Attraverso Cristo può trasfigurare anche l’uomo (di Rodolfo Marchini)

La Pasqua in definitiva è l’avvenimento escatologico per eccellenza!

Che bellezza in queste parole!

E quale profondità di pensiero religioso, capace di spiegare, di far capire il Miracolo!

Molto spesso si pensa che un miracolo sia indecifrabile, eppure Andrea Marsiletti riesce, anche attraverso i sintetici riferimenti ai sacri testi, a presentarci con enorme risalto la consistenza della Resurrezione. leggi



Quel Miracolo, il Miracolo che le scritture ci propongono con efficacia, ma che la nostra umana intelligenza tende a scartare come fenomeno puramente simbolico.

Invece qui, nella riflessione di Andrea, possiamo forse illuderci di saper cogliere il mistero del Miracolo. Un vero Evento che ha cambiato il mondo degli uomini.

Attenzione però: non possiamo confondere questo cambiamento come una modifica della “natura” umana. Essa rimarrà sempre immutabile nel tempo storico. Il cambiamento miracoloso riguarda il rapporto Uomo-Dio, ossia il passo più alto della concezione religiosa.

Sta qui, a mio parere, l’evoluzione dell’Ebraismo nel Cristianesimo.

Potremmo dire il compimento del rapporto Uomo-Dio, nel senso che in esso si pone la possibilità, attraverso Cristo, della trasfigurazione anche dell’uomo. E allora ci risulta più facile capire l’incipit del Vangelo giovanneo nel suo successivo sviluppo: il Verbo si è fatto carne!

Ci risulta più facile entrare, così, nel mistero della trasformazione del Pane nel corpo di Cristo.

Tutto si lega, nell’intimità di un Mistero, di un Miracolo che può appartenere a ciascuno di noi e può darci la salvezza e la vita per l’ Eternità!

Rodolfo Marchini

_____

lombatti_mar24