Il fiuto di Jago porta a un panetto da 107 grammi di hashish

comunali2022
Lombatti

Continuano incessanti i controlli straordinari del territorio finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, voluti dal Questore della Provincia di Parma Macera al fine di ottenere la massima efficacia preventiva e repressiva nei confronti del fenomeno stesso. Ieri sono state impiegate sul territorio diverse pattuglie della Polizia di Stato, in particolare della Squadra Volante, del Reparto prevenzione Crimine di Reggio Emilia, della Polizia Locale e un team Cinofili antidroga della Questura di Bologna.

Gli Agenti, grazie alla preziosa collaborazione del cane Jago , hanno setacciato le zone cittadine indicate e conosciute come le più utilizzate e conosciute per l’assunzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare all’interno di un casolare abbandonato nella zona nord della città , gli agenti hanno rinvenuto, un bilancino di precisione e un teaser e occultata nei cespugli posti all’esterno del casolare stesso, il fiuto di “Jago” permetteva di scovare un panetto di circa 107 gr sostanza stupefacente del tipo hashish.

Sono state complessivamente identificate 53 persone, di cui 8 extracomunitari e controllati 31 veicoli

Ufficio Stampa e Relazioni Esterne – Questura di Parma

mariolodi
valparmahospital