propone di effettuare diverse attività.
Autogestisce un laboratorio di falegnameria, come luogo ed occasione di incontro, di scambio, di competenze, di collaborazione, di aiuto, di solidarietà e di socializzazione ed organizza corsi di falegnameria e restauro elementare per principianti ed insegnanti. Alcuni corsi di falegnameria sono organizzati in collaborazione con le associazioni per il recupero dei tossicodipendenti e le associazioni per l’integrazione degli stranieri attraverso l’insegnamento e la pratica di un mestiere.
Stimola ed incentiva il recupero del legno, il riutilizzo, la riparazione e il restauro. Promuove la pratica della manualità con il legno nelle scuole, preparando in tal senso docenti e strutture. Collabora con Legambiente di Parma e più in generale con le associazioni che promuovono iniziative a carattere sociale, manifestazioni, feste, spettacoli e giochi e che, nei quartieri e sul territorio, abbiano scopi di convivialità e di socializzazione.

QUI PUOI
viale Vittoria 2, 43125 Parma
Tel: 366.6214906
Email: info@quipuoi.it
Presidente: Remo De Vido

mariolodi
valparmahospital

Futura

comunali2022
Lombatti

15/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’Associazione Futura si è costituita ufficialmente il 4 giugno 1994. E’ nata dall’interesse di un gruppo di donne riguardo ai temi della maternità, paternità, sessualità e di una nuova cultura del parto. Tale gruppo si è aggregato soprattutto attorno ad alcune esperienze di parto domiciliare, coinvolgendo alcuni operatori (ostetriche e medici) ed alcune coppie di genitori, e aprendosi, in seguito, ad altre persone interessate a confrontare conoscenze, esperienze ed emozioni riguardo ai suddetti temi.
Lo scopo principale è quello di promuovere un confronto di esperienze e di ricerca sui temi della gravidanza, parto, maternità e paternità responsabile e sui primi anni di vita del bambino. In particolare si vuole evidenziare il ruolo di protagonista della coppia nell’evento nascita, affinché diventi un’esperienza soddisfacente per la madre, il padre ed il bambino. Ciò significa permettere alla donna di partorire nel luogo che desidera e nel rispetto della fisiologia del suo corpo, senza interferenze con i suoi tempi e le sue esigenze. Caratteristica peculiare di Futura è la collaborazione ed il confronto tra più figure: operatori professionali ed “utenti” che insieme vivono l’esperienza della gravidanza e del parto ed insieme la rielaborano alla ricerca di una nuova cultura ed una nuova assistenza. Vuole favorire forme di organizzazione, autosostegno, solidarietà tra mamme e coppie nel periodo dopo la nascita e nella prima infanzia. Intende, inoltre, fornire informazioni sotto forma di consulenze, opuscoli, convegni e dibattiti su argomenti quali: gravidanza, parto, allattamento, svezzamento, educazione, salute, vaccinazioni ed altri problemi che i soci intendono proporre.
Futura organizza gruppi di studio e confronto, gruppi di autosostegno tra coppie in attesa e che hanno avuto da poco un bambino, organizza incontri pubblici sui temi suddetti. Il secondo sabato di ogni mese l’associazione accoglie le mamme e i loro bambini per parlare di allattamento; l’ultimo martedì del mese la sede è aperta per i papà che vogliono confrontarsi sul loro essere padri.

FUTURA
piazzale Matteotti 9, 43125 Parma
Tel. 0521 285318
Email: futura.associazione@gmail.com
Presidente: Luciana Bellini

mariolodi
valparmahospital

Il cercalibro

comunali2022
Lombatti

14/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Il Cercalibro nasce nel 1995 a Medesano per iniziativa di un gruppo di genitori e insegnanti. Scopo dell’associazione è quello di costituire un punto di riferimento, all’interno del territorio comunale, per l’ideazione, la promozione e il sostegno di iniziative culturali, ricreative e scolastiche che vedano coinvolti sia i bambini ed i ragazzi che i loro genitori. Ciò è finalizzato a contribuire alla creazione di spazi sociali che aiutino bambini e adolescenti a crescere in una vera comunità. Nel maggio del 1995, col contributo dell’amministrazione comunale, ha aperto una biblioteca per
bambini e ragazzi che, dal 2000, è diventata biblioteca scolastica territoriale in collaborazione con l’Istituto comprensivo di Medesano.
La sua attività non si limita al prestito dei libri, ma si caratterizza per l’organizzazione di momenti di laboratorio di narrazione, invenzione, spettacolazione programmate con gli enti pubblici e le scuole summenzionate. Dal 2006 ha promosso il progetto Libero Ateneo del Taro in collaborazioni con le amministrazioni comunali di Noceto, Collecchio, Fornovo di Taro e Varano dè Melegari. Il Libero Ateneo organizza corsi, conferenze, ed altri eventi per tutti coloro che aspirano ad incrementare il proprio patrimonio culturale ed accrescere le facoltà di capire, fare, esprimersi.
Crea opportunità di confronto e accetta la collaborazione di chiunque desideri condividere gratuitamente le proprie conoscenze e competenze. Il Libero Ateneo ricerca e incoraggia la cooperazione con altre associazioni di volontariato e privati cittadini per rinforzare la rete sociale del territorio.

Via Salvetat, 6 – 43014 Medesano
Tel. 0525 422098
Email: vitofortezza@libero.it
Presidente: Vito Fortezza

mariolodi
valparmahospital

La Mission

comunali2022
Lombatti

13/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’Associazione “La Mission”, sorta nel 2001 si occupa prevalentemente di facilitare l’integrazione degli ivoriani nel territorio della provincia di Parma e promuovere diverse azioni umanitarie in Costa d’Avorio. Nella sua attività di volontariato si impegna per diffondere la conoscenza della cultura ivoriana nel nostro paese e intessere allo stesso tempo scambi culturali tra questa popolazione e i parmigiani.
L’organizzazione di volontariato si prefigge principalmente lo scopo di combattere la povertà, l’analfabetismo, la fame, la guerra, mali che purtroppo ancora oggi attanagliano la Costa d’Avorio.
Per raggiungere tali fini, i volontari promuovono gemellaggi tra scuole dei due diversi paesi, si prefiggono di creare in loco attività di pescicoltura, allevamenti di animali da cortile, coltivazioni di risicoltura e di collaborare alla costruzione di centri sanitari.

LA MISSION
via Buffolara 35, 43126 Parma
Tel. 0524 500222
Email: lamission08@yahoo.it
Presidente: Emmanuel Nahi

mariolodi
valparmahospital

Amici dell’orto botanico di Parma

comunali2022
Lombatti

12/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione “Gli amici dell’orto botanico di Parma”, sorta nel 2009, intende rivalutare il prestigio di un orto sorto negli anni 1500/1600 che durante il periodo di Maria Luigia, duchessa di Parma e Piacenza, ebbe il massimo splendore per poi riacadere nell’oblio durante le guerre mondiali.
I volontari si occupano di mantenere in maniera decorosa l’orto, che ospita anche esemplari di piante antiche e/o uniche consultate da botanici di tutto il mondo. I soci, inoltre, sviluppano un’importante opera di divulgazione delle conoscenze botaniche acquisite, preziosa eccezionalità in termini scientifici, al fine di condividere con altri tali obiettivi. Oltre ai lavori di manutenzione, restauro e pulizia dell’orto, i volontari organizzano eventi quali visite guidate, iniziative didattiche e manifestazioni artistico-culturali e, nell’ottica del mantenimento di questo sito quale luogo unico e particolare nel contesto culturale della città, instaurano anche collaborazioni con enti pubblici locali.

