Freedom of expression: 40 artisti per Amnesty International Parma

La libertà di espressione è un diritto imprescindibile e irrinunciabile dell’essere umano. Ha un valore inestimabile e insostituibile che porta con se la grandezza intrinseca di ciò che ognuno di noi è. In ancora troppi Paesi del Mondo, la libertà di espressione viene ammutolita, imbavagliata, repressa, calpestata, violentata e uccisa.

A volte commettiamo l’imperdonabile errore di banalizzare e dare per scontato tale diritto senza rendergli onore e giustizia. Dentro le parole “libertà” ed “espressione” c’è un’ indomabile possibilità e il profumo dell’occasione.

Amnesty International Parma nella serata del 25 ottobre, in collaborazione con ArtiKoinè e Shakespeare Live Restaurant Cafe, vuole riscoprire e presentare come ospite d’eccezione la libertà di espressione.

Grazie al coordinamento artistico McLuc Culture e alle coreografie e regia Artikoinè, durante la serata assisteremo a eccezionali performances di 40 artisti di diverse nazionalità. Dal sapore e dalla mescolanza multietnica si esibiranno nell’ordine.

Il coro “Vox Canora” (Italia), i rappers Corry e Dinamayt (Italia), il beatboxer Enki (Albania) in “Hip pop Fuori con il coro”

Esibizione di canto corale e hip hop. Diretto dal Maestro Monica Lodesani

Chiara Cosentino, compagnia teatrale Artikoinè (Italia) in “Che il mondo sappia”, scritto da Salvo Taranto, da una storia vera di Ashkan (Iran)

Coreografo e ballerino Ambrose Laudani (India) in “Fiori di fuoco” New Wave Style dance.

Corry e Dinamayt (Italia) Rap freestyle

Enki (Albania) Beatbox

Hisam Allawi (Siria) e Compagnia Teatrale ArtiKoinè ( Italia) in reading di poesie in Arabo/Italiano tratto dal libro “Brucia il ricordo di te” di Hisam Allawi (Siria)

LibriViventi (Italia) juke-box letterario (sez. allievi attori)

Hakim Birouk (Marocco) Dj set e consolle

Gli artisti internazionali si esprimeranno impiegando le molteplici forme d’arte che conoscono. Attraverso la poesia, il canto, la recitazione, la lettura evocheranno la loro libertà e ciò che per loro significa libertà ognuno interpretando e creando secondo le proprie corde.

Ingresso all’evento ha un costo 15€. Quest’ultimo consente di assistere allo spettacolo e partecipare alla cena benefit. Parte del ricavato sarà devoluto ad Amnesty International Parma per la sua incessante lotta quotidiana a sostegno dei diritti umani. È gradita la prenotazione in modo da garantire una adeguata disponibilità di posti. Per la prevendita è possibile rivolgersi allo Shakespeare Live Resturant Cafe o telefonando al numero 331 7572241 o 3283952898.

#Savethedate Mercoledì 25 Ottobre ore 19.30 Shakespeare Live Resturant Cafe in Via Goito n. 1 Parma…perché libertà è partecipazione!