Patologie in gravidanza e prevenzione: congresso nazionale a Parma

assaggiami
Lombatti

L’Associazione Italiana di Pre-Eclampsia AIPE a Parma per parlare di patologie in gravidanza e prevenzione. Con presidente il direttore della Ostetricia e ginecologia Tullio Ghi, il Congresso nazionale AIPE si terrà allo Star Hotel du parc in viale Piacenza 12c, venerdì 28 e sabato 29 gennaio. Con relazioni e contributi degli esperti di ipertensione in gravidanza provenienti da ogni parte d’Italia, il congresso affronta il tema della gravidanza non complicata, la emodinamica di mamma e feto, la gestazione con ipertensione pre-eclampsia, l’aumento delle proteine che accompagna talvolta la ipertensione, la grande sindrome ostetrica dalla placenta al cuore, le sindromi autoimmuni e le trombofilie, i disordini ipertensivi e i loro effetti secondari.

Tra le altre relazioni, anche quella sul profilo della coorte delle donne a rischio ipertensione in gravidanza per la prevenzione del disturbo cardiovascolare. Il programma completo sulla locandina con il tasto interattivo per la iscrizione.

“I disordini ipertensivi della gravidanza rappresentano un rilevante problema di salute tanto per le donne quanto per i nascituri, arrivando a complicare circa il 10% delle gravidanze in tutto il mondo – dichiara Tullio Ghi, direttore alla Ostetricia e ginecologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma – La ricaduta che la patologia ipertensiva ha su madre e neonato è rilevante tanto nel breve che nel lungo termine, costituendo una delle principali cause di morbidità e mortalità materno-fetale a livello globale”. La tematica riscuote negli ultimi anni l’interesse dei clinici e ricercatori permettendo un notevole ampliamento della conoscenza in merito alla fisiopatologia e alle strategie terapeutiche dei disturbi ipertensivi, promuovendo un approccio di gestione clinica e ostetrica sempre più disegnato sulle specifiche caratteristiche della donna e della sua gravidanza.

comunali2022