AMICI DELL’ORTO BOTANICO DI PARMA
Strada Farini 90 , 43121 Parma
Tel. 0521 033433/0521 347011
Email: info@amiciortobotanico.pr.it
Sito: www.amiciortobotanico.pr.it
Presidente: Nicola Valenti

mariolodi
valparmahospital

Il Pellicano

comunali2022
Lombatti

06/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione è stata costituita nell’agosto del 1993, al termine di un periodo di ospitalità ad un gruppo di bambini profughi della ex-Jugoslavia, dalle famiglie che si erano occupate dell’accoglienza stessa. Oltre all’ospitalità nel periodo estivo e durante le feste di fine anno 1993 ed il trasporto nei campi di Zagabria di beni di prima necessità, negli anni successivi l’associazione ha organizzato altri periodi di vacanza per ragazzi profughi.
Le iniziative hanno suscitato molta partecipazione nel paese e mobilitato tante persone.
L’associazione ha poi deciso di percorrere nuove strade, mantenendo come obiettivo quello di soddisfare le necessità dei minori. Si è così indirizzata verso l’esperienza dell’adozione a distanza, sostenendo la crescita di bambini poliomelitici in Costa d’Avorio e cercando di diffondere questo tipo di solidarietà. Altri contatti sono stati stabiliti in Ruanda, Eritrea e naturalmente nei paesi balcanici. Ha stabilito inoltre e intensificato i contatti con l’Honduras dopo l’uragano del ‘98 che ha provocato la morte di oltre 30.000 persone. Proprio per questo, mantiene contatti costanti con il villaggio S.O.S. di Tegugigalpa, dove sono in corso diverse adozioni a distanza. Sempre al villaggio è stato donato un pulmino per il trasporto dei bambini a scuola e finanziata la costruzione di un pozzo per l’acqua potabile.
“Il Pellicano” pone attenzione anche alle esigenze locali, intervenendo, dove è ritenuto possibile, con la massima riservatezza.

IL PELLICANO
ASSOCIAZIONE PER LA SOLIDARIETA’ E LA DIFESA DEI DIRITTI DEI MINORI
piazzale della Solidarietà, 42 , 43029 Traversetolo
Tel. 0521 841200
Email: ilpellicano.onlus@libero.it
Presidente: Alberto Reverberi

mariolodi
valparmahospital

Seirs Croce Gialla Onlus

comunali2022
Lombatti

06/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Associazione di Volontariato, fondata a Parma nel 1991, svolge attività di servizio nel soccorso e nella Protezione Civile. Nel 2011, ha modificato il logo per valorizzare l’appartenenza al territorio, su richiesta dei volontari, incrementando tra l’altro le proprie attività di servizio e di formazione al soccorso. Le attività dell’associazione, si esprimono nel soccorso sanitario e protezione civile, il trasporto infermi e le attività di formazione rivolte al personale che opera nell’assistenza sanitaria e soccorso. In occasione di tutte le emergenze nazionali ed internazionali, l’associazione si è resa disponibile con l’invio di personale specializzato o di aiuti di tipo prevalentemente sanitario. Dal 2011, l’Associazione,è impegnata nel processo di certificazione qualitativa e organizzativa ISO9001, al fine di migliorare l’organizzazione e le capacità assistenziali e organizzative.
L’adesione all’associazione, è aperta a tutte le persone a condizione che partecipino ai corsi di formazione e il rispetto del regolamento di servizio. Tra le diverse attività, espresse, notevole importanza, assumono le attività di formazione svolte negli istituti scolastici di ogni ordine grado, con l’obiettivi di far apprendere ai giovani, le tecniche di primo soccorso, conoscere i comportamenti da attuare in caso di emergenze sanitarie o di protezione civile.

ASSOCIAZIONE SEIRS CROCE GIALLA ONLUS
(SERVIZIO EMERGENZA INTERVENTI RICERCHE E SOCCORSO)
Via del Taglio 6, 43126 Parma
Tel. 329/0586771-772 – 0521 957348
Email: seirs@libero.it www.seirs.it
Presidente: Luigi Iannacone

mariolodi
valparmahospital

Jambo

comunali2022
Lombatti

06/05/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Jambo, nata nel 1998 a Fidenza da un gruppo di amici, si propone di informare e sensibilizzare sui rapporti tra il nord e il sud del mondo, tramite la conoscenza dei prodotti del commercio equo e solidale. Per perseguire questa finalità, Jambo si attiva per l’allestimento di bancarelle periodiche con mostre mercato dei prodotti del commercio equo e solidale. Le attività di Jambo sono essenzialmente: l’informazione e sensibilizzazione nelle scuole e nei gruppi sulle tematiche relative alla “mondializzazione”, presentazione e vendita dei prodotti del CEeS (Commercio Equo e Solidale), iniziative di raccolta fondi per sostenere i nostri progetti. Durante tutto l’anno l’associazione è presente alle varie manifestazioni e mercatini del biologico a Fidenza e nei dintorni.
Da circa 10 anni sostiene microprogetti in Chiapas, collaborando con le comunità indigene nella realizzazione di varie scuole e nel sostentamento di maestri. In Afghanistan hanno iniziato un progetto di vendita di pietre semipreziose lavorate da una cooperativa di donne ed nel Kurdistan turco hanno realizzato una biblioteca.

ASSOCIAZIONE JAMBO
Via Pastrengo 2 – 43036 Fidenza
Tel. 0524 82702/0524 82707
Email: nelly.bocchi@libero.it
Sito: www.jambofidenza.it
Presidente: Marco Gaibazzi

mariolodi
valparmahospital

Aned

comunali2022
Lombatti

24/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

A.N.E.D. è un’associazione di volontari sorta nel 1972 che riunisce i cittadini affetti da nefropatie croniche,trapiantati di rene, i loro familiari e tutti coloro, siano essi Individui o Enti, che si battono per una sanità migliore. L’associazione conta circa 38.000 soci, è attiva in tutta Italia e si regge esclusivamente sui delegati dei pazienti e sui soci liberamente eletti.
Gli scopi dell’associazione sono: il trapianto di rene per tutti i dializzati in grado di riceverlo; far conoscere meglio all’opinione pubblica la condizione dei dializzati e l’importanza del trapianto; la gratuità dei farmaci di fascia C; assicurare un lavoro ai dializzati ed ai trapiantati, nonché assistenze e provvidenze per attenuarne il disagio economico e sociale; far conoscere le Unità Operative di Nefrologia e Dialisi di tutti i principali ospedali: per la dialisi personalizzata per prevenire e curare le nefropatie; stimolare la ricerca scientifica.
L’associazione in questi anni ha raggiunto i seguenti traguardi: l’esenzione dai ticket per dialisi e trapianto e per tutti gli esami e farmaci necessari anche per le complicanze; il trasporto gratuito per la dialisi; il rimborso spese per chi viaggia in auto; la valutazione dell’invalidità civile dal 91 al 100% per i dializzati e il conseguente diritto all’iscrizione nelle liste per il collocamento obbligatorio. L’associazione ha ottenuto il riconoscimento per i dializzati di essere in situazione di gravità e il con- seguente diritto ad usufruire dei benefici previsti dalla Legge104/92 per i portatori di handicap; gli alimenti aproteici ed infine la partecipazione alle fiere mondiali dei dializzati e trapiantati.

