Associazionismo, il Comune presenta i programmi

Lombatti

15/12/2009
16.40

Nei giorni scorsi, il delegato all’Associazionismo e alla Cooperazione internazionale del Comune di Parma Ferdinando Sandroni ha presentato agli stakeholder i principali progetti inseriti nel bilancio di previsione 2010 nell’ambito dell’associazionismo e della cooperazione internazionale.
Erano presenti rappresentanti delle associazioni Adas, Anffas, Admo, Anglat, Avoprorit, Assistenza Pubblica, Avis, Forum Solidarietà, Associazione Casaperta, Parma per gli Altri, Associazione Chiara Tassoni, Cav, Lilt, Crescere con noi, Lega italiana Fibrosi cistica, La Mano di Scorta.
Un bilancio impegnativo, una scommessa, a fronte delle aumentate esigenze che emergono (anziani, nuove povertà…) e dei tagli statali. – ha commentato il presidente della sezione di Parma della Lega italiana contro la Fibrosi cistica Pasquale Apruzzese – L’Amministrazione, nel dar corso a tanti progetti, si dimostra impegnata e determinata a far fronte alle nuove richieste dei cittadini”.

PROGETTI PRINCIPALI PER L’ASSOCIAZIONISMO
Stati generali del Volontariato: convocazione nel mese di maggio di ogni anno, fino a scadenza mandato sindaco, degli Stati generali del Volontariato, che coincideranno con la Festa del Dono. Sarà un evento a valenza nazionale, in cui Parma rappresenterà un polo di attrazione, di esempio e di cultura non solo “volontaristica”. Gli eventi saranno rivolti soprattutto al mondo dei giovani.
Siamo tutti campioni: incontro ragazzi disabili e realtà sportive nazionali.
Ri – tocco il cielo con un dito: incontro con il mondo del volo locale (giro sulla città) e degli artisti nazionali (pittori e scultori) nazionali riservato ai giovani con disabilità mentale.
Campionato del mondo di pesca alla trota riservato ai ragazzi Anffas, Face e di altre realtà dell’associazionismo.
Progetto di primo soccorso rivolto ai migranti con Assistenza Pubblica e Croce Rossa Italiana.
Incontri mensili della Consulta del Volontariato e con i referenti delle associazioni che operano sul nostro territorio.

PROGETTI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
“Sulle strade di Pekine” in Senegal di formazione volontari del primo soccorso in collaborazione con Assistenza Pubblica e Cooperativa L’Orizzonte.
Collaborazione con C.U.C.I. – Centro universitario Cooperazione internazionale per master per medici africani presso l’Università di Parma
Collaborazione con Saharawi e Costa d’Avorio e numerosi altri Paesi, soprattutto africani, su progetti agroalimentari.
Collaborazione con Parmalimenta e Provincia di Parma per la costruzione di un Centro agroalimentare in Burundi.

GEMELLAGGI
– programmazione soggiorni a Parma di studenti di Tours e Worms;
– incontri con le realtà imprenditoriali di Bourg en Bresse, soprattutto del settore agricolo-zootecnico ;
– progettazione di ospitalità turisti cinesi della città di Hongqiad;
– incontro con delegazione della Slovenia, città di Lubiana, per progetti sanitari nella campo della donazione del sangue e rapporti con la Croce Rossa;
– incontro con un rappresentante della Repubblica di Liberia.