Fidenza Fare Comunità: un’assemblea per fare il punto della situazione

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24
Alessia Frangipane e Elisa Illica Magrini

“Nel mese di settembre Fidenza Fare Comunità vivrà un’assemblea in cui deciderà come organizzarsi per proseguire il lavoro di questi quasi due anni dalla nascita dell’associazione, potendo ora contare anche su una propria rappresentanza in Consiglio Comunale e in Giunta”.

Con queste parole Emanuele Franchi, Presidente di Fidenza Fare Comunità, ripropone con convinzione quel ruolo attivo e propositivo che Fidenza Fare Comunità vuole confermare per sé sia nelle sedi istituzionali che nel territorio.

“Abbiamo scelto di confluire nel gruppo unico di maggioranza – prosegue Alessia Frangipane, Consigliere Comunale di Fidenza Fare Comunità – perché abbiamo sempre messo davanti ad ogni valutazione di parte il valore dell’unità del centrosinistra. Porteremo avanti iniziative politiche che partano dal nostro programma. Rispetto a queste iniziative apriremo una discussione e una valutazione all’interno della maggioranza e con altre realtà di Fidenza, senza preclusione alcuna. Se i tagli del Governo ai Comuni virtuosi renderanno necessario un assestamento di bilancio, vigileremo perché eventuali tagli non tocchino i servizi alla persona, in particolare servizi educativi e servizi sociali”.

 

La mistica ci porta al “fondo dell’anima” della città di Parma: all’aeroporto Verdi e all’Alta Velocità (di Andrea Marsiletti)

 

Tra i temi, che Fidenza Fare Comunità ritiene prioritari per questi primi mesi del mandato di Davide Malvisi, ci sono i giovani, con uno stretto raccordo tra le attività di educativa di strada e il sistema dei servizi educativi comunali.

“Il programma di coalizione sarà il punto di riferimento, alla pari, ovviamente, delle progettazioni già in corso – afferma Elisa Illica Magrini neo assessora alla Scuola in rappresentanza di Fidenza Fare Comunità – e sin da subito lavorerò per la creazione del tavolo di coordinamento tra le scuole, gli enti formativi e le realtà educative del territorio che era nei punti del programma che i fidentini hanno votato lo scorso giugno”.

kaleidoscopio
SanMartino
lodi_maggio24
Casa Bambini