Promozione, largo successo del Traversetolo sulla Viarolese

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Una Piccardo rimaneggiata in uomini schianta con un 3-0 senza diritto di replica la Viarolese e si lancia verso il primo posto del girone A di Promozione. Mister Bazzarini sopperisce alle tante mancanze con una formazione molto giovane: la scelta darà i suoi frutti, poiché i due classe ’98 Tanzi e Mbersi e il ’97 Groppi risulteranno tra i migliori in campo. Il primo quarto d’ora di partita è combattuto: alle discese sulla sinistra di Guareschi risponde un Talignani particolarmente ispirato. Al 9’, D’Apolito regala la palla a Modafferi, il quale tenta un cross sprecando di fatto uno buona occasione. Il colpo di testa di Groppi ben parato al 16’ è preludio per la rete successiva: Mbersi appoggia in rete dopo un gran cross di Guareschi, all’ennesimo assist della stagione. Il forte vento – a favore dei gialloneri nel primo tempo – aiuta i padroni di casa, che col passare dei minuti di rendono sempre più pericolosi. Al 35’ Groppi sbaglia a tu-per-tu col portiere avversario, la palla rimane lì, D’Urso calcia, tiro rimpallato, traversa, fuori. Al 45’ Margini segna sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Picchi. Modafferi riceve, cede a D’Urso, il centrocampista mette al centro e sul secondo palo Margini è libero di insaccare la seconda rete di giornata.

Nella ripresa la Piccardo Traversetolo amministra il risultato senza particolari patemi. Guidata da capitan Margini, la miglior difesa del campionato riesce a calmare i bollenti spiriti di Talignani e soci con grande autorevolezza. Nemmeno Pagano (classe ’98 di proprietà giallonera) riesce ad impensierire Medioli. Al 68’ Picchi si rende protagonista di una grande azione individuale: doppio-passo, dribbling secco e tiro di poco a lato. L’ordinaria amministrazione della Piccardo si concretizza al 90’, quando Mbersi (imprendibile per tutta la partita) viene steso in area di rigore. Chiurato dal dischetto mette il punto esclamativo su una partita restata in bilico solo nel quarto d’ora iniziale. Da segnalare, in casa Piccardo, l’esordio di Lupica, centrocampista classe ’99 distintosi nelle file della juniores regionale. Anche il centravanti classe ’97 Groppi è all’esordio stagionale dal primo minuto. La vittoria della Piccardo è ancora più dolce a seguito dei risultati arrivati dagli altri campi: il Pallavicino ha pareggiato a Marzolara, il Carignano ha perso lo scontro diretto contro l’Agazzanese e hanno perso punti anche Brescello e Monticelli, che hanno pareggiato l’una contro l’altra. Nel prossimo turno la Piccardo Traversetolo sarà attesa dal Carignano per un match di alta classifica che promette scintille.

Piccardo Traversetolo: Medioli, Schiaretti (Porta, 79’), Guareschi, D’Urso, Santurro, Margini, Tanzi (Lupica, 90’), Picchi, Groppi (Chiurato, 71’), Modafferi, Mbersi. A disposizione di Mister Bazzarini: Piazza, Agboton, Barusi, Tagliafierro.

Viarolese: D’Apolito, Pescina, Donati, Pugliese (Cavalli, 54’), Canzian, Rainieri, Riccardi, Lavezzini, Frigeri, Talignani, Pagano (Eva, 85’). A disposizione di Mister Bertoli: Ranieri, Catelli, Allodi, Ciccotto, Migliori.

Reti: Mbersi (17’), Margini (45’), Chiurato (rig., 90’).

Ammonizioni: Pugliese, Donati, Riccardi, Schiaretti.

