Il Parma Clima sconfitto dal Grosseto 2 a 1 al primo inning supplementare

confartigianatomaggio

Il Big Mat Grosseto è uscito dal Cavalli stringendo tra le mani la vittoria nel primo match del weekend.

I toscani si sono imposti con il risultato di 2 a 1 al primo inning supplementare su un Parma Clima apparso piuttosto frenato in attacco.

I ducali hanno sofferto i lanci dell’efficace Barreto ed hanno messo a segno sette valide in otto riprese. Migliori nel box sono risultati Scerrato (1 su 1) e Desimoni (2 su 3). Sul monte di lancio si sono alternati Casanova (no decision con 83 lanci) e Andres Perez.

La cronaca

I padroni di casa hanno ovviato all’assenza per squalifica di Encarnacion affidando la difesa della terza base a Noel Gonzalez. Confermato il resto della difesa con Ascanio in prima base, Angioi in seconda e Luis Gonzalez shortstop. Mineo ha ricevuto i lanci di Erly Casanova con Monello designato. Flisi, Desimoni e Astorri hanno composto la linea degli esterni.

Il Big Mat di Stefano Cappuccini ha risposto con la batteria formata da Barreto e Cinelli, un diamante composto da Oldano (prima base), Tiberi (seconda), Aloma (interbase) e l’ex Mercuri  (terza). Cappuccini, Giordani e Sellaroli hanno giocato in campo esterno con Funzione designato.

Il Parma Clima si è reso pericoloso al primo inning con Luis Gonzalez che ha ricevuto quattro ball seguiti da una lunga volata a destra di Noel Gonzalez ben giocata da Sellaroli al limite del warning track. Un lancio pazzo ha permesso all’interbase ducale di raggiungere la terza base ma la frazione si è conclusa con uno strikeout di Barreto su Mineo.

La prima valida, un singolo a destra, è stata battuta da Cinelli in un secondo inning che si è rapidamente chiuso con le eliminazioni al piatto di Mercuri e Funzioni e una debole battuta verso la seconda base di Oldano.

Francesco Cappuccini ha aperto la terza ripresa con una corta battuta verso la terza base che si è trasformata in un singolo e Tiberi lo ha spinto in seconda base con un sacrificio. Sellaroli è stato eliminato da Noel Gonzalez ma poi Aloma ha indovinato un’altra beffarda battuta corta creando una situazione di corridori agli angoli con due out. L’occasione è stata però neutralizzata da una strepitosa azione difensiva di Luis Gonzalez dietro il cuscino di seconda base che ha strappato un lungo applauso al pubblico del Nino Cavalli.

Per vedere la prima valida del Parma Clima è stato necessario pazientare fino al terzo inning quando Flisi ha colpito un doppio a destra non sfruttato adeguatamente dai compagni.

I ducali ci hanno riprovato al quarto. Mineo ha ottenuto un singolo con una classica “Texas Leaguer” davanti all’esterno sinistro ma Ascanio (al volo da Sellaroli) e Astorri (strikeout) non sono riusciti a farlo avanzare verso il punto.

Casanova ha avuto bisogno di soli quattro lanci per chiudere la prima parte della quinta frazione ma ha iniziato la sesta subendo un altro singolo interno di Aloma. Dopo l’eliminazione di Giordani è arrivato il turno di Mattia Mercuri che ha spezzato l’equilibrio battendo una violenta linea a sinistra che si è trasformata nel doppio dell’uno a zero. La successiva base per ball concessa a Cinelli ha segnato il capolinea della prova di Casanova (5.1rl, 1pgl, 5bvc, 1bb, 1hbp, 4so), sostituito da Andres Perez. Il rilievo del Parma Clima ha eliminato al piatto Funzione ma poi ha riempito le basi con una base gratuita a Oldano: il successivo “k” su Cappuccini si è rivelato fondamentale per chiudere la ripresa senza altri punti e mantenere in partita i compagni. 

Il sesto attacco del Parma Clima si è esaurito con le eliminazioni di Mineo e Ascanio dopo una base ball strappata da Noel Gonzalez, il settimo è iniziato con un singolo di Astorri. Monello non è riuscito a far avanzare il compagno fallendo due volte l’azione di bunt ma Desimoni ha alimentato le speranze parmigiane battendo un singolo al centro. La panchina ospite è corsa ai ripari sostituendo l’ottimo Barreto (6.1rl, 1pgl, 5bvc, 2bb, 8so) con Angelo Palumbo, quella di casa ha giocato la carta del pinch hitter Lorenzo Scerrato che ha avuto il merito di pareggiare il match con una valida davanti all’esterno centro. La successiva battuta in doppio gioco di Angioi ha mandato le squadre agli extrainning.

All’ottavo Perez ha iniziato ad accusare la fatica ed ha riempito le basi incassando un doppio da Giordani, un singolo da Funzione e concedendo quattro ball a Cinelli. La successiva volata di sacrificio di Oldano ha permesso agli ospiti di tornare in vantaggio per 2 a 1.

Il Parma Clima ha affrontato l’ottavo inning con il cuore del line-up. Luis Gonzalez ha illuso il pubblico del Cavalli con un doppio a sinistra ma Noel Gonzalez (al volo dall’interbase), Mineo (al volo a sinistra) e Ascanio (groundball sul lanciatore) non sono riusciti a trovare il guizzo vincente.

Il turno si chiuderà domani con due gare che prenderanno il via alle 15 e alle 20.

kaleidoscopio
SanMartino
lodi_maggio24
Casa Bambini