Finte assicurazioni: truffa scoperta dai Carabinieri

I carabinieri di Parma hanno scoperto una truffa per finte assicurazioni che ha portato alla denuncia di 24 persone (tutti di origine italiana, tranne poche eccezioni sono in realtà dei prestanome).

L’indagine è partita dei carabinieri di Tizzano Val Parma che a seguito di un fermo di un veicolo che risultava sprovvisto della regolare assicurazione si sono insospettiti.

In realtà il proprietario aveva esibito correttamente il tagliandino assicurativo, peccato che poi da un controllo effettuato alle banche dati fosse scoperto della copertura assicurativa.

Iniziano gli accertamenti sul sito Internet che aveva consentito di effettuare i pagamenti online e le coperture assicurative per oltre 100 veicoli, accertamenti bancari sulle carte di credito e sui proprietari e gestori delle varie compagnie.

Sono state così denunciante 24 persone per truffa in concorso e falsità materiale per aver dato false generalità e per non aver fornito la copertura assicurativa richiesta.