Pezzuto: “La candidatura di Pizzarotti è un lusso che la città non può permettersi”

Quando, circa un mese fa, ho letto la notizia della candidatura di Federico Pizzarotti alle Europee avevo scritto che perdere un Sindaco impegnato in campagna elettorale per quasi due mesi sarebbe stato un lusso che Parma non poteva permettersi.

Non avevo chiesto le dimissioni perché contavo che il Sindaco mantenesse un aplomb istituzionale impeccabile ed una presenza in Comune adeguata alle esigenze della città. Qualcuno del gruppo Effetto Parma aveva parlato di campagna elettorale da farsi di sera e nei fine settimana. Purtroppo, a distanza di un mese, queste speranze si sono rivelate essere una chimera.

Nell’ultimo mese per trovare il Sindaco ed attendersi da lui risposte sulla città ci si è dovuti rivolgere a Fecebook, alle TV in cui è comparso a qualunque ora del giorno o andare ad incontrarlo a Vicenza, Padova, Treviso, Rovigo, Modena, Sassuolo e finanche fuori dal suo collegio, in Piemonte, a Venaria, dove si è esibito sabato scorso, mentre la città veniva spazzata da un fortissimo temporale che ha prodotto l’ennesima caduta di alberi con relativa chiusura di parchi in pieno svolgimento di manifestazioni.

Il segnale più evidente sono le ripetute assenza in Giunta, lo stop di un mese del Consiglio Comunale per mancanza di atti su cui deliberare, l’assenza di provvedimenti decisivi per la città, considerando che l’assenza del Sindaco incide sui lavori di tutti gli assessorati. Tutto sospeso per un mese, salvo sporadiche apparizioni, spesso di natura elettorale, tra cui spicca quella di ieri in cui l’Assessore ai Lavori Pubblici ha introdotto un appuntamento elettorale addirittura sul Welfare europeo.

E’ evidente che il Sindaco abbia fatto una scelta, ma questo comportamento di totale disinteresse per la città è inaccettabile, tanto più se si rischia di reiterarlo per tutti gli appuntamenti elettorali che, come è ben noto, in Italia non mancano mai. Chiedo una maggiore serietà per le prossime settimane e mi piacerebbe anche conoscere l’opinione dei colleghi consiglieri di Effetto Parma che dovrebbero, a loro volta, stigmatizzare l’atteggiamento tenuto del Sindaco.

Fabrizio Pezzuto , consigliere comunale Parma Unita