Convegno sulle foibe, Montermini (Anpi Parma): “La destra ha fatto a gara su chi la sparasse più grossa”

Questa mattina al Cinema Astra si è tenuta la 14° edizione della manifestazione antifascista “Foibe e fascismo”, organizzata da A.N.P.I., A.N.P.P.I.A., Comitato antifascista, antimperialista e per la memoria storica, alternativa alla celebrazione del “giorno del ricordo delle vittime delle foibe”.

Nei giorni scorsi l’evento ha suscitato numerose polemiche, in particolare per la proiezione del video negazionista “La foiba di Basovizza: un falso storico” di Alessandra Kersevan (leggi Polemica Salvini-Anpi, l’autrice del video Alessandra Kersevan è negazionista: “Nella foiba di Basovizza non è mai stato infoibato nessuno. Tutta propaganda”. VIDEO).

Sotto tiro l’Anpi di Parma, organizzatore dell’evento, sebbene il suo Presidente Montermini, anche dopo la presa di distanza dalla manifestazione dell’Anpi nazionale (Anpi nazionale: “Manifestazione non condivisibile”), avesse dichiarato ai giornali che l’associazione fosse solo partecipante e non organizzatrice. Montermini è stato poi smentito dalla Lega (leggi: Campari (Lega): “L’Anpi di Parma ha mentito. E’ un organizzatore dell’evento che nega le Foibe. Il Presidente si dimetta”).

Paolo Novari ha introdotto ed espresso la solidarietà del Comitato Antifascista all’Anpi “oggetto di un attacco durissimo da parte delle destre”.

Sul palco anche Montermini che ha dichiarato che l’Anpi non percepisce soldi dalla Regione e che non deve giustificare la sua presenza alla manifestazione: “La destra ha fatto a gara su chi la sparasse più grossa”. Montermini ha ringraziato per la solidarietà ricevuta. (leggi: Rifondazione comunista: “Solidarietà all’Anpi. Salvini ministro orrido”; “Per l’unità nell’antifascismo”: vogliamo ridare una connotazione storica alle foibe. Salvini farneticante”; Foibe, Maestri: “In ogni caso, per non sbagliare… io sto con l’Anpi”. Appoggio anche dal Centro studi movimenti; Foibe, il coordinamento “Per l’unità nell’antifascismo” risponde a Salvini con una seconda manifestazione: “La storia non si riscrive. No al fascismo, sì all’accoglienza”; Foibe, Partito Comunista di Parma polemico col Presidente dell’Anpi nazionale: “O si sta con gli antifascisti o con chi sdogana i neonazisti”)

top50_dic2018