Nella sede della Provincia l’evento finale del progetto europeo Transit per la promozione della mobilità sostenibile

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

Uno sguardo alle iniziative realizzate sul territorio parmense, e non solo, per promuovere la mobilità ciclabile, con un focus particolare sugli spostamenti casa-lavoro-casa. Mercoledì 14 giugno a partire dalle ore 14.30 nel Palazzo della Provincia di Parma, l’evento finale del progetto europeo Transit -Training Paths for Adults on Sustainable Mobility, inserito nel programma dell’Unione europea Erasmus Plus e organizzato da SERN (Sweden Emilia-Romagna Network) in collaborazione con l’Unione Pedemontana Parmense e Lepida Scpa, sarà l’occasione per approfondire le politiche messe in campo a livello regionale e locale, attraverso lo sviluppo dei percorsi “Bike to Work” del Comune di Parma, e “Cycle to Work” dell’Unione Pedemontana Parmense, insieme a mobility manager, esperti, rappresentanti degli enti, delle realtà imprenditoriali e dell’associazionismo che hanno condiviso e collaborato alla loro fattiva realizzazione.

L’evento si aprirà alle 14.30 in “Sala Borri” con i saluti istituzionali di Daniele Friggeri, consigliere provinciale delegato alle Politiche ambientali e assessore all’Ambiente dell’Unione, dopodiché si entrerà nel vivo con l’illustrazione di Transit di Federica Gravina, Project Officer di SERN. Teresa Gallelli, responsabile Progetti europei di Lepida, esporrà i risultati dell’indagine sulla mobilità che in Pedemontana ha coinvolto i lavoratori dei Comuni e di otto grandi aziende del territorio: Agugiaro & Figna, Casappa Spa, Parmalat (Gruppo Lactalis in Italia), Mutti, Frigomeccanica, GEA Procomac (GEA Group), Fornovo Gas Spa e Parma Is. Oltre alla somministrazione del questionario, Transit ha permesso la condivisione delle buone pratiche tra i partner, la costruzione di moduli di e-learning per la formazione di funzionari pubblici, associazioni locali ciclistiche e ambientaliste, e di un “Toolbox”, la “cassetta degli attrezzi” con gli strumenti utili per rendere i cittadini più consapevoli ed educarli ad una mobilità green.

 

Terra Santa, la spiritualità del primo miracolo di Gesù alle nozze di Cana in mezzo al trash dei pellegrini e dei venditori (di Andrea Marsiletti)

 

Il pomeriggio proseguirà con le iniziative realizzate dal Comune svedese di Karlstad, partner di Transit, che verranno illustrate dal mobility manager Mikael Haster. Dalla teoria si passerà poi alla pratica, con l’analisi del progetto pilota “Cycle to Work” realizzato dall’Unione Pedemontana. Relatori saranno Giovanna Ravanetti, Responsabile Servizio SUAP – Politiche energetiche, Gabriele Franzini dell’Ufficio stampa – Comunicazione e Alessandro Campanini, Responsabile Health, Safety & Environment di GEA Procomac, azienda che insieme a Fornovo GAS Spa ha partecipato al progetto.

Dalle iniziative locali sulla mobilità sostenibili, il focus si allargherà poi alle politiche messe in campo dalla Regione, con l’intervento dell’assessore alla Programmazione territoriale Barbara Lori, e dalla Provincia, con il dirigente del Servizio pianificazione territoriale – Trasporti Andrea Ruffini. A seguire, la mobility manager del Comune di Parma, Angela Chiari, approfondirà il tema degli spostamenti casa-lavoro e la promozione della ciclabilità, mentre Andrea Mozzarelli, Presidente Fiab (Federazione italiana degli amici della bicicletta) illustrerà il premio “Ciclista urbano” istituito nell’ambito del progetto “Bike to Work”.

Ultimo intervento, ma non certo per importanza, sarà quello di Elisa Spada, assessore all’Ambiente e Mobilità sostenibile del Comune di Imola, partner associato di Transit, che parlerà di “Trasversalità delle azioni e partecipazione al centro della strategia di promozione della mobilità sostenibile”.

Oltre a SERN, Unione Pedemontana, Lepida e Comune di Karlstad, il progetto Transit vede tra i partecipanti l’Università di Karlstad, coordinatrice del progetto, il Comune spagnolo di Abegondo e la ONG greca Ecocity, specializzata nella promozione di progetti sostenibili.

lodi_maggio24
SanMartino
Casa Bambini
kaleidoscopio