La voce gotica da bambina

steam1121

06/09/2012
h.15.00

Dark Daily, musica, costume e moda a tinte scure e gotiche.

I Cranes sono un gruppo musicale inglese, spesso descritto come appartenente al genere gothic rock o Dream pop. Formatisi a Portsmouth verso la metà degli anni ottanta, sono noti soprattutto per il tono vocale delicato, ma impostato su un registro estrememente alto e simile a quello di una bambina, della cantante Alison Shaw.
I Cranes prendono il nome dalle innumerevoli gru (in inglese appunto crane) che si trovano attorno ai moli del porto di Portsmouth.
La loro popolarità crebbe notevolmente nel 1992, quando parteciparono ad un tour insieme ai Cure: in questa occasione nacque anche una collaborazione con Robert Smith che curò il remix di alcuni brani dei Cranes, tra cui Jewel, che riscosse un discreto successo presso il pubblico.
Dopo il 1997 il gruppo non diede notizie di sé per circa quattro anni ma, dato che Jim e Alison Shaw sono fratello e sorella, la band in realtà non si sciolse mai del tutto. Così, dopo questa pausa, ricominciarono a comporre nuovi brani pubblicando nel 2001 l’album Future Songs, seguito pochi anni dopo da Particles and Waves.
Questi lavori hanno rappresentato un cambiamento complessivo del loro stile musicale, che ora tende verso un sound riconducibile all’ambient e dal tono maggiormente etereo, come confermato anche dalla loro ultima uscita, intitolata semplicemente Cranes (2008). Tuttavia, nonostante questa svolta in direzione della musica elettronica, il gruppo ha comunque mantenuto i suoi tratti più caratteristici, continuando ad imperniare i pezzi sul canto infantile ed ammaliante di Alison Shaw.

Andrea Marsiletti