“Donne tutto l’anno”: è uscito il bando per sostenere le iniziative legate al mondo femminile

“Donne tutto l’anno”. Esce, per il sesto anno consecutivo, il bando dell’Assessorato alla Partecipazione e Diritti dei cittadine e pari opportunità.

Il bando vuole raccogliere e sostenere iniziative legate alla donna e al mondo femminile da realizzarsi durante il corso di tutto l’anno.

E’ una proposta indirizzata alle associazioni, agli enti, agli istituti scolastici affinché presentino progetti su tematiche relative alle tematiche legate al mondo femminile e destinate a promuovere, valorizzare il ruolo della donna.

Il bando vuole favorire la progettualità per dare visibilità alle tematiche della parità e della uguaglianza sostanziale tra i generi, alle azioni volte al contrasto del fenomeno della violenza sulle donne, alla promozione di iniziative che favoriscano il riconoscimento della specificità femminile oltre i ruoli e gli stereotipi culturali ancora oggi presenti nei vari ambiti della vita sociale, familiare e lavorativa per mantenere alta l’attenzione pubblica su tali tematiche e la partecipazione e il coinvolgimento della comunità cittadina alle iniziative dedicate, durante tutto l’anno, oltre le speciali ricorrenze.

“Lo spirito dell’iniziativa è quello di realizzare molte e variegate le occasioni, diversi percorsi per approfondire e sensibilizzare la città sulle tematiche legate all’emancipazione della donna, alle conquiste dell’ultimo secolo, al superamento delle differenze di genere e anche contro la violenza di genere” ha commentato l’assessora Nicoletta Paci con le deleghe alle Pari Opportunità del Comune di Parma. “Molti sono stati i progetti realizzati in questi anni: associazioni femminili, ma non solo, hanno progettato, sperimentato, organizzato mostre, incontri, presentazioni di libri, spettacoli teatrali. Il tutto rende conto di una comunità attenta a queste tematiche capace di confrontarsi e di essere innovativa”.

Potranno presentare domanda e proposte le libere forme associative (come previsto da Statuto comunale e regolamenti di attuazione), gli Istituti Scolastici ed Educativi di ogni ordine e grado e le Istituzioni Universitarie: i progetti saranno valutati da un’apposita commissione tecnica e potranno accedere alla concessione di contributi, sovvenzioni, benefici materiali o economici.

Le iniziative dovranno svolgersi entro il 31.12.2019 e non essere state già realizzate precedentemente nel territorio cittadino.

I soggetti richiedenti dovranno presentare le domande almeno 30 giorni prima della data prevista per la realizzazione delle iniziative.

top50_dic2018