So What: inizia la musica a Caffè del Prato. I giovedì sera con il jazz di qualità

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

SO WHAT, il brano da antologia di Miles Davis che apre “Kind of Blue”, l’album jazz più venduto della storia, è il titolo scelto per la rassegna di concerti che inaugura la musica firmata dalla nuova vita di Caffè del Prato. L’anteprima sarà il 28 settembre alle 21 in Piazzale San Francesco con una serata di cui sarà protagonista un quartet capitanato da Jimmy Villotti, musicista che rappresenta un pezzo di storia della scena jazz emiliana e nazionale.

Jimmy ha condiviso il palco con Steve Grossman e il batterista Albert Heath, ma anche con Lucio Dalla e Ornella Vanoni e con Paolo Conte che gli ha cucito addosso il brano Jimmy Ballando. Davanti alla Casa della Musica Villotti offrirà un’ultima serata di musica estiva sotto le stelle insieme a Stefano Calzolari al piano, Filippo Cassanelli contrabbasso e Paolo Mozzoni alla batteria. (In caso di maltempo nella Sala dei Concerti). Il successivo appuntamento della rassegna sarà invece, proprio all’interno di Caffè del Prato, giovedì 30 novembre, alle 21, con un’esibizione del Marco Brioschi quartet (con Marco Brioschi alla tromba, Andrea Dondi al piano, Carlo Bavetta contrabbasso e Alessio Pacifico alla batteria) caratterizzato dalle sue interpretazioni personali ed istintive. Il 14 dicembre nella Sala Concerti della Casa della Musica, dalle 21 le note del grande pianista Andrea Pozza e del suo trio si accompagneranno alla voce di Lara Luppi (Andrea Pozza al piano, Aldo Zunino al contrabbasso e Paolo Mozzoni alla batteria). Il finale della rassegna, giovedì 21 dicembre alle 21 vedrà lo spettacolo della voce di Stefania Rava passare dal ruggito soul ai sospiri vellutati del Cool Jazz accompagnata da luca Savazzi al piano e Stefano Carrara al contrabbasso nelle sale di Caffè del Prato.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero. “L’estate ha fatto emergere la potenzialità di Piazzale San Francesco con la presenza fondamentale di Casa della Musica e delle altre istituzioni cittadine. La recente riapertura di Caffe’ del Prato ci permette di sperimentare una forma più agile e nuova di orari e dinamiche, che ha lo scopo di accrescere l’offerta musicale con il coinvolgimento di musicisti parmigiani riconoscendo l’importanza della Casa della Musica nell’ambito della scena culturale locale cui vogliamo dedicare più occasioni in prospettiva coinvolgendo anche le realtà giovanili di “base”. Ha sottolineato il Vice Sindaco con delega a Cultura e Turismo Lorenzo Lavagetto.

Casa Bambini
kaleidoscopio
lodi_maggio24
SanMartino