Arbitro: Tony Appiagyei Mensah della sezione di Modena, con gli assistenti Ilaria Melchiorri di Modena e Nicola Signaroldi di Modena


Juniores regionali

L’ostica trasferta a Viadana non ha fermato il cammino della Piccardo: il campo non certamente nelle migliori condizioni e le tante assenze non hanno fermato i traversetolesi che ottengono una vittoria di misura pur avendo giocato meglio dei mantovani dal primo all’ultimo minuto. Partita che si presenta frizzante in quanto entrambe hanno come obiettivo comune la vittoria: i padroni di casa per la salvezza, i gialloneri per raggiungere la tanto agognata qualificazione alle fasi finali. Il match viene subito preso in mano dalla Piccardo, che gioca con piglio deciso, ma senza essere concreta sotto porta. All’11’ Campanini ha una grande palla-gol – Cervi lo mette davanti ad Aldrovandi -, ma l’attaccante di destro non trova la porta. Al 13′ Avanzini batte un ottimo calcio d’angolo, ma nessuno dei suoi compagni trova la deviazione decisiva. Al 16′ arriva il meritato vantaggio: Cervi fugge sulla destra, crossa al centro. Il cross è respinto, la palla viene raccolta da Avanzini, che la rimette al centro per Campanini. Stavolta il bomber classe ’99 con un rapido tocco di destro sul destro buca Aldrovandi, trovando il sesto centro stagionale (mentre siamo a nove assist per Avanzini).

La Piccardo avrebbe più volte l’occasione di raddoppiare. Al 30’, in particolare, Campanini raccoglie una respinta corta dell’estremo difensore gialloblù, ma nonostante la porta completamente sguarnita, calcia la sfera addirittura in fallo laterale. Il primo tempo si chiude, con la juniores traversetolese avanti, con il rammarico di non aver chiuso la partita. Il secondo tempo comincia con lo stesso copione, ed è ancora Campanini il protagonista: scappa sulla sinistra, Aldrovandi fa una pazzia, andando ad affrontare il centravanti uno-contro-uno dalla bandierina, che senza remore calcia direttamente verso la porta trovando quasi un gol “Mondiale”. La sfera accarezza la linea di porta senza entrare. Altra occasione al 59′ per Campanini, davvero indiavolato, servito da un ottimo Serrato Toledo. Prova un mancino all’interno dell’area di rigore che termina di poco alto. L’unico pericolo creato dai padroni di casa è un tiro-cross dalla destra di Varotti, che Chiarello respinge prontamente in corner. La sequela di palle gol continua: prima Cervi poi Avanzini entrano in area pericolosamente, senza riuscire a scoccare il tiro. All’80’ Aldorovandi rischia di essere sorpreso da un tiro di Gallani proveniente dalla metà campo. Il portiere del Viadana blocca la sfera con qualche difficoltà. La partita termina senza ulteriori sussulti da ambo le parti. La Piccardo infila dunque la seconda vittoria di consecutiva: tre punti importanti ma non decisivi, che riportano la juniores traversetolese al secondo posto provvisoriamente (LuzzaraVirtus Libertas sospesa per maltempo). Per il Viadana, invece è un sabato pomeriggio crudele, con questa sconfitta la sua retrocessione diviene matematica, complice la vittoria del Campagnola (terza vittoria consecutiva). La Piccardo sarà impegnata nell’ultima di campionato sabato prossimo, quando al Tesauri di Traversetolo sarà ospite il Montecchio.

Piccardo Traversetolo: Chiarello, Castagnaro, Monteleone, Lupica, Gallani, Agboton, Avanzini, Aga, Cervi, Serrato Toledo (Benelli, 82’), Campanini (Ambroggio, 56’). A disposizione di Mister Dall’Aglio: Carpena, Cuccurullo, Laqraa.

Viadana: Aldorovandi, Storti (Amadi, 77’), Porchia, Russo (Orlandelli A., 68’), Reggiani, Pagliari, Varotti (Stagnati, 73’), Longo, Manzoli (Carnevali, 71’), Sava, Grimaldi (Matescu, 54’). A disposizione di Mister Montanari: Orlandelli M., Ben Youssif.

Reti: Campanini (16’).

Ammonizioni: Aga, Agboton, Sava, Matescu.

Arbitro: Emanuele Zappavigna della sez. di Parma.

kaleidoscopio
Casa Bambini
SanMartino
lodi_maggio24