Alla fiera di Collecchio per provocare la rissa: denunciati 6 giovani

Sono arrivati sabato sera a Collecchio da Parma con i mezzi pubblici, approfittando della vicinanza al capoluogo e probabilmente con l’intento di creare disordini ed attaccare briga presso l’annuale fiera del paese, una decina di giovani extracomunitari, tutti minorenni, residenti nel capoluogo e già noti per piccoli precedenti. Ed infatti, appena arrivati tra le bancarelle e le giostre del Luna Park si sono fatti subito notare per il loro atteggiamento strafottente e aggressivo nei confronti in particolare di altri gruppi di coetanei, con i quali era chiaro cercassero un qualsiasi pretesto per provocare uno scontro. Non avevano però considerato che tra la folla vi erano diversi carabinieri in borghese della Compagnia di Salsomaggiore Terme e della locale Stazione, impegnanti in un servizio finalizzato proprio a prevenire problemi di ordine pubblico durante la manifestazione.

I militari hanno subito notato il gruppo ed intuito le intenzioni, hanno iniziato a tenerli d’occhio, allertando nel frattempo le pattuglie in uniforme che gravitavano all’esterno dell’area fieristica. Come intuito dai militari non passava molto tempo che uno dei ragazzi del gruppo, che sembrava il capo ed il più scalmanato, iniziasse prima a provocare e poi ad aggredire, seguito dai suoi compagni di branco, un altro gruppo di giovani che aveva risposto alle loro offese. Ne nasceva un parapiglia, continuato in un vicino parco, che sarebbe potuto sfociare in più serie conseguenze senza l’immediato e provvidenziale intervento dei militari in borghese, che si frapponevano tra le parti e riuscivano a bloccare alcuni dei giovani, tra cui il ragazzo che aveva iniziato la rissa, fino all’arrivo dei colleghi in uniforme, a seguito del quale si riusciva a riportare la situazione alla normalità, senza che nessuno si facesse male. Due dei minori venivano accompagnati in caserma e, dopo aver informato l’Autorità Giudiziaria minorile, affidati ai genitori, mentre altri 4 venivano identificati sul posto. Al termine delle operazioni i Carabinieri sono riusciti ad identificare in tutto sei giovani, minori tra i 15 e i 16 anni di età, appartenenti al gruppo che aveva provocato la rissa, tutti denunciati alla Procura dei minori di Bologna per rissa aggravata.

Comando Provinciale Carabinieri di Parma