Aggiornamento della classifica delle 50 persone più influenti di Parma nel primo semestre guerriano

Lombatti
valparmahospital

Pubblichiamo l’aggiornamento semestrale della tradizionale classifica dei Top 50, la graduatoria che fotografa la mappatura del potere cittadino, ovvero le 50 persone più influenti di Parma.

Chi sono coloro che per ruolo, relazioni, notorietà, visibilità, appeal, determinazione, leadership più incidono sulla vita della città? A suo insindacabile giudizio, il sottoscritto si è assunto la responsabilità di stilare la graduatoria.

L’ultimo aggiornamento era di luglio 2022.

Il sindaco Guerra è saldo in prima posizione, dimostrando fin qui come sua principale qualità un’indipendenza dai poteri partitici, regionali ed economici che non era scontata (leggi).

Sui gradini del podio i potentissimi direttore generale dell’Ospedale di Parma e dell’USL Massimo Fabi e l’amministratore delegato Crédit Agricole Italia Giampiero Maioli.

Cresce l’assessore all’ambiente e alla mobilità Gianluca Borghi per il suo attivismo su pedonalizzazione del centro storico, limitazione della velocità e righe blu i cui risultati viabilistici e politici capiremo solo tra qualche mese.

Entrano o salgono in classifica i rappresentati di Parma eletti in Parlamento, tutti di centrodestra: Fabio Pietrella (FdI), Laura Cavandoli (Lega) e Gaetana Russo (FdI). La truppa di Fratelli d’Italia in classifica è completata dalla presenza del capogruppo in consiglio comunale Priamo Bocchi.

Nel Pd è il consigliere regionale Matteo Daffadà quello su cui più si stanno concentrando le attenzioni in vista delle prossime sfide del partito.

Debutta nei Top50 Giacomo Malmesi, consigliere di amministrazione di Iren, chiamato, al pari dei suoi colleghi, a un impegno per contenere le bollette energetiche dei parmigiani.

Un ruolo rilevante l’ha giocato (vincendo la battaglia politica e mediatica sul tema dei cargo) e lo sta giocando Annalisa Andreetti, portavoce Comitato No Cargo Parma; e lo giocherà anche nel 2023 quando si definirà il destino passeggeri dell’aeroporto Verdi (insieme a Orio al Serio di Bergamo?), un’infrastruttura importantissima per la città fino a ora zoppicante e tenuta aperta e in mani parmigiane dall’impegno economico dell’Unione Parmense degli Industriali (leggi).

Entra il nuovo direttore generale del Comune di Parma, Pasquale Criscuolo, che, a giudicare dai primi passi, c’è da scommettere inciderà, e non poco, sull’efficienza della macchina comunale.

Andrea Marsiletti

 

CLASSIFICA TOP 50 (Le 50 persone più influenti di Parma) – aggiornamento dicembre 2022

1 – Guerra Michele, sindaco Comune di Parma (=)
2 – Fabi Massimo, direttore generale Azienda Ospedaliera Parma e dell’USL (=)
3 – Maioli Giampiero, amministratore delegato Crédit Agricole Italia (+1)
4 – Andrei Paolo, Rettore dell’Università di Parma (-1)
5 – Lavagetto Lorenzo, vicesindaco del Comune di Parma (=)
6 – Chiesi Alessandro, Chief Commercial Officier Chiesi Farmaceutici Spa e presidente “Parma io ci sto” (=)
7 – Barilla Guido, presidente Barilla Spa (=)
8 – Azzali Cesare, direttore Unione Parmense degli Industriali (=)
9 – Ettore Brianti, assessore welfare e sanità del Comune di Parma (=)
10 – Buia Gabriele, presidente Unione Parmense degli Industriali (=)
11 – Solmi mons. Enrico, vescovo di Parma (=)
12 – D’Avino Alfonso, Procuratore Capo della Procura di Parma (=)
13 – De Vanna Francesco, assessore ai lavori pubblici e sicurezza del Comune di Parma (=)
14 – Garufi Antonio Lucio, Prefetto di Parma (=)
15 – Macera Massimo, Questore di Parma (=)
16 – Borghi Gianluca, assessore ambiente e mobilità del Comune di Parma (+5)
17 – Criscuolo Pasquale, direttore generale del Comune di Parma (new entry)
18 – Canali Guido, portavoce del sindaco Michele Guerra (+12)
19 – Pagliari Giorgio, professore, avvocato (+4)
20 – Massa Pio, presidente del Tribunale di Parma (-3)
21 – Pizzarotti Paolo, presidente Gruppo Pizzarotti Costruzioni (-5)
22 – Magnani Franco, presidente Fondazione Cariparma (-4)
23 – Bonetti Caterina, assessore comunale servizi educativi del Comune di Parma (-2)
24 – Capezzuto Fernando, comandante della Guardia di Finanza di Parma (=)
25 – Chiesi Alberto, presidente Chiesi Farmaceutici Spa (-2)
26 – Pietrella Fabio, deputato Fratelli d’Italia (new entry)
27 – Cavandoli Laura, deputata Lega Salvini premier (+14)
28 – Bosi Marco, assessore allo sport e bilancio del Comune di Parma (+10)
29 – Nouvenne Antonio, capogruppo lista Michele Guerra sindaco (+5)
30 – Gandolfi Gino, presidente Fiere di Parma (-10)
31 – Mendi Michele, coordinatore lista Michele Guerra sindaco (-12)
32 – Bollati Davide, presidente Davines spa (=)
33 – Rinaldi Claudio, direttore Gazzetta di Parma (-4)
34 – Toscani Pasqualino, comandante Carabinieri Parma (-3)
35 – Bocchi Priamo, consigliere comunale Fratelli d’Italia (-2)
36 – Nani Francesco, referente di Repubblica Parma (=)
37 – Bolondi Michela, presidente Gruppo cooperativo Proges (=)
38 – Sarassi Ombretta, direttore generale Opem, Presidente Comitato rigenerazione SPIP (+1)
39 – Massari Andrea, presidente della Provincia di Parma (+5)
40 – Alinovi Michele, presidente del consiglio comunale di Comune di Parma (-14)
41 – Daffadà Matteo, consigliere regionale Pd (new entry)
42 – Annalisa Andreetti, portavoce Comitato No Cargo Parma (new entry)
43 – Ferraguti Pietro, TV Parma 12 (-3)
44 – Malmesi Giacomo, consigliere di amministrazione Iren (new entry)
45 – Pizzarotti Federico, presidente di Effetto Parma (-3)
46 – Russo Gaetana, deputata Fratelli d’Italia (new entry)
47 – Bazzini Cristina, presidente Gruppo cooperativo Colser-Auroradomus (=)
48 – Vignali Pietro, consigliere comunale di Parma (-3)
49 – Beldì Corrado, presidente Laterlite spa (=)
50 – Marsiletti Andrea, direttore ParmaDaily.it (=)

 

Legenda: Sono evidenziati in verde pallido e in arancione gli incrementi e decrementi superiori a 5. In verde acceso sono riportate le new entry.

valparmahospital