Welfare locale: la CTSS sigla un protocollo importante per la nuova programmazione

In occasione dell’incontro di martedì 5 dicembre della Conferenza Sociale e Sanitaria della provincia di Parma, presieduta dal sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, è stato sottoscritto un innovativo protocollo di intesa con CGIL, CISL e UIL territoriali “Per il confronto e la concertazione sui processi di costruzione del welfare locale e la programmazione 2018-2020”.

Nel protocollo si istituisce un tavolo permanente di relazioni sui seguenti oggetti e contenuti: implementazione a livello territoriale delle linee del nuovo Piano Sociale e Sanitario Regionale (centralità dei distretti sociosanitari, contrasto alla povertà, sviluppo delle case della salute); confronto sugli indirizzi di programmazione del Fondo regionale per la non autosufficienza; monitoraggio degli investimenti sulle ASP e accreditamento; controllo degli appalti in tutto il sistema sanitario e sociosanitario provinciale (con esplicito riferimento al rispetto dei diritti contrattuali e alla piena e corretta applicazione della clausola sociale nei casi di cambio appalto); definizione di un modello partecipativo nelle fasi di progettazione e pianificazione degli interventi, sia con le due aziende sanitarie, sia a livello distrettuale e Unioni sui Piani di Zona; predisposizione delle agibilit& agrave; necessarie ad un rapido avvio del Fondo regionale integrativo al SSN.

Si tratta, secondo i soggetti firmatari, di uno strumento fondamentale per sostenere e declinare su scala provinciale “l’importante processo in atto a livello regionale per la costruzione di un nuovo welfare inclusivo, aperto, abilitante, integrato e accessibile, che metta al centro le persone, le famiglie e i loro diritti”. Con questo protocollo, inoltre, le organizzazioni sindacali confederali tornano a partecipare al principale tavolo di governo e coordinamento politico della sanità pubblica, del sistema sociosanitario e sociale del nostro territorio, ciò che costituisce un importante elemento di partecipazione in una fase certamente complessa.

top50_dic2018