Stop Euro 4: la Lega raccoglie 500 firme in poche ore contro l’ordinanza di Pizzarotti

confartigianatomaggio

“Quasi 500 firme contro l’ordinanza che vieta la circolazione dei Diesel Euro 4 raccolte in poche ore al banchetto della LEGA in centro sono la dimostrazione di quanto sia ideologica e assurda la fuga in avanti di Pizzarotti e Bonaccini di anticipare di due anni il blocco dei veicoli”, lo dice Emiliano Occhi, capogruppo della Lega in Consiglio Comunale a margine della giornata di mobilitazione contro il provvedimento.

“Una decisione assurda – prosegue – che punisce oltre 10.000 parmigiani che entro lunedì dovranno cambiare l’auto o andare a piedi, mentre nelle altre regioni della pianura Padana il fermo scatterà solo tra due anni”.

“L’ennesima conferma – conclude Occhi – che per Pizzarotti i bisogni dei parmigiani vengono molto dopo le sue convinzioni ideologiche e la volontà di fare cassa con le multe. Come molti politici di professione, il sindaco è ormai molto lontano dalla vita vera delle persone”

Insieme a molti militanti, al banchetto di raccolta firme hanno partecipato anche i parlamentari Cavandoli Campari Tombolato e Saponara e il consigliere regionale Rainieri.

La mobilitazione continuerà la prossima settimana e le firme raccolte saranno consegnate al sindaco.

Casa Bambini
kaleidoscopio
SanMartino
lodi_maggio24