Paganini day: lunedì 27 maggio, in occasione del 184° anniversario della morte, una maratona musicale

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Nel giorno del 184° anniversario della morte di Niccolò Paganini, una maratona musicale coronerà la 24^ edizione del Paganini Guitar Festival, mettendo in luce l’amore per la chitarra del leggendario violinista, sepolto al Cimitero monumentale della Villetta.

A Parma si svolgerà il “Paganini Day”: giornata celebrativa realizzata dalla Società dei Concerti di Parma in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Parma-Casa della Musica.

Sarà una vera e propria maratona musicale – con concerti, incontri, visite guidate, mostre, premiazioni – che metterà in luce l’amore per la chitarra del leggendario violinista (Genova, 27 ottobre 1782 – Nizza 27 maggio 1840).

Il Paganini Day prenderà il via alle 11 alla tomba del Maestro al Cimitero monumentale della Villetta.

Dopo il saluto delle autorità, alle 11.30 nella Cappella degli Artisti della Villetta si terrà il concerto “in memoriam” con le chitarre romantiche del Duo Ramelli-Savigni, con musiche di Paganini, Brahms, Schumann, e una prima assoluta del compositore in residenza Giacomo Susani.

Alle 14.30 si potrà visitare Villa Paganini (con prenotazione obbligatoria); alle 15 alla Casa della Musica si svolgerà la finale del Concorso internazionale “Omaggio a Paganini”, sezione chitarra romantica; alle 15.30 ci sarà il saluto di Niccolò Paganini, musicologo e discendente della famiglia Paganini.

Alle 15.45 è prevista la conferenza “Siamo qui riuniti tranne lui. I funerali di Niccolò Paganini in Steccata”, relatore Giuseppe Martini; alle 16.30 la presentazione del libro Niccolò Paganini. Epistolario 1831-1840, Accademia Nazionale di Santa Cecilia-Edizioni Curci, con i curatori Maria Teresa Dellaborra, Roberto Iovino, Nicole Olivieri e Danilo Prefumo; alle 17.15 la conferenza La chitarra Fabricatore 1826 appartenuta a Niccolò Paganini, relatore Gabriele Lodi.

Alle 18 alla Casa del Suono, si terrà la premiazione dei vincitori della nuova sezione dedicata alla chitarra romantica del Concorso internazionale; alle 19 nella Chiesa di San Vitale il concerto di chiusura del festival, con le chitarre romantiche del Duo Maccari-Pugliese che eseguirà musiche di Paganini, Giuliani e Rossini. Lunedì sarà anche l’ultimo giorno utile per visitare, alla Casa del Suono, la Mostra di liuteria storica Chitarre che cantano. La liuteria italiana al tempo di Paganini curata da Gabriele Lodi.

Il Paganini Guitar Festival è realizzato con il contributo di: Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma-Casa della Musica.

Casa Bambini
lodi_maggio24
SanMartino
kaleidoscopio