ANED – Associazione Nazionale Emodializzati
Stradello Bassani (laterale Via Pini) 6 – 43126 Parma
Tel. 329 6725215 -0521981690
Email: francesco_sessa@alice.it
Sito: www.aned-onlus.it
Presidente:Francesco Sessa

mariolodi
valparmahospital

Alice

comunali2022
Lombatti

24/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

ALICE è l’acronimo di Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale ed è un’associazione non lucrativa e di unità sociale) di pazienti, familiari, medici, personale sanitario e della riabilitazione e volontari sensibili al problema. ALICE è nata ad Aosta nel 1997 ed è ormai diffusa in tutta Italia. Nel settembre 2008 nasce A.L.I.Ce Parma.
Gli obiettivi dell’associazione sono diversi:
educare la popolazione al riconoscimento precoce dei sintomi dell’ictus ed alla
prevenzione;
sostenere il paziente e le famiglie in relazioni ai bisogni assistenziali, sociali e psicologici
che la malattia comporta;
svolgere il ruolo di interlocutore presso le Istituzioni, al fine di migliorare la gestione di
questa patologia;
sostenere la ricerca sull’Ictus.
Attualmente, l´associazione conta 255 iscritti (soci e amici) e si avvale dell´impegno prezioso di circa dieci volontari. In questi anni l’associazioni ha organizzato diverse iniziative: un corso AFA (Attività Fisica Adattata) in collaborazione con l’Uisp, un laboratorio di conversazione tra soggetti afasici colpiti da ictus, una giornata di prevenzione per screening sulla popolazione per prevenire i sintomi dell’ictus (Giornata Ospedale Aperto). L’iniziativa proseguirà anche in futuro.

ALICE – Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale
via Gramsci 14 c/o Ospedale Maggiore di Parma, 43126 Parma
Tel. 0521 270101
Email: alice.parma@virgilio.it
Sito: www.ilmese.it/ALICE
www.aliceparma.org
Presidente: Umberto Scoditti

mariolodi
valparmahospital

La Compagnia Instabile

comunali2022
Lombatti

27/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

La Compagnia Instabile è un’associazione di volontariato impegnata in attività di animazione nel quartiere e nel territorio in cui opera. E’ nata, in particolare, per favorire un’attività di concreta solidarietà, attraverso l’organizzazione di momenti ludici e di animazione, nel quartiere cittadino di Parma Lubiana – San Lazzaro, indirizzando in particolare la propria attenzione alle persone che vivono situazioni di disagio.
L’associazione aggrega persone che si impegnano nel cercare di valorizzare la propria creatività, mettendo a disposizione del gruppo le proprie risorse, con l’obiettivo di creare percorsi di sensibilizzazione e coinvolgimento soprattutto fra le persone più giovani. Per l’attuazione dei propri scopi si propone in particolare la realizzazione di attività di animazione e di semplici allestimenti teatrali, anche in collaborazione con le altre realtà presenti e vive nel quartiere come scuole, parrocchie, altre associazioni e gruppi di volontariato attivi nella comunità.

COMPAGNIA IN…STABILE
P.le Erodoto, 17, 43123 Parma
Tel. 0521 245079
Email: compagnia.instabile@email.it
Sito: www.compagniainstabilepr.it
Presidente: Anna Cassani

mariolodi
valparmahospital

Pane e vita

comunali2022
Lombatti

23/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione nasce nel 2006 con un gruppo di volontari che si rende disponibile ad aprire la mensa dei poveri di Padre Lino anche nei giorni festivi. L’associazione distribuisce ai senza tetto, ai migranti senza fissa dimora, ai bisognosi in strada, generi alimentari, bevande, vestiario pesante, coperte, scarpe, accessori. Si effettuano trasporto e servizi di assistenza alle persone per collocazioni di urgenza in dormitori e strutture di accoglienza. I volontari variano da un numero di 6 a 20. Recuperiamo gli alimenti, i vestiti, le scarpe, le coperte presso Azione Solidale a Calerno eda panifici locali, tramite donazioni private e autofinanziamento.
La prima sosta del camper, orgnaizzato dall’associazione, è alla stazione, poi in Piazzale della Pilotta, e infine nelle case disabitate dove i senzatetto trovano riparo. Le persone che i volontari incontrano sono per il 50% nord africani, 15% centro africani, 20% dei paesi dell’ est e un 5% di etnie varie. Alcune donne, non poche, e anche alcuni minori. Il principale obiettivo dell’organizzazione di volontariato è di aumentare le uscite settimanali, far crescere le possibilità di reinserire le persone nella società (meno di dieci persone in questi sei anni di attività ci sono riuscite), aumentare i servizi offerti (paramedico, sostegno psicologico e morale, recupero di strutture per l’accoglienza notturna, anche tende). Si fanno anche raccolte alimentari all’uscita dei supermercati.

PANE E VITA
via Venezia 193, 43122 Parma
Tel. 338 3921694
Email: info@paneevita.org
Sito: www.paneevita.org
Presidente: Luigi Martusciello

mariolodi
valparmahospital

Il Giardino del Baobab

comunali2022
Lombatti

20/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione “Il Giardino del Baobab” si è costituita nel novembre 2005 a Parma. Il suo ambito di intervento riguarda le persone diversamente abili e le loro famiglie; attualmente sono circa 15 persone con disabilità varie dovute ad autismo, sindrome di Down, tetraplegie, ecc… Tutte queste persone hanno in comune la difficoltà di esprimersi secondo i canali convenzionali della comunicazione verbale. I volontari attivi sono 4 mentre i soci sono 23 tra cui famigliari e disabili.
L’associazione ”Il Giardino del Baobab” attraverso il metodo della Comunicazione Facilitata, intesa come nuova tecnica ed opportunità per la crescita personale di cui essa è promotrice, mira a sostenere l’espressione e la comunicazione delle persone diversamente abili nel contesto di relazioni in cui vivono.
L’associazione nasce dal desiderio di un gruppo di persone, tra cui alcune con difficoltà nella comunicazione verbale, di promuovere la cultura dell’unicità della persona e della differenza come risorsa; questo gruppo ha iniziato ad operare nel 2002 come associazione spontanea,attivando dei laboratori di vario genere (fotografia, pittura,teatro,espressione corporea, ecc.) e adottando come metodologia elettiva la Comunicazione Facilitata. Più specificamente, l’associazione si propone i seguenti scopi: aiutare le persone con difficoltà nella comunicazione verbale ad esprimersi attraverso altre forme di comunicazione,contrastando situazioni di isolamento,di emarginazione e di istituzionalizzazione dei diversamente abili; sensibilizzare la cittadinanza alle problematiche dei diversamente abilicreare occasioni di socializzazione per i disabili con persone di cultura,età,posizione sociale,condizioni fisiche e mentali diversesviluppare incontri e rapporti di collaborazione con le Istituzioni Pubbliche, gli Enti e le Associazioni operanti nel settore.
L’associazione per aggiungere i propri scopi si propone di organizzare corsi di formazione sulla Comunicazione Facilitata, favorire incontri e scambi di esperienze comuni, realizzare convegni, pubblicazioni, corsi informativi e promuovere la partecipazione dei diversamente abili a corsi o lezioni di formazione culturale, sociale e professionale.

