“Napolitano ha aperto all’antipolitica”

comunali2022
Lombatti

28/04/2012
h.17.30

Il commentatore politico ed opinionista di Libero, Il Tempo e Rtl 102,5 Davide Giacalone era a Parma per presentare il suo ultimo libro “L’uomo del Colle” e per sostenere Paolo Buzzi, candidato sindaco del PdL.
Paolo Buzzi: «Quando si pensa al Quirinale e al suo inquilino ci si immagina un potere equidistante dai partiti, garante della Costituzione e lontano dalla baruffe del Parlamento. Le cronache dei mesi scorsi, invece, ci hanno insegnato che l’uomo del Colle, invece, prende decisioni politiche che rischiano di influire, e non poco, sulla vita di tutti. Questo però non significa che il presidente Napolitano eserciti il suo potere extra legem: è semmai l’ultimo sintomo di un male antico che si chiama “deragliamento delle istituzioni” e che parte da lontano. Davide Giacalone è qui per raccontarci di questa deriva “presidenziale” della politica italiana».
Davide Giacalone: «La storia del “presidenzialismo” in Italia è vecchia come la Costituzione e non è un modello sbagliato. Sbagliata semmai è l’ultima deriva “tecnica” della politica che delegittimando volontariamente i partiti presenti in Parlamento apre la strada a quell’antipolitica contro cui, nei giorni scorsi ha tuonato lo stesso Napolitano, regalando, però, a Grillo una passerella mediatica inaspettata… Il problema di tutti questi professori al Governo è cheal la fine nessuno pagherà il prezzo politico di questa tassazione folle in un periodo di recessione…
Chi pagherà? Di certo uno di quelli a cui verrà presentato il conto è proprio l’inquilino del Quirinale anche perché prima o poi Napolitano dovrà spiegare come fa a chiedere ai partiti di essere più trasparenti uno che è stato responsabile dei rapporti internazionali del Pci in un’epoca in cui i finanziamenti dei partiti arrivavano da Mosca o da Washington… Quante bugie si possono dire rimanendo credibili?
La faccenda triste è che questo settennato si concluderà con la cacciata dei partiti dal Parlamento. Non si voterà e l’obiettivo è far fuori la politica… Ricordatevi che le battaglie si fanno perché nessuno possa mistificare la storia: dobbiamo, con orgoglio, riprenderci la politica e chiedere che questa stagione finisca…».

Commenta l’articolo: clicca qui!
___

Iscriviti alla
newsletter
di ParmaDaily!

valparmahospital