Giorgetti, il vice di Salvini, a Parma. Cavandoli: “Diffidate dalle imitazioni. Votate Lega”

“Sicurezza, Immigrazione, Lavoro e riforma della tassazione sono gli argomenti classici della Lega, oggi tutti i partiti politici si sono ritrovati sui nostri temi. Non per confutarli, ma per farne i loro cavalli di battaglia in campagna elettorale”, ha detto Giancarlo Giorgetti il vice segretario federale della Lega, oggi a Parma per la campagna elettorale dei candidati parmigiani del Carroccio: Laura Cavandoli, candidata all’uninominale per la Camera nel Collegio Parma e bassa, Maria Saponara, candidata all’uninominale per il Senato nel Collegio Parma e Scandiano, Giovanni Battista Tombolato, uninominale Camera nel Collegio di Fidenza, Gianluca Vinci e Emiliano Occhi, candidati nel plurinominale Camera e Maurizio Campari, plurinominale Senato.

Giorgetti ha parlato di Flat tax al 15% per far emergere il sommerso e rilanciare consumi e occupazione, di Pace fiscale, la rottamazione delle cartelle Equitalia sotto i 200mila Euro per i contribuenti in regola con la presentazione delle dichiarazioni, di blocco dell’immigrazione irregolare, di certezza della pena per i criminali e di legittima difesa.

“Non c’è un partito in questa campagna elettorale che non strilli ‘più sicurezza’, ‘meno tasse’, ‘più lavoro’, ‘aiutiamoli a casa loro’ e magari, come il Pd, sono proprio quelli che depenalizzano i reati e rimettono in libertà i criminali, che si inventano ogni giorno una nuova tassa, che hanno istituzionalizzato precariato e stipendi da fame e che hanno fatto entrare nel Paese migliaia di clandestini. Hanno capito che il Paese è stanco, ma il 4 marzo diffidate dalle imitazioni e votate Lega”, ha aggiunto Laura Cavandoli, candidata alla Camera dei Deputati Collegio Uninominale 12 Parma e Bassa.

lombatti_mar24