IL GIARDINO DEL BAOBAB
via Catullo, 10 , 43123 Parma
377 1678184 – ilgiardinodelbaobab@libero.it
Presidente: Brunetta Zinelli

mariolodi
valparmahospital

Luce di Cristo

comunali2022
Lombatti

20/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’Associazione di volontariato “Luce di Cristo”, sorta a Parma nel novembre 2006, non ha alcun fine di lucro ed ha lo scopo di perseguire esclusivamente finalità di solidarietà sociale, di fornire il proprio supporto a favore delle persone in stato di bisogno e di sensibilizzare l’opinione pubblica e la società sotto il profilo della “carità”.
Per la realizzazione dei propri scopi sociali l’associazione, attraverso l’attività completamente gratuita dei propri aderenti, si avvale di ogni strumento legittimo e lecito e si propone, in particolare, di procedere a sostegni a distanza, di prestare assistenza presso centri infantili e per persone anziane, di acquistare generi di prima necessità, indumenti e quanto possa occorrere, secondo i bisogni del momento, a soddisfare le esigenze di chi si trovi in stato di indigenza e di solitudine.
Le attività dell’associazione sono svolte sia in Italia che all’estero e attualmente vengono particolarmente seguiti e concretamente aiutati due progetti di sostegno umanitario, rispettivamente con sede in Iraq e in Libano.

LUCE DI CRISTO
Via Verdi 3, 43121 Parma
Tel. 3407190085
Presidente: Gianluca Calderini

mariolodi
valparmahospital

Il cerchio azzurro

comunali2022
Lombatti

15/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Il Cerchio Azzurro è un’associazione di volontariato che condivide le linee ispiratrici del SER.T. scopo di questa associazione è aiutare gli operatori del SER.T. nel lavoro rivolto a persone con problemi legati all’uso di sostanze psicotrope e ai loro familiari e di svolgere attività di prevenzione e formazione all’interno e all’esterno dell’associazione stessa. Si propone di gestire strutture proprie di accoglienza, reinserimento e riduzione del danno, nonché attività editoriale, interventi sulla stampa con particolare riguardo all’attività legislativa in materia di tossicodipendenza.
Il lavoro dell’associazione è svolto solamente dai volontari che si impegnano nell’accoglienza e nell’attività di gestione in maniera regolare e continuativa. Prestano la loro attività occasionale altri membri dell’associazione o simpatizzanti in caso di necessità o in occasione di seminari ed eventi pubblici organizzati per favorire la socializzazione, l’integrazione, la formazione tra i soci e tra coloro che fruiscono dei servizi resi dall’associazione.
Di particolare importanza è l’attività di collaborazione con enti ed associazioni che si occupano dell’assistenza di malati di Aids. Il metodo utilizzato dall’associazione consiste in un impegno responsabile e qualificato dei singoli volontari con momenti di formazione – studio, attività – servizio, verifica – confronto. L’associazione nasce e si qualifica in rapporto con il gruppo terapeutico delle madri di persone con problemi legati alla tossicodipendenza. Tale gruppo è la matrice attorno alla quale si svolge il lavoro dell’associazione.

IL CERCHIO AZZURRO
Via San Leonardo 47, 43125 Parma
0521 1995777 – 
Email: ilcerchioazzurro@tiscali.it
Presidente: Gabriella Nisardi

mariolodi
valparmahospital

Club Amici Miei

comunali2022
Lombatti

15/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Club Amici Miei Onlus è nata nel 2002 dalla volontà di un gruppo di amici desiderosi di poter aiutare gli animali abbandonati. L’associazione ha preso la gestione dell’oasi Felina di Vicofertile migliorando notevolmente la vita dei gatti ivi ricoverati, dotando l’Oasi di casette nuove con tutte le attrezzature necessarie, curando l’area e soprattutto dando affetto ai gatti. Insieme al Comune di Parma Club Amici Miei ha creato il Gattile, struttura pensata per le cure dei gatti abbandonati feriti, dove si effettueranno anche sterilizzazioni. Tale struttura, ubicata vicino al canile municipale, verrà inaugurata a breve. Attualmente stanno lavorando per creare una nuova Oasi Felina, in cui saranno ricoverati i gatti guariti provenienti dal gatti- le, gatti abbandonati, gatti rimasti senza una famiglia per ragioni diverse.
Il desiderio di Club amici miei è fare in modo che questi gatti vengano adottati da persone che diano loro l’affetto di una famiglia.

CLUB AMICI MIEI
Parma – Via Pini 57/A
Tel. 338 1629242
Email: annamulazzi@yahoo.it
Presidente: Anna Maria Mulazzi

mariolodi
valparmahospital

La Campana

comunali2022
Lombatti

14/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione “La Campana”, sorta nel 2010, si occupa di promuovere progetti finalizzati all’integrazione ed al miglioramento della qualità della vita rivolti a ragazzi e bambini disabili. Uno dei progetti, denominato “Pane, burro e marmellata”, si svolge a Sissa nella cucina messa a disposizione dal Comune. Tale progetto è imperniato sull’acquisizione ed il mantenimento delle autonomie attraverso lo svolgimento di attività stimolanti e gratificanti.
Un altro progetto portato avanti dall’associazione è l’orto didattico denominato “Il fagiolo magico”, con finalità identiche al precedente, che si svolge nella frazione di Torricella, entrambi sviluppati da due psicologhe differenti.
Durante l’anno è sempre presente un banchetto in occasione di sagre, fiere, mercatini e manifestazioni varie che promuove, attraverso la vendita di oggetti e manufatti dei ragazzi disabili, l’integrazione fra ragazzi disabili e non e per la raccolta di fondi per la continuità dei progetti stessi.
Tra questi, ricordiamo quello di pet therapy sviluppato con specifica attività di mediazione con l’asino e il cane seguito da un’altra psicologa che si occupa di zooantropologia didattica. Sono in programma ulteriori progettualità didattiche da svilupparsi nelle scuole.

LA CAMPANA
Via Roma 42 Coltaro, 43018 Sissa
Tel. 0521 378529
Email: lacampanasissa@gmail.com
Presidente: Ivana Gerbella

mariolodi
valparmahospital

San Giuseppe

comunali2022
Lombatti

13/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione di volontariato San Giuseppe si è costituita a Parma nel 1986 con lo scopo di operare in campo sociale, aiutare persone disagiate, emarginate e in difficoltà nella soluzione dei loro problemi, ma anche per inserirle e reinserirle nel tessuto sociale. Si propone di dare assistenza morale e religiosa per recuperare valori umani e spirituali necessari per vivere con dignità e coraggio.
Per raggiungere gli scopi statutari, l’associazione gestisce tre case d’accoglienza: la prima è la casa d’accoglienza San Giuseppe (str. Ugozzolo, 61 Parma) che accoglie uomini e giovani, anche ammalati, provenienti da situazione di emarginazione e detenuti in permesso premio con i loro familiari; la seconda è la casa d’accoglienza Santa Chiara (Via Padre Onorio, 15 Parma) che accoglie mamme con bambini egestanti anche minorenni provenienti da aree di disagio sociale, la terza casa d’accoglienza è Maria Immacolata (str. Ugozzolo, 59 Parma) che ospita giovani in cerca di lavoro o con lavoro precario, alla ricerca di una casa.
In tutte e tre le case d’accoglienza operano educatori qualificati che, con il supporto di numerosi volontari tra cui diverse figure professionali quali insegnanti, medici, avvocati, aiutano ciascun ospite a ricostruire la propria dignità di persona e a ricominciare un nuovo progetto di vita.

