Ragazzola: entro metà luglio si riduce il senso unico sul Ponte del Po

La Provincia di Parma – Servizio Viabilità annuncia che entro la metà del mese di luglio sarà riaperto a doppio senso di marcia un lungo tratto del Ponte sul Po di Ragazzola – San Daniele. Il senso unico verrà ridotto da 1,5 km a 500 metri, col risultato immediato di dimezzare gli attuali tempi di attesa sul ponte.

Sul ponte sono in corso lavori di ristrutturazione e dal 10 luglio 2017 è transitabile a 30km l’ora, a senso unico alternato regolato da semaforo, per veicoli con peso non superiore a 44 tonnellate.

La conclusione dei lavori, con l’eliminazione completa della limitazione del senso unico alternato, è prevista ora prima dell’inizio dell’anno scolastico, un paio di mesi dopo la scadenza del 2 luglio 2019 indicata nel bando.

“Non è quello che avevamo preventivato, ma la riduzione del tratto a senso unico è già un primo risultato positivo, che va a diminuire i disagi degli utenti – ha commentato il Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi – si sta facendo tutto il possibile per contenere i tempi, nel rispetto della sicurezza delle maestranze e degli utenti della strada.”

Tre i motivi del ritardo nella conclusione dell’intervento, innanzitutto le abbondanti e continue piogge di maggio, che hanno condizionato i lavori sul ponte.

Un peso notevole l’ha avuto poi uno dei materiali utilizzati, l’acciaio Corten, proposto dalla ditta vincitrice in sede di gara come miglioria rispetto al capitolato del bando. Si tratta di un acciaio speciale, di alta qualità, che migliorerà notevolmente la manutenzione futura del ponte. Purtroppo però si tratta anche di un materiale di non facile fornitura e lavorazione, che ha determinato un allungamento dei tempi.

Infine, sono stati anche effettuati ulteriori approfondimenti su alcuni particolari costruttivi, finalizzati ad un ulteriore miglioramento della qualità dell’intervento, che hanno comportato nuove analisi presso laboratori specializzati.