Fondazione Cariparma: iniziative culturali tra Parma e Busseto dal 3 al 9 dicembre

Continuano le attività di valorizzazione del patrimonio artistico-culturale di Fondazione Cariparma presso la sede di Palazzo Bossi Bocchi, con gli appuntamenti della rassegna “èARTE” e al Palazzo Monte di Pietà a Busseto, con “Gli appuntamenti della Biblioteca”.

Domenica 3 alle 16 e alle 18, a Palazzo Bossi Bocchi, sono in programma le ultime due repliche di “Ritratti in dialogo”, performance teatrale di Carlo Ferrari, che ne firma ideazione e regia, scritta appositamente su alcune opere conservate a Palazzo Bossi Bocchi. In scena Fabrizio Croci, Elisa Cuppini, Adriano Engelbrecht, Carlo Ferrari, Sandra Soncini e Franca Tragni; una produzione Progetti&Teatro in collaborazione con L.O.F.T. In teatro può succedere di tutto, anche che ritratti, dipinti secoli addietro, possano prendere vita e, quasi per incanto, inizino a guardarsi, a dialogare, a raccontarsi, a rispondersi l’uno con l’altro. Vite, amori, gelosie, invidie, potere e gossip di un tempo. Quel tempo, fuori dal tempo che, come per magia, il teatro può fare rivivere.

Martedì 5 dicembre, alle 17, per il ciclo “I Martedì dell’Arte”, Chiara Mastroianni terrà un approfondimento dal titolo: “Da Oriente a Occidente: influssi culturali e artistici nel Mediterraneo del VII secolo a.C.”

Nel VII secolo a.C. i modelli culturali delle civiltà vicino orientali e il loro immaginario si diffondono in tutto il Mediterraneo, entrando prepotentemente nel mondo greco e in quello etrusco. Da quelle terre lontane arrivano così nuove mode e costumi, mentre motivi iconografici e stilistici di origine assira, ittita e siro fenicia influenzano il patrimonio figurativo occidentale manifestandosi in tutte le produzioni artistiche e artigianali. Le nuove tendenze vengono assimilate e veicolate anche attraverso la ceramica, su cui compaiono immagini di esseri mostruosi, animali selvatici ed esotici, reali e fantastici: un ricco bestiario di ispirazione orientale che perdura fino al secolo successivo. Questi soggetti sono raffigurati anche su una coppa e un olpe etrusco-corinzia di Fondazione Cariparma, che offrono uno spunto per approfondire i rapporti e le influenze culturali fra l’Occidente antico (in particolare Etruria e Grecia) e il Vicino Oriente nella cosiddetta epoca orientalizzante.

 

† Terra Santa 13 – Come Giuda nell’orto degli ulivi. E Dio mi ammonisce… (di Andrea Marsiletti)

 

Per il ciclo I giovedì del museo”, il 7 dicembre alle ore 16,30 ci sarà la seconda replica della visita guidata “Guastalla pittore e fotografo in viaggioa cura di Antonella Ramazzotti. Roberto Guastalla, innamorato dell’Oriente, ha minuziosamente documentato i suoi viaggi attraverso appunti disegnati nei suoi taccuini, ma soprattutto ha registrato e investigato quei mondi lontani grazie all’uso della fotografia. Conscio delle capacità espressive del mezzo fotografico, non si separerà mai dalla sua camera a mano, tanto da poter essere definito pittore-fotografo, o Pellegrino del Sole, secondo la definizione che di questi artisti diede il poeta James Hogg.

 Alla visita guidata seguirà la performance “Viaggio musicale dai Balcani al Medio Oriente”, musiche di Dušan Bogdanović (1955), Béla Bartók (1881-1945) e Vasile Filip (1900-1983),

eseguite da Mihail Ion al violino e Saverio Fogliaro alla chitarra, allievi del Conservatorio Arrigo Boito.

A chiudere la settimana, il 9 dicembre alle 16, sarà il laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni “Una foglia tutta d’oro”, a cura di Antonella Ramazzotti. I bambini saranno guidati nella creazione di una preziosissima opera, realizzando uno sfondo o particolari in oro, per comprendere un’antica tecnica pittorica.

 Alla Biblioteca di Busseto, invece, per il ciclo “Bambini e ragazzi in biblioteca, mercoledì 6 dicembre alle 16, Anna Soldi condurrà un laboratorio per bambini dai 7 ai 12 anni. I libri pop up rappresentano una magia per i bambini perché semplicemente sfogliando le pagine vedono nascere davanti ai loro occhi delle sculture tridimensionali. Attraverso questo laboratorio i bambini impareranno alcune semplici tecniche per realizzare con le loro mani una manufatto a tema natalizio.

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

Per informazioni: www.fondazionecrp.it