Linea ferroviaria Pontremolese, Daffadà (PD): “RFI ascolti le proposte dei comitati di pendolari e degli amministratori locali”

comunali2022
Lombatti

Proseguono i lavori di manutenzione straordinaria sulla linea ferroviaria Pontremoli – Berceto che interessano viadotti, ponti, gallerie, binari, impianti di segnalamento. «Abbiamo avuto notizia della necessità di un intervento urgente straordinario all’interno della Galleria Bastardo, nella tratta tra Borgo Val di Taro e Berceto che comporterà l’interruzione della linea dal 12 al 23 dicembre prossimi – precisa il consigliere Matteo Daffadà (PD) che ha depositato un’interrogazione in Regione – In questo periodo i treni verranno sostituiti con autobus nella tratta tra Pontremoli e Berceto. Queste opere sono molto importanti e la Regione si è sempre mantenuta attiva nell’impegno per il potenziamento infrastrutturale della linea Pontremolese. La scelta di dare vigore al trasporto su rotaia aumenta la sicurezza e stringe un patto con l’ambiente, rispondendo a quanto inserito nel PRIT 2025 e nel patto per il lavoro e il clima. Dobbiamo in tutti i modi cercare però di limitare i disagi e in questo senso ho chiesto se la Giunta possa farsi tramite delle proposte che arrivano dal territorio, il comitato dei pendolari e gli amministratori locali».

Rete Ferroviaria Italiana ha già programmato i cantieri del prossimo anno; in calendario le chiusure del 2022: due mesi dal 23 maggio al 24 luglio oltre a sei fine settimana fine settimana nelle date 26-28 febbraio, 12-14 marzo, 9-11 aprile, 7-9 maggio, 10-12 settembre, 8-10 ottobre, 29-31 ottobre. «A questa programmazione si aggiunge la chiusura della tratta nel mese di dicembre prossimo e le corse dei bus non sempre riescono a garantire il rispetto degli orari – prosegue Daffadà – Sarebbe importante innanzitutto conoscere nel dettaglio quali lavori stiano interessando le gallerie Bastardo e Borgallo, punti critici della tratta. E quindi verificare se la Giunta regionale intenda farsi tramite, presso RFI, della proposta avanzata dal comitato pendolari Pontremolese e dagli amministratori locali secondo la quale, nella fase in cui i lavori interesseranno la galleria Bastardo – in località Roccamurata, tra Borgotaro e Ghiaie di Berceto – i treni possano arrivare fino a Borgo Val di Taro e non fermarsi a Pontremoli, come attualmente previsto, in modo da accorciare il tratto del trasporto con navetta bus, evitando il percorso in autostrada e riducendo i tempi di spostamento dei pendolari lavoratori e studenti».

mariolodi
valparmahospital