ASSOCIAZIONE S. GIUSEPPE
strada Ugozzolo 61 , 43122 Parma
Tel. 0521 771734
Email: associazione.sangiuseppe.onlus@gmail.com
Presidente: Maria Cantarelli Bonati

mariolodi
valparmahospital

Associazione Don Camillo Mellini

comunali2022
Lombatti

10/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione di volontariato senza fini di lucro denominata “Associazione Don Camillo Mellini” persegue i seguenti scopi:
ascolto dei bisogni e accoglienza a persone in situazione di disagio;
promozione umana dei più deboli in particolare delle donne in temporanea difficoltà.
E’ nata a Fidenza nel novembre 2007 con l’intento di seguire l’esempio e gli insegnamenti di Don Camillo Mellini, sacerdote che ha dedicato la propria vita e aperto la propria casa alle persone più deboli, in particolare la sua opera si è rivolta alle donne, a cui ha donato ascolto e accoglienza nei loro momenti di vita più difficili. L’associazione perciò intende dare continuità all’opera del sacerdote perseguendo esclusivamente azioni la cui finalità è di solidarietà sociale.
L’associazione Don Camillo Mellini ha sede in Fidenza in via Lorenzo Berzieri n. 9, ovvero nella canonica della parrocchia di San Pietro. Sono organi dell’associazione l’assemblea dei soci, il consiglio direttivo, il presidente, il collegio dei revisori dei conti. I soci iscritti a questa organizzazione di volontariato sono circa settanta.

ASSOCIAZIONE DON CAMILLO MELLINI
Via Berzieri 9, 43036 Fidenza
Tel. 0524 84760
Email: maresa.rubini@gmail.com
Presidente: Andrea Mellini

mariolodi
valparmahospital

Fuori di Teatro

comunali2022
Lombatti

09/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Fuori di Teatro nasce nella primavera 2006 da un’esperienza teatrale che il Servizio Sociale, il Centro di Salute Mentale ed il Servizio per le Tossicodipendenze del distretto di Fidenza stanno portando avanti in collaborazione con l’associazione teatrale Giolli. L’associazione nasce dall’esigenza dei servizi di aprire il proprio operato sul territorio.
E’ molto importante per l’associazione la partecipazione di chi sul territorio lavora insieme algruppo, cercando insieme percorsi di ascolto. I volontari attivi sono 8 e i soci 20 circa. Le finalità dell’associazione sono: operare per la diffusione e la crescita della consapevolezza circa i doveri verso le persone disabili e con malattia mentale; diffondere una cultura di inclusione sociale; sostenere processi di autonomia e favorire il protagonismo delle persone.
Obiettivo dell’associazione è valorizzare le risorse di cui ogni individuo è portatore e coinvolgere il territorio nel prendersi maggiormente carico del disagio che produce attivando risorse.
L’associazione Fuori di Teatro organizza numerose attività; in particolare laboratori teatrali con le tecniche del teatro di A. Boal e il play-back theatre In questi anni sono stati concepiti e portati in scena diversi spettacoli teatrali con l’obiettivo di creare un ponte tra il mondo della diversità e dell’emarginazione sociale e quello del territorio. I temi trattati sono: la prevaricazione verso i diversi, le paure, le barriere architettoniche, la solitudine, il cibo come occasione di socializzazione.
In questi anni l’associazione si è fatta promotrice, in collaborazione con il Servizio Sociale ed il Centro di Salute Mentale,del progetto di accoglienza ed ospitalità familiare per adulti con disagio.
Organizza interventi nelle scuole (Progetto Calamaio – Giornate Aperte) e promuove eventi con la Rete per il Centro Interculturale di Fidenza.

ASSOCIAZIONE FUORI DI TEATRO
Via Bernini 153 – 43036 Fidenza
Tel. 0524 5154429
Email: rpanizza@ausl.pr.it
Presidente: Claudio Paccagnini

mariolodi
valparmahospital

Il Pellegrino

comunali2022
Lombatti

08/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Il 17 marzo 2011 è stata costituita l’Associazione Culturale “Il Pellegrino”. Un piccolissimo gruppo di persone che, attraverso semplici circostanze come l’incontro con persone detenute che hanno cominciato a prendere sul serio loro stessi, i loro dolori e i loro desideri, l’incontro con le loro famiglie, le assistenti sociali, gli educatori, gli uomini e le donne della polizia penitenziaria, sono stati provocati a dire sì alla realtà e si sono lasciati mettere in movimento dalla bellezza della gratuità.
Ciò che è nato è il tentativo di condividere il bisogno quotidiano di un senso del proprio respiro, delle proprie sconfitte, delle proprie gioie, di tutta la propria giornata, e, su tutto, la misericordia dalla quale ciascuno di noi è abbracciato. Per i fondatori la fonte è l’esperienza cristiana, ma anche per chi non la riconoscesse appieno, essa è diventata la possibilità di gustare i frutti di un’amicizia e di una fraternità tanto inaspettata quanto gioiosa e feconda.
Visitando il sito chiunque potrà intravedere che concretezza possono avere alcune parole scritte nello statuto per definire lo scopo sociale: “Promuovere la cultura dell’inclusione riconoscendo che il valore di ogni persona prescinde dal suo stato sociale, economico, politico e culturale…Operare per dar vita a spazi di presenza, di lavoro, di comunicazione, dentro e fuori dal carcere…Tali scopi saranno perseguiti attraverso incontri, dibattiti, seminari, mostre, istituzione di corsi, strumenti di comunicazione di massa e promozione di attività culturali…”.

Il PELLEGRINO
via San Leonardo 4, 43122 Parma
Tel. 348 3111155 
Email: segreteria@pellegrinothorvald.com
Sito: www.pellegrinothorvald.com
Presidente: Carlo Cacchioli

mariolodi
valparmahospital

Fraternitas

comunali2022
Lombatti

03/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Fraternitas è un’associazione di volontariato nata a Parma nel 1994. Si propone di creare una struttura di volontariato, di ispirazione cristiana, che sia di appoggio e supporto alle realtà sociali operanti sul territorio. L’associazione gestisce in proprio attività di volontariato e servizio nell’ambito dell’assistenza ai più bisognosi con lo svolgimento di attività commerciali marginali.
In particolare durante gli ultimi anni l’attività si è concentrata sulla ricezione e lo smistamento dei materiali pervenuti in offerta nel magazzino di via Meazza. Le offerte ricevute sono state utilizzate per la gestione delle attività e per l’assistenza locale e a distanza, intervenendo direttamente nelle situazioni di bisogno. In modo specifico l’associazione ha sostenuto il mantenimento della mensa di via Turchi. E’ stato inoltre destinato un contributo per attrezzature sportive in Madagascar ed altri contributi per la realizzazione di opere a Curitiba, in Brasile e per altre attività di alfabetizzazione svolte nel medesimo stato. Costante è la consegna di derrate alimentari, vestiario e materiale vario. Altri interventi di prima necessità, indirizzati a persone soggette a forte disagio o emarginate dalla società, sono sostenuti dal contributo.

