Forza Italia Parma: “Basta con i tagli nella sanità e le promesse”

Forza Italia Parma ha partecipato compatta alla manifestazione a Borgo Val di Taro contro la chiusura del punto nascite dell’Ospedale locale, servizio di estrema importanza e necessario per la montagna parmense delle Valli del Taro e del Ceno.

Forza Italia si è opposta a tale chiusura, sia a livello locale con la partecipazione alla protesta di numerosi cittadini, sia con l’intervento del Cons. Galeazzo Bignami in Assemblea Legislativa, sia con un’Interrogazione rivolta al Ministro della Sanità da parte dell’onorevole Massimo Palmizio.

La Regione ha tracciato un chiaro percorso di chiusure e depotenziamenti nel Settore della Sanità che coinvolge, oltre al territorio di Parma anche altre zone dell’Emilia Romagna. L’opposizione deve essere forte; questo Settore va potenziato, le eccellenze devono essere mantenute. I tagli e i depotenziamenti in questo comparto non devono essere permessi, occorrono invece pianificazioni di investimenti per risposte sempre più precise e puntuali all’utenza!

Le dichiarate previsioni di tre milioni e 500 mila euro di fondi destinati ad interventi strutturali, a potenziamenti e a nuove assunzioni, sono promesse illusorie a cui sicuramente, come in “un film che si ripete”, non seguiranno i fatti.

Ancora una volta decisioni assunte senza tenere in debito conto delle effettive esigenze dei cittadini, dei territori e delle comunità.

Forza Italia Parma