Cavandoli: “Black out Borsa conferma nostre preoccupazioni”

“Lunedì la piattaforma Euronext che gestisce la Borsa italiana è andata in tilt per tre ore causando una grave interruzione delle contrattazioni a conferma che tutte le preoccupazioni contenute nella mozione che abbiamo presentato qualche giorno prima alla Camera dei Deputati erano fondate.

La mozione della Lega che ho illustrato in aula a Montecitorio lunedì scorso impegna il governo a tutelare in ogni sede e con ogni strumento lo strategico assetto economico-finanziario di Borsa Italiana Spa e la sua autonomia. Lo impegna inoltre a dotarsi di un’adeguata strategia a lungo termine nel settore dell’Innovazione tecnologica che possa recare i maggiori benefici per il sistema finanziario e anticipare situazioni, come il tilt di lunedì, che possono rappresentare un grave danno per la nostra economia.

La mozione chiede, inoltre, al Governo di sostenere le piccole e medie imprese negli investimenti e nel processo di quotazione, garantendo trasparenza e valorizzazione nella ricerca azionaria e semplificando, attraverso la piattaforma Elite, il processo di quotazione, per consentire loro di aumentare il proprio grado di consapevolezza finanziaria e di accedere con maggiore facilità al mercato di capitali”.

Così Laura Cavandoli, deputata parmigiana della Lega, membro della Commissione Finanze di Montecitorio, firmataria della mozione del Carroccio.

lodi_12dic