FRATERNITAS
piazza Duomo, 3 , 43121 Parma
Tel e Fax 0521 242569 – 0521 809293
Presidente: Vincenzo Tassoni

mariolodi
valparmahospital

No Frontiers

comunali2022
Lombatti

02/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

No Frontiers nasce nel 2000 con lo scopo di focalizzare la didattica e la ricerca per far sì che il fuoristradismo non sia visto con un’ottica assolutamente scontata e sommaria di chi va ovunque senza prima pensare.
Il fuoristradista va ovunque, ove si possa, per proprio senso di libertà innato, ma proprio per questo è anche al servizio di chi aiuta e/o mantiene il territorio, gente comune, anziani, disabili, studiosi del territorio, oltre a chi ne fa un utilizzo lavorativo o socialmente utile. Iscrivendosi all’associazione No Frontiers si impara ad utilizzare il fuoristrada al meglio ed in sicurezza, a conoscere il territorio che ci circonda con l’ausilio di carte,coordinate e bussola, anche oltre i limiti territoriali limitrofi, senza però trascurare le bellezze locali di ogni genere e tipo. Tra le attività di No Frontiers vi è quello di supportare la stesura di un piano nazionale cartografico demandato alle associazioni regionali, provinciali o locali in collaborazione con gli associati del Coordinamento Fuoristradistico Nazionale indicante le vie di fuga secondarie, modalità e tempi per l’evacuazione di Comuni e/o frazioni a rischio calamitoso, o altre situazioni di emergenza. Fornisce inoltre assistenza tecnico specialistica del settore Fuoristrada al servizio delle istituzioni.
Promuove la pratica e la diffusione dell’attività fuoristradistica nel più totale e rigoroso rispetto della natura ed assetto ambientale. Offre la collaborazione ad enti ed associazioni socioassistenziali ed a tutti gli enti ed istituzioni che abbiano per riferimento il mondo del volontariato.
Infine favorisce lo scambio di idee, esperienze e conoscenze tra i soci e la collettività.

NO FRONTIERS
Via Delveno 44, 43036 Fidenza
Tel. 0524 201128
Email: carpenag@polaris.it
Presidente: Giuliana Carpena

mariolodi
valparmahospital

Il Girotondo

comunali2022
Lombatti

01/04/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Il Girotondo è nata all’inizio del 1988 per occuparsi delle tematiche riguardanti i minori; da essa è poi nata l’omonima comunità, espressamente orientata all’accoglienza a tempo determinato di minori con situazioni famigliari molto pesanti. E’ in grado di ospitare fino a nove bambini; ne fanno parte tre nuclei familiari, tutti conviventi nella comunità stessa. Essi, pur partendo da diverse sensibilità ed estrazioni socio-culturali, forniscono un contributo e delle risposte differenziate al problema del disagio minorile, sia da un punto di vista sociologico che psicologico ed umano.
Scopo dell’associazione è di svolgere un’operazione di sensibilizzazione e di testimonianza sui molteplici aspetti dell’affido e, in particolare, sul problema dei minori a rischio. L’intento perseguito della comunità è di fungere da esperienza pilota per quelle persone che avessero finalità ed interessi affini. La vita all’interno della casa segue il modello della famiglia tradizionale.
Due riferimenti adulti sono occupati all’interno della Comunità, mentre gli altri componenti adulti svolgono una regolare attività esterna. Ciascun nucleo ha il suo spazio all’interno della comunità, incontrandosi poi in momenti comuni di confronto e dialogo.

IL GIROTONDO
via del Mulino, 8 Vignale, 43029 Traversetolo
Tel. 0521 341038
Email: nicfamily@libero.it
Presidente: Rossana Monica

mariolodi
valparmahospital

Cilla

comunali2022
Lombatti

19/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Cilla, ormai da trent’anni, si occupa dell’accoglienza dei malati e dei loro familiari che, per motivi di salute, devono allontanarsi dalla loro città di residenza per sottoporsi a cure e/o interventi specializzati nei vari ospedali d’Italia. L’accoglienza vuole essere segno di carità che diviene cultura: espressione di una civiltà basata sull’amore per la persona che diventa gesto concreto di uomini che, incontrando il bisogno di altri, non l’assistono, ma la condividono; una modalità di intendere l’accoglienza che, pur partendo da un bisogno concreto e particolare, diventa sguardo, attenzione alla persona in quanto tale. L’intervento dell’associazione consiste in una vastissima rete di volontari in gran parte d’Italia che si concretizza nella costituzione di Centri di Accoglienza all’interno delle Aziende Ospedaliere e nella gestione di Case Accoglienza dove offrire ai nostri ospiti una concreta compagnia umana attraverso lo svolgimento dei bisogni quotidiani più elementari.
L’Associazione, ad oggi, annovera 26 case di accoglienza a livello nazionale e, nella fattispecie, a Parma siamo presenti con la Casa “Padre Lino”, in Strada Imbriani 4, presso il Convento della SS.
Annunziata. Il compito dei volontari è quello, oltre che di rispondere ai bisogni primari dell’ospite, di fornire una semplice e concreta compagnia umana, in un momento doloroso come è quello della malattia propria o di un familiare.

ASSOCIAZIONE CILLA ONLUS
Via Imbriani 4, 43125 Parma
Tel. 3484142385
Email: cilla@cilla.it
Sito: www.cilla.it
Presidente: Salvatore Albanese

mariolodi
valparmahospital

ADISCO

comunali2022
Lombatti

18/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

ADISCO è nata nell’ottobre 1995 come associazione di donne disposte a donare, dopo il parto, il sangue del cordone ombelicale ed è aperta a chiunque voglia sostenere le sue iniziative. Il cordone ombelicale infatti, che normalmente viene gettato, contiene sangue ricco di cellule staminali, le stesse del midollo osseo, capaci di generare globuli rossi e bianchi e piastrine. Circa il 45% dei pazienti affetti da leucemia e linfomi, per i quali è necessario il trapianto del midollo osseo, non dispone di un donatore compatibile nell’ambito familiare o nei registri internazionali. Questo sangue può sostituire il trapianto. Una donna che decide di donare quel sangue offre a tante persone malate una speranza in più di guarire e tornare alla vita. Si tratta di un operazione semplice e rapida, che non procura alcun rischio e sofferenza al neonato e alla madre, perché avviene quando il cordone è già stato reciso. Il prelievo consiste nell’aspirare il sangue dal cordone ombelicale per poi raccoglierlo in una sacca sterile. La sacca viene poi inviata alla banca del cordone ombelicale per le analisi e la crioconservazione in speciali contenitori a 190° sotto zero.
Gli obiettivi dell’associazione sono di promuovere la donazione di sangue del cordone ombelicale e renderla possibile su tutto il territorio nazionale, di raccogliere fondi per la ricerca al fine di sviluppare completamente le enormi potenzialità dell’impiego di sangue del cordone nei trapianti e consentire la nascita e lo sviluppo della rete di banche di sangue del cordone ombelicale sul territorio nazionale. Il sangue può essere utilizzato solo se privo di agenti affettivi ed è necessario quindi effettuare dei controlli oltre che su quello del bimbo, anche sul sangue della madre. Si
tratta di due prelievi di sangue: uno al momento del parto e uno sei mesi dopo. I centri di raccolta si trovano a Parma presso la clinica Ostetricia e Ginecologica dell’Ospedale Maggiore (tel. 0521 02518); a Fidenza presso l’Ospedale di Vaio (tel. 0524 515243); a Borgo Val di Taro presso la clinica Ostetricia e Ginecologica dell’Ospedale locale. (tel. 0525 970318).

ADISCO – Associazione Italiana Donatrici Volontarie Sangue Cordone
Ombelicale in via Gramsci, 14 c/o Osped. Maggiore Padiglione Rasori a Parma
Tel. 0521 703036/0521 386205
Email: presidente-emiliaromagna@adisco.it
Presidente: Paola Ronchei Bagnasco

mariolodi
valparmahospital

Miskitos

comunali2022
Lombatti

16/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Miskitos si occupa di volontariato internazionale, in particolare di sviluppare il commercio equo e solidale. I fondatori dell’associazione, avendo avuto esperienze come volontari in America Centrale, hanno constatato di persona le condizioni di vita in cui vive la popolazione; hanno ritenuto che, oltre ad appoggiare progetti con altre associazioni, fosse fondamentale far conoscere e diffondere il commercio equo sul territorio. Nel 1996 nasce perciò l’associazione che attualmente conta una quindicina di soci attivi, due volontari che prestano servizio in modo continuativo e conque in modo saltuario.
Tra gli obiettivi principali si segnalano la diffusione del commercio equo e solidale e la collaborazione e raccolta fondi per progetti in collaborazione con altre associazioni.
Inoltre l’intento è far conoscere, tramite varie iniziative, le tematiche di cui l’associazione si occupa: lavoro minorile, giustizia sociale nei confronti dei popoli indios o nei confronti di persone svantaggiate (appartenenti alla popolazione delle favelas).
Miskitos ha come principale attività il commercio equo: infatti i prodotti alimentari e i manufatti originali presenti in bottega sono stati acquistati da produttori organizzati su base comunitaria o cooperativistica. Saltuariamente vengono allestite mostre a tema e organizzano incontri, banchetti per raccogliere fondi e per far conoscere e finanziare i progetti.

