Cittadella, Cavandoli (Lega): “Con apertura notturna c’è un problema sicurezza”

proges_4_21

L’apertura serale del parco della Cittadella decisa dal Comune probabilmente per favorire le iniziative de Lo Stello ha aggiunto ai consueti problemi di incuria e assenza di manutenzioni da tempo lamentati dai parmigiani anche quelli delle baby gang e dei vandalismi notturni.

Oltre a palizzate e balaustre pericolanti e pericolose, panchine rotte, giochi inutilizzabili, complice la scarsa illuminazione e l’assenza di vigilanza, ora non mancano le bande di balordi che si dedicano a continui danneggiamenti e atti vandalici anche con coltelli e probabilmente al consumo e forse lo spaccio di droga. Viene segnalato addirittura qualcuno che entra in moto.

Nella latitanza del comune, i gestori dei giochi per bimbi, stanchi di effrazioni e danneggiamenti, si ritrovano a dover assoldare delle guardie giurate o a pattugliare di persona il parco la notte. E quando richiedono l’intervento delle pattuglie, riferiscono di sentirsi rispondere che non è possibile intervenire in tempi utili.

Chiediamo al Comune di intervenire al più presto per impedire che il degrado in cui ormai è scivolata gran parte della città si impossessi anche del parco più amato dalle famiglie e dagli sportivi parmigiani.

Così Laura Cavandoli, consigliere comunale della Lega nel suo intervento in consiglio.