Il teleriscaldamento arriva al Parco Bizzozzero

assaggiami
Lombatti

22/04/2009
h.17.20

Sono in corso i lavori di estendimento della rete del teleriscaldamento. Approfittando delle migliorate condizioni atmosferiche i tecnici Enìa sono al lavoro per completare i lavori di posa delle tubazioni nella zona del Parco Bizzozzero – Rotatoria di Via Montebello: in questo punto si realizza infatti l’interconnessione tra i tratti di rete recentemente posati.
Oltre alle abitazioni civili verranno allacciati nei prossimi giorni anche diversi edifici pubblici della zona, come la Scuola Elementare Don Cavalli, la Scuola Materna Alice di Viale Rustici, le Scuole di Piazzale Volta, la Scuola Laura San Vitale di Via Solferino, solo per citarne alcuni.
Teleriscaldamento significa acqua calda e riscaldamento domestico con importanti e significativi vantaggi.
Il primo è quello di poter eliminare i costi d’acquisto, manutenzione e gestione delle caldaie condominiali e delle canne fumarie.
Il secondo è quello di migliorare la qualità dell’aria cittadina, grazie alla diminuzione del numero di camini e al costante controllo delle emissioni delle centrali di produzione che utilizzano in buona parte calore che altrimenti andrebbe disperso, con una drastica riduzione dell’impatto ambientale.
Anche i disagi da sostenere – dovuti ai lavori che la stesura della rete inevitabilmente provoca – sono stati mitigati da una buona organizzazione del cantiere e della viabilità, come testimoniano le allegate riprese fotografiche di oggi alle ore 12,30.
Al fine di non incidere in tempi diversi sulle stesse aree cittadine, ove necessario e approfittando degli scavi aperti, oltre alla rete di teleriscaldamento Enìa provvederà al rinnovamento delle reti di acqua e gas.
Già da martedì 28, condizioni metereologiche permettendo, verrà completato il tratto di cantiere all’altezza di via Ulivi. La parte dei lavori rimanente (compresa fra via Ulivi esclusa e via Pastrengo inclusa) sarà completata entro il prossimo 4 maggio.
Al termine dei lavori i Km di rete in esercizio saliranno a 40, gli impianti scambiatori allacciati a 600 e gli abitanti serviti dal teleriscaldamento raggiungeranno la ragguardevole cifra di 35.000, fatto che pone la città di Parma tra quelle all’avanguardia in questa tecnologia.
Molte famiglie della zona hanno deciso di cogliere i vantaggi del teleriscaldamento, richiedendo l’allacciamento al servizio.
La campagna di promozione sta procedendo. Il numero verde 800 016198 è a disposizione dei cittadini per ogni informazione e chiarimento.

comunali2022