Le filiere di Parma Food Valley a Cibus Connecting Italy il 29 e 30 marzo in Fiera

Sono 20.000 i visitatori attesi in fiera da 90 diversi Paesi esteri, tra cui 1.300 top buyer, in arrivo a Parma grazie al programma di incoming sviluppato in collaborazione con Agenzia ICE. Circa un migliaio i brand del food made in Italy rappresentati tra cui le aziende e i consorzi di filiera di Parma Food Valley.

Il brand, nato a seguito della nomina di Parma Città Creativa UNESCO e della costituzione della Fondazione Parma UNESCO City of Gastronomy, rappresenta una precisa identità gastronomica del territorio, nota in tutto il mondo per le sue eccellenze e per la tradizione che contraddistingue le sue filiere, che saranno narrate al Cibus Connecting Italy dai suoi attori: da Parma Alimentare (pad.6 stand C016), i Consorzi di Tutela del Parmigiano Reggiano DOP (pad.5 stand C010) e del Prosciutto di Parma DOP (pad.5 stand D022) e da importanti aziende alimentari come Barilla (pad.6 stand E022), leader mondiale nella produzione della pasta, Mutti (pad.6 stand C023) e Rodolfi Mansueto (pad.6 stand B010), protagonisti nel settore del pomodoro da conserva, da Delicius (pad.6 stand D023), Rizzoli Emanuelli (pad.6 D016) e Zarotti (pad.6 C016) leader dell’industria di conserve ittiche.

Fiere di Parma, che figura tra i soci fondatori della Fondazione, ospiterà gli stand dei protagonisti della Food Valley parmigiana, che con i loro prodotti diventeranno ambasciatori del made in Parma, dell’artigianalità e del saper fare di una terra ricca di eccellenze e cultura.

L’evento B2B dedicato a visitatori professionisti, provenienti dai diversi settori di interesse per il settore agroalimentare: GDO, Ho.re.ca & Food Service, sarà la vetrina internazionale per i prodotti del territorio.

La due giorni si rivolge a tutte le diverse realtà produttive dell’industria agroalimentare italiana: grandi players, piccole e medie imprese, produttori di eccellenze di nicchia trovano uno spazio di visibilità a Cibus.

All’esperienza in fiera si accompagnerà un ricco programma immersivo alla scoperta del territorio di Parma Food Valley e delle sue aziende dedicato ai buyer interessati a conoscere il loro processo produttivo.

*******

La Fondazione Parma UNESCO Creative City of Gastronomy, è stata costituita a seguito della nomina di Parma a Città Creativa UNESCO per la Gastronomia, avvenuta nel dicembre 2015 dal Direttore generale dell’UNESCO. L’obiettivo della Fondazione è promuovere la cultura legata al patrimonio enogastronomico, coinvolgendo le istituzioni pubbliche e private, gli operatori economici e commerciali, e la popolazione del territorio cui tale patrimonio appartiene, unendo in modo strategico i prodotti e i territori di origine.

lombatti_mar24