Scritte no vax contro Bonaccini e Lepore, solidarietà dal Gruppo Pd in regione che condanna il gesto

Lombatti

Nella notte, scritte no vax che paragonano il Presidente della Regione Stefano Bonaccini e il Sindaco di Bologna Matteo Lepore a “nazisti” sono apparse sui muri di una delle torri di viale Aldo Moro, sede della Regione Emilia-Romagna.

Avviene ad appena due giorni dal 27 gennaio, Giornata in cui tutto il mondo si ferma a ricordare i crimini perpetuati dai veri nazisti contro l’umanità e il popolo ebraico. Non accettiamo insulti vergognosi di questo stampo al Presidente Bonaccini, al Sindaco Lepore e a tutti gli amministratori pubblici che stanno lavorando per arginare gli effetti della pandemia sul benessere dei cittadini.

Siamo solidali con le vittime di gesti intimidatori come questo e con tutti coloro che, per professione, ruolo o semplicemente senso civico, difendono la scienza e la salute delle persone.

Gruppo Pd Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna.