E’ in arrivo una nuova stagione teatrale all’Aurora di Traversetolo

Dodici gli spettacoli in calendario per quattro mesi. Da settembre a dicembre 2017 il cartellone per la stagione autunno-inverno del Teatro Aurora di Traversetolo proporrà un percorso tra diversi generi teatrali, dalla prosa alla pièce dialettale, dagli spettacoli musicali a quelli dedicati più specificamente a famiglie e bambini.

L’apertura di stagione, sabato 23 settembre, sarà con la compagnia Quelli di Noveglia che porterà in scena “Dogs”, uno spettacolo fatto da cani di tutte le razze uniti per un unico obiettivo: interrompere la violenza contro gli animali. Il ricavato verrà devoluto all’Istituto superiore “Maria Laura Mainetti” di Traversetolo. Si prosegue sabato 30 settembre con “La strana coppia”, formata da Michele Pertusi e Andrea Salvini, l’uno artista di ambito lirico, leggero-jazz per l’altro.

Insieme daranno vita ad una serata indimenticabile nel nome della musica d’autore e della solidarietà. Appuntamento all’insegna del divertimento e dell’allegria sabato 7 ottobre con la storica compagnia dialettale Famija Pramzana che presenterà la nuova commedia “Argént viv”. Grandissima serata sabato 14 ottobre con Trace Bundy, il chitarrista americano definito “Ninja Acustico” per le sue note evoluzioni sullo strumento, che torna a Traversetolo a grande richiesta dopo alcuni anni di assenza. Effetti finissimi abbinati a loop ipnotizzanti affinati attraverso una ricerca continua in uno scambio continuo con il pubblico durante le performances. Più di 70 mila le copie vendute dei suoi album.

Mercoledì 18 ottobre (ore 18) appuntamento gratuito, organizzato da Associazione Nazionale Carabinieri sezione di Traversetolo e associazione Tutti per Mano, sul tema di genitorialità e dipendenze dal titolo Pesciolino Rosso: un incontro sulla genitorialità, in cui un padre, che ha perso il figlio giovanissimo, porterà la propria toccante testimonianza per cercare di trasmettere ai giovani l’idea che ad ogni errore e difficoltà bisogna rialzarsi, che nonostante tutto la vita è meravigliosa e degna di essere vissuta.

Sabato 21 ottobre sarà la volta di ADRèzARACh (storia di una zingara): i ragazzi del gruppo teatrale I Mitici porteranno in scena la storia di una zingara bellissima e di un amore impossibile. Una vicenda fatta di passione e sofferenza, distacco e desiderio, fermezza e potere, dove alla fine l’amore vincerà su tutto. Il sabato seguente, 28 ottobre, l’associazione culturale I sognambuli porterà in scena L’Isola del Tesoro – Pirati in vacanza ai Caraibi, un’intrigante avventura tra canti, enigmi, balli e misteri, tasselli fondamentali che permetteranno al protagonista di trovare il vero tesoro: la sua immaginazione! Uno spettacolo divertente per tutte le età.

Sabato 4 novembre torna, dopo il successo della scorsa stagione, Basta un assaggio dell’associazione culturale Legenda Musica, una storia al femminile “ripiena d’amore”, per sensibilizzare il pubblico riguardo tematiche estremamente attuali, esplorando il “dramma” attraverso i colori della commedia musicale americana. Ritorno all’Aurora anche per Auro Della Giustina, sabato 18 novembre, con la pièce comica dal titolo “Attardarsi in luoghi di riposo genera malintesi”, fatta di continui colpi di scena, accomunando il fascino del mistero al fascino indiscusso della divisa, celebrando anche un omaggio a sua maestà Il Fato.

“Un matrimonio (o qualcosa di simile)” sarà poi la commedia brillante portata sul palco sabato 25 novembre da Lupus in Fabula che presenterà una vicenda dal clima surreale con un finale che riserverà molte sorprese. Al centro un vecchio e ricchissimo lord inglese in punto di morte e gli eredi sono facile preda dell’avidità. Ma a separarli dall’immensa fortuna c’è un matrimonio che… s’ha da fare? Non s’ha da fare? Ma alla fine… la ricchezza non dipende forse dal valore che diamo noi stessi alle cose e ai sentimenti? E’ felice chi è ricco o è ricco chi è felice?

Il primo sabato di dicembre, il 2, in clima di Avvento, appuntamento con “Aspettando il Natale”, concerto gospel del coro Cake & Pipe per una serata di canti e musica della tradizione gospel e spiritual, con contaminazioni jazz e pop, come nelle migliori tradizioni afro americane.

Infine, sabato 9 dicembre, ci sarà uno spettacolo dedicato al mondo del musical, dal titolo “Musicalmente” presentato dalla compagnia Il gioco delle parti. Un viaggio a cinque voci per tutte le età da Disney a Broadway “passando” prima sopra Notre Dame, poi in un cabaret durante l’epoca fascista e, ancora, nei vicoli nebbiosi di Londra nell’epoca Vittoriana, nell’aria bohémienne di New York, fino al cuore ruggente della Savana, sui boulevard di Los Angeles, per proiettare gli spettatori nelle atmosfere dei grandi spettacoli musicali grazie al coinvolgimento divertente di performer come Sara Migatti, Manuela Battecca, Eleonora Rossi, Jacopo Violi e Pier Marra.