Immediato riscatto del Parma Clima che questo pomeriggio ha superato il Big Mat Grosseto 2 a 0

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Immediato riscatto del Parma Clima che questo pomeriggio ha superato il Big Mat Grosseto con il punteggio di 2 a 0 al termine di una partita dominata dai lanci di Matteo Bocchi, vincente con una “shutout complete game” nella quale ha concesso solo tre singoli e una base ball inanellando sette eliminazioni al piatto. All’attacco ducale, privo di Encarnacion e Mineo, sono stati sufficienti i punti realizzati al terzo e al sesto inning per raggiungere nuovamente Bologna e San Marino al vertice della classifica. Migliore nel box è risultato Riccardo Flisi (1 su 1 con un due basi ball e un punto battuto a casa).

 

La cronaca

La partita riservata ai lanciatori di formazione italiana è iniziata con il duello in chiave azzurra tra i lanciatori Bocchi e Sireus. Gli ospiti hanno inserito nel line-up Diego Luciani al posto di Tiberi ed hanno mutato l’aspetto difensivo con Funzione in prima base, Oldano catcher e Cinelli battitore designato.

Completamente ridisegnato invece il Parma Clima, ancora orfano dello squalificato Encarnacion. Saccardi ha dato un turno di riposo a Mineo, ha affidato la prima base ad Ascanio ed ha utilizzato Monello come ricevitore. Noel Gonzalez è tornato nella linea degli esterni con Astorri designato.

Il Parma Clima si è reso subito pericoloso sfruttando un errore del lanciatore e un singolo di Noel Gonzalez: le successive battute di Luis Gonzalez e Astorri sono state raccolte al volo dalla difesa ospite che ha così mantenuto il punteggio sullo zero a zero.

I ducali hanno portato due corridori in base anche al secondo inning con un singolo in apertura di Ascanio e i quattro ball ricevuti da Flisi ma l’attacco si è nuovamente esaurito senza punti con una battuta in diamante di Angioi.

Dall’altra parte Bocchi è partito con autorità ed ha chiuso le prime tre riprese affrontando nove battitori con l’unica concessione di un singolo in apertura a Sellaroli.

Il Parma Clima si è portato in vantaggio al terzo tentativo. Desimoni ha battuto un doppio a destra, è avanzato in terza grazie ad una battuta verso la prima base di Noel Gonzalez ed ha completato il giro dei sacchetti quando Luis Gonzalez ha colpito un singolo a destra.

Il Big Mat ha continuato a faticare contro i lanci di Bocchi. Il quarto inning si è esaurito dopo un singolo di Aloma, il quinto con tre eliminazioni consecutive dopo una base gratuita concessa  a Cinelli.

Il Parma Clima non si è cullato sul vantaggio ma i suoi attacchi sono stati ben arginati dalla difesa biancorossa. Al quarto inning Flisi ha ottenuto una base ball, ha rubato seconda e terza dopo un tentativo di “palla nascosta” ma Angioi non è riuscito a fargli percorrere gli ultimi 27 metri.

Il match è entrato nelle ultime due riprese con i padroni di casa in vantaggio per uno a zero.

Bocchi ha proseguito nel proprio pomeriggio di grande ispirazione ed ha concluso la sesta frazione affrontando tre soli battitori mentre la panchina ospite ha avvicendato il positivo Sireus (5rl, 1pgl, 4bvc, 2bb, 1 so) con Federico Pecci che ha incassato il punto del 2 a 0 subendo i singoli di Monello e Flisi intervallati dai quattro ball lanciati a Scerrato.

Bocchi si è presentato al settimo inning con soli 75 lanci nel braccio ed ha completato il proprio capolavoro con le eliminazioni di Giordani, Mercuri e Funzione.

Questa sera, playball alle 20, si completerà il programma con l’incontro che opporrà Raymond Figueredo a Eddy Garcia Del Toro.

kaleidoscopio
SanMartino
Casa Bambini
lodi_maggio24