Fondazione Cariparma partecipa alla Parma Green Week 2024

Franco Magnani, Presidente della Fondazione Cariparma

Per la prima volta anche Fondazione Cariparma sostiene la Green Week, il Festival della Green Economy che si terrà a Parma dal 2 al 7 aprile. Il tema di quest’anno, Verso un’Europa resiliente all’acqua, insieme a tanti altri, verrà affrontato durante numerosi seminari tenuti dai più importanti esponenti dell’economia, della finanza, e delle istituzioni, attenti ai temi della sostenibilità.

Fondazione Cariparma si aggiunge ai sostenitori del Festival con la donazione di due volumi inerenti al tema di quest’anno: La tempesta perfetta. Cibo, acqua e 8 miliardi di consumatori di Jan Olof Lundqvist e Acqua. Una biografia di Giulio Boccaletti.
Saranno donate 387 copie in totale a tutti gli studenti dell’Università di Parma che parteciperanno agli eventi della Green Week. Gli autori dei libri terranno due seminari presso l’Area Talk allestita in Piazza Garibaldi, nel weekend di chiusura del Festival.

Jan Olof Lundqvist, senior advisor dell’SIWI-Stockholm International Water Institute presenterà il suo libro sabato 6 aprile alle ore 21 durante il seminario dal titolo Acqua, la risorsa scarsa nell’era dei cambiamenti demografici e climatici. Lundqvist dialogherà in lingua inglese con Alessandro Bratti, segretario generale dell’Autorità di Bacino distrettuale del fiume Po, durante l’evento condotto da Edoardo Vigna, responsabile di Pianeta 2030 del Corriere della Sera.

 

Aspettando la resurrezione di Lenin, la Pasqua bolscevica (di Andrea Marsiletti)

 

Domenica 7 aprile alle ore 11.30, Giulio Boccaletti, direttore scientifico del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici terrà invece il seminario dal titolo Cambiamenti climatici e risorse idriche. Gestire la complessità, insieme al vincitore del Stockholm Water Prize 2023, Andrea Rinaldo. L’evento sarà condotto da Elena Comelli, giornalista del Corriere della Sera.

 “I giovani sono una preziosa risorsa per lo sviluppo del territorio. Un territorio che, oggi più che mai, sta cambiando. La crisi climatica, la scarsità delle risorse, il riscaldamento globale e i conflitti mondiali contribuiscono a rendere sempre più fragile il pianeta che stiamo lasciando nelle loro mani. Ci sentiamo pertanto in dovere di fornire loro tutti gli strumenti adeguati e necessari per affrontare al meglio la trasformazione di questo mondo in continua e rapida evoluzione. Crediamo nella forza dirompente della conoscenza. Guardiamo alle nuove generazioni, al loro sguardo sul mondo, capace di cambiare le cose. Per questo con la nostra Fondazione sosteniamo da sempre la ricerca scientifica e universitaria e ci impegniamo in progetti di sostenibilità sociale, economica e ambientale.” Franco Magnani, Presidente di Fondazione Cariparma.

Saranno sette giorni all’insegna della green economy, i cui temi verranno esplorati analizzando i legami tra sostenibilità e diversi settori industriali, tra cui la filiera agroalimentare, la moda e il tessile e l’abbigliamento, l’edilizia e le infrastrutture, e altri ancora.

lombatti_mar24