“Diamo il premio di Sant’Ilario agli Angeli del Fango”

Lombatti
valparmahospital

30/10/2014
h.12.30

Caro Sindaco,
gli “Angeli del Fango” meritano, a mio parere, il premio Sant’Ilario.
Sono sicuro di non essere né il primo, né l’unico a proporTelo, ma sento il dovere, da orgoglioso cittadino di Parma, di aggiungere la mia indicazione, perché esempi così importanti e significativi devono ricevere il massimo di valorizzazione anche sul piano istituzionale. E ciò particolarmente a Parma, che vanta una riconosciuta e apprezzata tradizione di solidarietà individuale ed associativa; una tradizione, di cui anche (non solo, a testimonianza della ricchezza di Parma!) gli “Angeli del Fango” assicurano la continuità.
La nascita spontanea ed impetuosa di questa associazione, in un momento così difficile, d’altra parte, è un segno ed un incoraggiamento ad avere fiducia, dal forte significato emblematico: Parma può essere piegata, ma non si spezza!
Consapevole che la mia è una voce ed una sola, pubblicherò questa lettera sul sito www.giorgiopagliari.it, affinché chi voglia possa far propria la proposta sopra esposta.
Ciao

Giorgio Pagliari 

valparmahospital