ASSOCIAZIONE MISKITOS
Via dei Mille 38 – 43036 Fidenza
Tel. 0524 527473
Email: alida.cella@email.it
Presidente: Alida Cella

mariolodi
valparmahospital

La goccia d’acqua

comunali2022
Lombatti

16/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione, perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà sociale, si prefigge di dare sostegno a persone, anziani e famiglie in condizioni di disagio sociale ed economico in accordo con quanto previsto dall’art. 2 della Legge regionale dell’Emilia-Romagna n°37/96.
Per la realizzazione dei propri scopi l’associazione si propone in particolare di reperire generi alimentari e beni di prima necessità (vestiario) occorrenti per una qualità di vita dignitosa per nuclei familiari in stato di necessità, anche attraverso la realizzazione di collette alimentari e raccolte di vestiti usati. Collabora anche con Enti pubblici e privati e religiosi per la redistribuzione ottimale dei beni raccolti e per favorire la raccolta fondi organizza eventi e manifestazioni pubblici.
Promuove inoltre corsi ed iniziative a carattere culturale e ricreativo.
L’associazione Goccia d’acqua si compone per metà da persone di Parma e per l’altra metà di Poviglio (RE), di qui la scelta di operare sia nella provincia di Parma sia in quella di Reggio Emilia.

LA GOCCIA D’ACQUA
Via Trento 20, 43122 Parma
Tel. 380 6431035
Email: lagocciadacqua@gmail.com
Sito: www.lagocciadacqua.org
Presidente: Renzo Marsilio

mariolodi
valparmahospital

Il Diamante

comunali2022
Lombatti

12/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Il Diamante è stata fondata nel maggio del 1994 ed opera nel campo socio – assistenziale per gli anziani. L’idea di costituire un’associazione di volontariato rivolta a questo settore è sorta dalla necessità di rendere concreta la convinzione che alla persona non più giovane, autosufficiente e non, vada riconosciuta la possibilità di continuare a vivere nel suo ambiente e non sia costretto a finire la sua esistenza in una casa di riposo, restituendo all’anziano la piena dignità di persona umana.
L’associazione realizza con i propri volontari due servizi. Il primo è il servizio di assistenza domiciliare, che prevede che ogni volontario settimanalmente si rechi a trovare un anziano per compiere piccoli servizi, come fare la spesa, o semplicemente per fare loro compagnia. Il secondo servizio offerto dall’associazione è il Telecontrollo, attivo dal novembre 1995 e ottenuto dall’associazione in gestione dal Comune di Fidenza. Il servizio, ormai esteso anche al territorio di Fontanellato, Salsomaggiore e Soragna, è legato al servizio di pronto intervento Sanitario, seguito dalla Centrale operativa 118 di Parma e dalla Pubblica Assistenza di Fidenza. I volontari dell’associazione contattano telefonicamente tre volte alla settimana le persone che hanno deciso di usufruire di questo servizio, instaurando con gli utenti un contatto e un dialogo amichevole che continua e si approfondisce di settimana in settimana.
Ai volontari è richiesto un impegno settimanale di un’ora, da dedicare ad uno dei servizi realizzati.

IL DIAMANTE
via Don Minzoni, 10, 43036 Fidenza
Tel. 0524 525409
Email: bragabass@libero.it
Presidente: Ivan Verdelli

mariolodi
valparmahospital

ABC

comunali2022
Lombatti

11/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’Associazione Bambino Cardiopatico (ABC), è un’associazione di genitori di bambini affetti da cardiopatie, fondata a Parma nel 1984. Attualmente conta circa 600 famiglie associate, residenti in gran parte nella provincia di Parma e nelle altre province limitrofe. L’associazione ha come punto di riferimento il Centro Malattie Cardiovascolari della Clinica Pediatrica dell’Università di Parma, presso l’Azienda Ospedaliera. La principale finalità dell’ABC è quella di ricercare, favorire, stimolare un rapporto ottimale tra le famiglie e gli operatori della struttura socio-sanitaria.
I programmi realizzati in questi anni sono stati centrati sull’organizzazione di Convegni e Seminari di studio, destinati ai genitori, sulle principali cardiopatie infantili, sulle loro origini, sulla loro cura, sugli aspetti psicosociali ad essi collegati. Altre iniziative hanno riguardato la promozione di finanziamenti per l’acquisto di importanti attrezzature donate al Centro Malattie Cardiovascolari della Clinica Pediatrica.

ABC – Associazione Bambino Cardiopatico
piazzale Matteotti 9 – 43125 Parma
Tel. 348 3100411
Email: info@abcparma.it
Sito: www.abcparma.it
Presidente: Giovanni Alinovi

mariolodi
valparmahospital

Mondinsieme

comunali2022
Lombatti

10/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Mondinsieme è nata nel 1989 e si è costituita formalmente nel 1994, col fine di realizzare iniziative di accoglienza, di solidarietà e di promozione socio-culturale nei confronti di singoli e di famiglie straniere immigrate nel territorio comunale e nelle aree limitrofe.
Mondinsieme opera principalmente in due direzioni: da un lato si occupa di attività di informazione e sensibilizzazione attraverso l’osservazione del fenomeno migratorio in sede locale: dall’altro si attiva per partecipare a conferenze, incontri di sensibilizzazione impegnandosi anche nella realizzazione di programmi di educazione interculturale nelle scuole primarie.
Per quanto riguarda la vera e propria attività di accoglienza, gestisce una casa di accoglienza con sei posti letto in una struttura di proprietà della parrocchia di Basilicanova.
Promuove un’attività di ascolto e di aiuto per la soluzione di problemi individuali e delle famiglie, tra questi i principali sono la ricerca della casa, la ricerca del posto di lavoro, il supporto per problemi sanitari e per il disbrigo di pratiche burocratiche. Vengono organizzate feste, spettacoli e mostre per favorire la conoscenza della cultura edei costumi dei paesi di origine degli immigrati che vivono sul territorio e la riflessione sui temi dell’immigrazione, del razzismo e della solidarietà.

