All’Auditorium del Carmine “Fantasie e Improvvisi nella musica per pianoforte” col professor Giulio Giurato

Lombatti
valparmahospital

La Fantasia per strumento a tastiera è un tipo di composizione che spesso si ispira all’Opera lirica. Parte da questo interessante presupposto la guida all’ascolto “Fantasie e Improvvisi nella musica per pianoforte”, che si terrà martedì 6 dicembre alle 18.00 nell’Auditorium del Carmine (Via Duse 1/a – Parma).

A guidare il nuovo appuntamento della rassegna “Il Suono Svelato”, organizzata dal Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, sarà Giulio Giurato, pianista e docente di musica da camera dell’Istituto. L’ingresso è libero e gratuito.

Durante la lezione-concerto, Giurato farà ascoltare alcune Fantasie di Mozart, Beethoven e Mendelssohn, dimostrando come alcune di esse si rifacciano esplicitamente a stilemi dell’Ouverture operistica e alle modalità espressive del canto, attraverso melodie dal carattere lirico e melodrammatico.

Nella seconda parte dell’incontro si ascolteranno invece i Quattro Improvvisi op. 90 di Schubert, in cui emergono le due anime del compositore: la gioia e il dolore. Le stesse che caratterizzano la vita di ogni uomo, creatura finita che aspira alla perfezione e all’eternità.

La rassegna «Il Suono svelato» è inserita nell’Attività di formazione permanente del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma, coordinata dal prof. Pierluigi Puglisi. Tutti gli incontri sono a ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it.

valparmahospital