Scuola, l’iscrizione al sindacato passa dal preside

steam1121

28/02/2014
h.16.30

Si discuterà al Senato della vicenda, già nota alle cronache, relativa alle modalità con cui vengono effettuate le ritenute delle quote destinate al sindacato prescelto agli iscritti da parte della Ragioneria territoriale dello Stato di Parma.
Una interrogazione al Ministro dell’Economia e al Ministro della Pubblica Istruzione è stata infatti depositata dal senatore parmigiano Giorgio Pagliari allo scopo di chiedere chiarimenti su quella che molti hanno definito una violazione del diritto alla riservatezza.
In particolare, tramite una nota viene deciso che le deleghe sindacali, per essere ritenute valide, devono essere sottoscritte dal dirigente scolastico. In questo modo, secondo i sindacati di categoria, subito insorti, il dipendente è costretto a comunicare al proprio preside il sindacato prescelto.
“Si tratta di una procedura di iscrizione e revoca che le organizzazioni sindacali ritengono lesiva della dovuta riservatezza che la legge riconosce ai lavoratori che aderiscono alle stesse – si legge – ed in particolare ritengono che la nota della RTS sia in palese contrasto con lo statuto dei lavoratori e con il codice di comportamento dei dipendenti pubblici”.
Sempre nella interrogazione è riportata la denuncia di alcuni lavoratori, secondo cui “alcuni dirigenti non avrebbero avviato le comunicazioni circa le variazioni stipendiali relative a iscrizioni e revoche sindacali, arrecando pregiudizio tanto alle organizzazioni sindacali”. Con l’interrogazione il senatore Pagliari chiede di sapere se “i Ministri interrogati siano a conoscenza della circolare prot. n. 1016 della RTS di Parma e se la ritengano conforme alla normativa vigente”.

Pagliari tra i delegati all’assemblea nazionale PD

steam1121

29/11/2013
h.18.30


Figura il nome del senatore parmigiano Giorgio Pagliari nell’elenco dei delegati che rappresenteranno il gruppo Pd nell’assemblea nazionale del partito. 

La nomina è stata ufficializzata nel pomeriggio di ieri. Il congresso nazionale Pd farà seguito all’elezione del nuovo segretario, che avverrà con le primarie del prossimo 8 dicembre. Il senatore parmigiano Giorgio Pagliari sarà chiamato quindi a rappresentare gli eletti nella camera alta in occasione dell’incontro che sarà chiamato a definire la linea politica del Pd nei prossimi anni e a discutere le questioni oggi di attualità, confrontandosi con il nuovo segretario. 

Tra i senatori chiamati a rappresentare gli eletti Pd in occasione dell’assemblea nazionale, oltre a Pagliari, anche Silvana Amati, Laura Cantini, Valeria Cardinali, Vannino Chiti, Salvatore Cucca, Mauro Del Barba, Rosa Maria Di Giorgi, Elena Ferrara, Valeria Fedeli, Anna Finocchiaro, Nicola Latorre, Doris Lo Moro, Carlo Lucherini, Andrea Marcucci, Giuseppina Maturani, Maurizio Migliavacca, Franco Mirabelli, Venera Padua, Carlo Pegorer, Luciano Pizzetti, Giorgio Tonini e Daniela Valentini.