Grand Prix e il Campionissimo

___
18/05/2009
h.11.50

Anni ’80. Nel 1977 in Giappone fu prodotto un cartone animato che in Italia andò in onda per la prima volta nel 1980 su Rete A con il nome “Grand Prix e il Campionissimo”. Una serie di 44 episodi preceduti dalla sigla cantata dai Superobots (clicca qui per riascoltarla).
Per chi non lo ricordasse il cartone racconta le gesta di Takaya Todoroki e la sua Todoroki Special, una velocissima formula 0 a sei ruote da egli stesso progettato ed assemblato e per la cui costruzione il giovane pilota spese tutti i suoi soldi tenuti da parte svolgendo diversi lavori.
Il talento di Takaya viene notato da un ex campione di Formula 1, Nick Lans (storpiatura palese del nome del celebre pilota Niki Lauda), che lo porta a competere per il titolo mondiale sulle piste dei cinque continenti i contro tutti i migliori piloti della Terra.
Dopo un susseguirsi adrenalinico di gare pericolosissime Takaya riuscirà anche a capire che il più grande amore della sua vita non è l’auto ma la bella e dolce Suzuko, l’amica che gli è rimasta sempre al fianco in tutti i momenti di difficoltà… e bravo il nostro Takaya!!!!