Edilizia, “più controlli sulla sicurezza”

29/04/2011
h.15.10

Nella giornata di ieri, giovedì 28 aprile, un artigiano edile è caduto da un ponteggio di un cantiere a Fontanellato riportando un trauma cranico. L’incidente, date le informazioni di cronaca in possesso della Fillea Cgil di Parma, non ha avuto fortunatamente esiti gravi, ma potenzialmente poteva averne.
Ovviamente l’accertamento delle dinamiche e delle eventuali responsabilità è in capo agli inquirenti, comunque la Fillea Cgil di Parma non può non ricordare la gravità del problema della sicurezza nell’ambito dell’edilizia.
A questo proposito sembra di percepire nell’ultimo periodo una sensibile intensificazione del fenomeno, che il sindacato di categoria ritiene anche conseguenza della profonda crisi economica che sta investendo il settore nella nostra provincia.
Si segnala inoltre che gli ultimi incidenti gravi si sono verificati con maggiore frequenza nell’ambito del lavoro autonomo, nel quale risultano inevitabilmente più difficili i controlli.
La riflessione della Fillea è indirizzata a tutti gli operatori del settore, alle aziende appaltatrici ai committenti e alle stesse stazioni appaltanti pubbliche affinché si rafforzino i controlli sulla regolarità e la sicurezza dei processi costruttivi.

Cgil Parma
Ufficio stampa

___

Segnalazioni articoli recenti:

Sarò denunciato dal PDL per turbativa alla quiete pubblica (di Andrea Marsiletti)
“Il popolo di sinistra vuole rappresentanza nelle Istituzioni” (di Andrea Fellini)
“Le nostre parole d’ordine: trasparenza, partecipazione, associazionismo” (di Massimiliano Dall’Argine)
“Non esistono idee di sinistra, destra o di centro: esistono buone idee e cattive idee” (di Matteo Orlandi)

lombatti_mar24