Litigano per il cane, lui lo minaccia di morte con la pistola

confartigianatomaggio

Due giorni fa la Polizia è intervenuta in strada Martinella per la segnalazione della presenza di un uomo armato di pistola con la quale aveva minacciato un vicino di casa puntando gliela in pancia.

Visto il tenore della chiamata del 113 le volanti sono giunte sul posto rapidamente ed hanno potuto constatare che a casa del cittadino italiano classe 81 pluripregiudicato e gravato da avviso orale era presente l’arma da lui utilizzata poco prima.

La vittima era un vicino di casa era stato poco prima minacciato di morte dal reo che gli aveva appunto puntato la pistola in pancia minacciando di ucciderlo.

Il motivo di questa grave condotta è da ricondurre ad un episodio di qualche giorno prima quando l’uomo possessore di alcuni rottweiler aveva invaso il giardino del vicino con due dei suoi cani.

Il vicino si era spaventato della presenza dei cani e aveva richiamato il proprietario dicendogli di fare in modo che ciò non succedesse più.

Nonostante le legittime pretese del vicino l’uomo classe 81 di tutta risposta lo aveva minacciato oralmente di morte.

La scorsa sera dopo avere rivisto il vicino che gli aveva chiesto di non presenziare più con i suoi cani nel suo giardino l’uomo ha pensato bene di estrarre una pistola dalla cintola dei pantaloni e puntarle line pancia minacciandolo di morte.

Per questa condotta l’uomo peraltro detentore illegittimo dell’Arma è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione illegittima di arma da sparo e conseguentemente su disposizione del pubblico Ministero è stato associato presso la locale casa circondariale. a piedi libro è stato denunciato per tentato e lesioni aggravate e per minacce aggravate.

La vittima ha ringraziato più volte gli agenti delle volanti per essere intervenuti con così tanta rapidità e per aver assicurato alla giustizia l’uomo che lo aveva spaventato a morte.

Casa Bambini
kaleidoscopio
lodi_maggio24
SanMartino