De Matteis (FdI): “Saremo in Piazza contro questo Governo Pd-M5S”. Gambarini: “Insieme per le poltrone”

SanMartino
lodi_maggio24
Casa Bambini
kaleidoscopio

L’alleanza politica tra M5S e PD (con il rinforzo di estrema sinistra e senatori a vita) darà vita in Parlamento ad un governo che soddisferà interessi della parte minoritaria della società e certamente di chi non vuole un’Italia ascoltata e rispettata in Europa.

Il nuovo governo potrà avere la fiducia dai custodi delle poltrone ma avrà la decisa sfiducia della maggioranza degli Italiani. Fratelli d’Italia darà quel giorno, e ovviamente a seguire, il sempre più forte segnale di questa sfiducia con i cittadini in piazza, iniziando a Montecitorio, senza bandiere di partito ma con tantissime bandiere tricolori.

Massimo De Matteis
Presidente provinciale Fratelli d’Italia Parma


“La paura fa novanta. A tutti i livelli Pd e 5 Stelle temono di perdere poltrone. Il primo risultato è il nuovo mostruoso Governo che si profila all’orizzonte. Un Governo che ha messo la spartizione delle poltrone al primo posto e che sarà di estrema sinistra”. Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, componente del comitato nazionale di Cambiamo!, il movimento di Giovanni Toti. “Prepariamoci a aumento delle tasse, redistribuzione ossessiva di una ricchezza che però non si produce con un ulteriore impoverimento del ceto medio, immigrazione incontrollata e attacco alla famiglia e ai suoi valori – prosegue – . Quel che è peggio è avere sentito già Zingaretti parlare di alleanze anche per le Regionali. La paura di perdere anche in Emilia Romagna è tale che il Pd cerva alleanze anche con chi disprezzava fino a pochi giorni fa… Giocare sulla pelle degli emiliano romagnoli è vergognoso!! Alle luce di queste dichiarazioni è ancora più necessario costruire un centrodestra nuovo e concreto, non più legato agli schemi del passato. Non possiamo permettere che la mostruosa alleanza PD 5Stelle distrugga la Regione e porti avanti quel sistema rosso di controllo minuzioso del territorio e delle realtà associative in cui fra i tanti è nato a Bibbiano lo scandalo degli affidi illeciti. Peraltro a breve apriremo il dossier sanità e ne vedremo delle belle!”.

kaleidoscopio
SanMartino
Casa Bambini
lodi_maggio24