Cinque miti sul rilassamento cutaneo

BlogDaily 
-il giornale dei blog e dei fotoblog di Parma di ParmaDaily-
Riferimento: Mondobenessereblog
Finalità di BlogDaily
Elenco dei Blog di Parma
___
23/05/2015
h.16.40

Diciamoci la verità, a nessuno fa piacere vedere la pelle del viso che inizia a cedere, “regalandoci” qualche anno in più di quelli che abbiamo e le guance “cascanti” sono certamente viste con disappunto con l’avanzare dell’età. Siamo qui per parlarvi di cinque miti e fatti che riguardano il rilassamento cutaneo del viso e i modi migliori per affrontare il problema.

Correre favorisce il cedimento della pelle

FALSO. Il rilassamento cutaneo è dovuto a due motivi legati all’età: la perdita di collagene, che dà alla pelle la sua elasticità, e la perdita della parte grassa del viso, la cui assenza provoca l’effetto cascante.
Una causa più probabile legata allo sport, è che se lo si fa all’aperto, si è maggiormente esposti ai raggi UV, fra i principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Ricordati quindi sempre di mettere una protezione solare.

Dormire a pancia in giù provoca il cedimento della pelle
FALSO. La posizione non è causa del rilassamento cutaneo ma può portare alla formazione di rughette e segni che con l’età faticano ad andar via. Quando si è giovani, quindi, non è problema perché la pelle elastica fa sì che in breve la pelle si ridistenda, ma con l’età la formazione di queste rughe può essere persistente e quindi meglio dormire a pancia in sù.

Gli esercizi facciali riducono il rilassamento cutaneo
VERO. Ci sono degli esercizi che ti aiutano ad evitare che la pelle caschi troppo, rafforzando i muscoli della faccia. Ma c’è un però, perché questa pratica, a lungo andare, potrebbe favorire la comparsa di rughe d’espressione. Si tratta di una scelta da fare.

La perdita di peso provoca il rilassamento della pelle
VERO. Quando hai preso peso, la pelle del tuo viso si è allungata, così come nelle altre parti del tuo corpo. Quando finalmente hai perso peso, è più improbabile che questa si ridistenda, specialmente se non sei giovanissima. La pelle infatti, con l’età perde la sua elasticità.
Ci sono dei prodotti che però possono migliorare la situazione, sempre che non pensiate di far ricorso ad un chirurgo nelle situazioni più gravi.

Esistono prodotti che aiutano a combattere il rilassamento cutaneo
VERO. È possibile rallentare i cedimenti della pelle provando dei prodotti topici a base di retinolo che stimolano la produzione di collagene o sieri ricchi di vitamina C che aiutano a ripristinare l’elasticità della pelle. Ottimo anche l’acido ialuronico che conferisce elasticità ed idratazione alla pelle.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*