Il “Colore & Colore” di Ravanetti al Boccolo

Lombatti

26/06/2009

L’artista – Fulvio Ravanetti inizia la sua formazione artistica a Milano, frequentando l’accademia di Brera. Riceve gli insegnamenti del Maestro Sante Bolognini, soprannominato il Pittore delle Streghe, e dell’incisore Luigi Gioia. Presso il caffè Gabriele (oggi Resentin) e il mitico Jamaica, Fulvio Ravanetti rimane a lungo in contatto con una Brera vivace, vero fermento di idee e fucina di giovani artisti.
Grazie a queste frequentazioni l’artista ha modo di riflettere e confrontarsi sulle correnti dell’arte moderna: impressionismo, cubismo, futurismo, informale. Il suo costante impegno lo porta a realizzare interi cicli pittorici fino ai nostri giorni. Dalla Provenza assimila il colore e la luce, dalla Bretagna il paesaggio sviluppando il “sintetismo”. Rifiuta la copia servile della natura e utilizza forma, linea e colore per esprimere l’idea piuttosto che la realtà esteriore.
La natura è sempre presente, ma come una sorta di prontuario, dal quale si attinge ma non si copia. (…) Nelle sue tele, il colore è quasi l’unico protagonista, la sola essenza di un espressione poetica, scritta con i pennelli, per rievocare emozioni e godimento, un po’ come l’ascolto della musica. E credo di non sbagliarmi affermando che questa è anche la vera funzione dell’Arte” afferma di lui la Professoressa di storia dell’Arte Veronica Margotsyova.

La location – La mostra di Fulvio Ravanetti  rimarrà esposta fino al 30 agosto presso il ristorante “Al Boccolo” a due passi da Varano Melegari, un ristorante che parla dell’Emilia Ristorante Al Boccolo - Varano de' MelegariRomagna con la sua ricca e opulenta cucina: gustosa, saporita, esuberante, cordiale e ospitale, proprio come la sua gente. Trascorrere qualche ora al “Boccolo” non significa solamente riscoprire antichi sapori e profumi di questa terra.
“Al Boccolo” è anche Music-Hall dove poter ascoltare musica dal vivo di artisti di ottima qualità che spesso presentano qui i loro progetti discografici; Spazio-Arte in cui ammirare opere di artisti affermati ed emergenti nello spazio espositivo permanente; Bistrot, un ritrovo informale dove gustare l’offerta eno-gastronomica all’insegna della tradizione; Show-Room con esposizione e vendita di abbigliamento e accessori moda realizzati con lana di alpaca allevati ed addestrati in loco, da cui nasce la linea 2009/2010 del noto stilista israeliano Nir Lagziel.
Parte del ricavato della vendita delle opere di Fulvio Ravanetti sarà devoluto all’Associazione “Noi Per Loro” o.n.l.u.s. di Parma.

Per maggiori informazioni:
Fulvio Ravanetti
Sito Web http://www.fulvio-ravanetti.com
e-mail: colorfixia@tiscali.it

Ristorante “Al Boccolo”
Sito Web http://www.boccolo.it
E-mail: info@boccolo.it
Tel. 0525.55.01.18

Associazione “NOI PER LORO”
Sito Web http://www.noiperloro.it/