MONDINSIEME
viale Nuovo, 16 Basilicanova, 43022 Montechiarugolo
Tel. 0521 681107
Presidente: Paolo Merighi

mariolodi
valparmahospital

Mandeleo – Italia

comunali2022
Lombatti

09/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Maendeleo è nata ufficialmente a Goma (Repubblica Democratica del Congo) il 1° marzo 2004 e a Parma il 22 ottobre 2005. Nel 2004 sono stati avviati nella RDCongo i primi progetti e in Italia le prime attività di sostegno alle famiglie e alle donne che, trovandosi spesso sole a capo dei nuclei familiari, stentano a provvedere al loro sostentamento. I soci attuali sono 9, i volontari attivi sono 20 mentre nella RDCongo i soci attuali sono circa 100. Gli obiettivi di Maendeleo nella RDCongo sono il contribuire a migliorare la qualità della vita delle donne e delle famiglie della regione Kivu.
Promuove la diffusione di corrette pratiche igienico-sanitarie e nutrizionali. Aiuta le donne e le loro famiglie nel percorso di acquisizione della consapevolezza di sé e dei propri diritti tramite un’adeguata istruzione e formazione di base. Contribuisce inoltre all’indipendenza economica delle donne e delle famiglie e allo sviluppo economico locale tramite il finanziamento di attività generatrici di reddito e la creazione di occupazione. Infine l’associazione tenta di aprire un canale verso le botteghe del commercio equo e solidale in Italia che permetta alle donne di avere un mercato per i loro prodotti artigianali, e quindi un miglioramento consistente del loro reddito.
In Italia gli obiettivi principali sono quelli di contribuire alla sensibilizzazione verso le tematiche della pace, della mondialità e dell’attenzione “all’altro”; sostenere economicamente i progetti nella RDCongo e le attività in Italia tramite l’organizzazione di raccolte fondi e iniziative promozionali. Infine sensibilizzare la comunità sulle problematiche dei Paesi in Via di Sviluppo, in particolare della RDCongo e della regione dei Grandi Laghi d’Africa. L’associazione promuove e sostiene nella Repubblica Democratica del Congo progetti di alfabetizzazione in due lingue per donne adulte, formazione professionale, microcredito, reinserimento scolare per bambini/e ed adolescenti, assistenza igienico-sanitaria di base, creazione di occupazione e piccole attività produttrici di reddito. In Italia si svolgono attività di raccolta fondi, sensibilizzazione, attività con le scuole elementari e medie superiori, partecipazione insieme a realtà parmigiane, italiane ed internazionali, alle attività di educazione alla mondialità e alla pace e di solidarietà tra i popoli, con particolare attenzione alla Repubblica del Congo e alla Regione dei Grandi Laghi.

MAENDELEO – ITALIA
Via Molossi 23, 43123 Parma
Tel. 0521 240781
Email: maendeleoitalia@gmail.com
Sito: www.maendeleo-online.org
Presidente: Silvia Prati

mariolodi
valparmahospital

Ecosolgea

comunali2022
Lombatti

06/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’associazione Ecosolgea recupera rivalorizza i beni durevoli in buono stato e non più utilizzati da privati e aziende, trasportandoli nei Paesi in Via di Sviluppo (PVS) per realizzare un sostegno solidale. L’Associazione nasce infatti con l’obiettivo di effettuare interventi nel campo sociale e dell’assistenza pubblica ma soprattutto intervenire nell’ottica del riciclo di quei materiali che nei nostri paesi non trovano più utilizzo ma in altre parti del mondo rappresentano una risorsa importante.
Con la collaborazione dei cittadini italiani e degli enti pubblici, questa organizzazione di volontariato permette ad associazioni di volontariato africane aderenti ai progetti di mandare avanti le loro attività a favore della popolazione locale attraverso la promozione della formazione professionale. Inoltre la filosofia che muove i principi di EcoSolGea è quella di fornire la canna da pesca… poi ogni persona deve metterci del proprio, per meglio pescare.

ECOSOLGEA
Strada Imbriani 64 , 43125 Parma
Tel. 3206766778
Email: info@ecosolgea.org
Sito: www.ecosolgea.org
Presidente: Medoune Wade

mariolodi
valparmahospital

Noi per loro

comunali2022
Lombatti

05/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

Dal 1984 L’associazione “Noi per Loro” opera a fianco del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Azienda Ospedaliero/Universitaria di Parma, condividendone i progetti e le iniziative per migliorare la cura e la qualità di vita dei bambini ricoverati e delle loro famiglie. L’aiuto dell’associazione si concretizza con la donazione di strumenti di diagnosi e cura, la donazione di strumenti medicali, arredi e strumenti informatici, borse di studio per personale Medico e Infermieristico, assegni per la ricerca e di aggiornamento del personale sanitario e parasanitario; sostegno per attività culturali e sociali di reparto. Esiste inoltre uno stretto legame tra l’associazione e la scuola in ospedale, strutturata da anni nella pediatria dell’ospedale di Parma, con l’attuazione di progetti condivisi, per permettere ai bambini di mantenere i contatti con il mondo “di fuori” ed in particolare con la scuola di appartenenza di ognuno di loro, per rendere meno gravoso il ritorno a scuola, al termine del periodo di cura.
E’ impegno dell’associazione sostenere le famiglie dei giovani ricoverati per cure, spesso lunghe e complesse, che possono trovarsi di fronte a tante difficoltà, anche economiche, affinché tutte le energie del nucleo familiare possano essere dedicate al sostegno del bambino ammalato.
L’intervento a sostegno delle famiglie avviene con la collaborazione dell’Assistente Sociale e dell’Azienda Ospedaliera – Universitaria di Parma.
Dal 2004 Noi per Loro mette a disposizione delle famiglie dei bambini in cura presso l’ospedale Pediatrico di Parma sei alloggi, nei quali abitare tutto il periodo della malattia. E’ fondamentale, per chi viene da lontano, trovare un luogo dove sentirsi “a casa propria” e ritrovare un po’ di serenità sia dal punto di vista sociale che economico: questa casa diventa un rifugio, un luogo privato dove ricostruire le forze per combattere la sofferenza che la malattia porta con sè, un posto dove, insieme ai volontari dell’associazione, è possibile ricreare momenti di serenità quotidiana e guardare con fiducia e positività al futuro.

NOI PER LORO
c/o Azienda Ospedaliera – via Gramsci, 14, 43126 Parma
Tel. 0521 981741/0521 942013
Email: info@noiperloro.it
Presidente: Nella Capretti

mariolodi
valparmahospital

Il Colibrì

comunali2022
Lombatti

04/03/2015

Il volontariato a Parma
Un mondo da conoscere, promuovere e sostenere.

L’Associazione, sorta nel 2001, si occupa di migliorare l’assistenza alle madri e ai neonati prima, durante e dopo la nascita favorendo così anche il rapporto madre-neonato.”Colibrì” è un’organizzazione che si prefigge di aiutare le famiglie dei bambini nati prematuri e/o con malformazioni congenite oppure con altre gravi patologie, durante tutto il percorso nascita e nel successivo periodo dell’infanzia e dell’adolescenza.
Scopo dell’associazione è infatti quello di stimolare le istituzioni, il mondo della sanità e altri ambiti sociali per mettere in atto ogni forma di attenzione e sostegno per tali pazienti tanto piccoli quanto svantaggiati; tra gli obiettivi da raggiungere, si registra anche il sostegno economico a quelle famiglie in difficoltà per cercare di mantenere unito il nucleo familiare nel periodo di permanenza presso le strutture di cura,. L’associazione inoltre si occupa di organizzare campagne di informazione per la popolazione ed attività di formazione per tutto il personale socio-sanitario su temi connessi alla nascita pretermine, alle malformazioni congenite, alle problematiche nell’età pediatrica di tali bambini.
L’Associazione contribuisce alla realizzazione di progetti volti alla prevenzione del danno alla nascita ed al miglioramento dell’assistenza in campo neonatologico, ostetrico e pediatrico.

COLIBRI’
Via Gramsci 14 c/o Sez. di puericoltura e medicina neonatale, 43126 Parma
Tel. 0521 209233
Email: info@colibriparma.it
Presidente: Fabio Fasciolo

mariolodi
valparmahospital