Convegno online dell’Università di Parma su crimine organizzato, emergenza sanitaria e sicurezza europea

In programma venerdì 7 maggio dalle 14.30

proges_4_21

Venerdì 7 maggio, con inizio alle 14.30, si terrà il convegno online “Crimine organizzato, emergenza sanitaria e sicurezza europea”. L’evento, aperto a tutti gli interessati, è organizzato nell’ambito del modulo B4peace Jean Monnet “Explaining, Exploring and Expanding the European Peace” con il supporto del programma Erasmus+ dell’Unione Europea, in collaborazione con il Centro Studi in Affari Europei e Internazionali-CSEIA dell’Università di Parma e la Fondazione dell’Avvocatura Parmense. L’iniziativa è co-promossa dall’Osservatorio Permanente Legalità dell’Università di Parma nell’ambito dell’Accordo di programma con la Regione Emilia-Romagna, e patrocinata dal Circolo “Il Borgo”.

L’evento sarà introdotto dai saluti istituzionali di Paolo Andrei, Rettore dell’Università di Parma, e dai saluti di Monica Cocconi, Delegata del Rettore per l’Anticorruzione e la trasparenza, nonché Responsabile scientifica dell’Osservatorio, di Laura Pineschi, Direttrice del Centro Studi in Affari Europei e Internazionali, e di Emanuele Castelli, Coordinatore del modulo Jean Monnet “B4Peace”. Condurrà il convegno Elia Minari, coordinatore dell’Osservatorio Permanente Legalità dell’Università di Parma e responsabile del corso “Prevenzione e contrasto della corruzione e della criminalità organizzata”.

All’incontro parteciperanno, in qualità di ospiti, Angela Me, Chief Research and Trend Analysis Branch dell’United Nations Office on Drugs and Crime (UNODC), Letizia Paoli, docente di criminologia dell’Università di Leuven, Igor Angelini, Senior Specialist a Europol, ed Ernesto U. Savona, Docente dell’Università Cattolica di Milano e Direttore di Transcrime. 

Apriranno i lavori gli interventi di Letizia Paoli sul tema “Mafia e criminalità organizzata: sinonimi o contrari?” e di Ernesto Savona sul tema “Unione europea e organized property crime”. A seguire è prevista, con gli interventi di tutti gli ospiti, una tavola rotonda sul tema “L’impatto del Covid-19 sul crimine organizzato” e, infine, un intervento conclusivo di Emanuele Castelli.

Il convegno, aperto a tutti gli interessati, è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati per 3 crediti formativi ordinari.

A tutti i partecipanti sarà inviato un attestato via e-mail. La partecipazione è gratuita.

Per partecipare e ricevere il link è possibile scrivere un’e-mail a osservatorio@unipr.it. Per informazioni: emanuele.castelli@unipr.it ed elia.minari@unipr.it.

AV