Autovelox, Guerra: “Salvini dovrebbe preoccuparsi sicurezza stradale”

confartigianatomaggio
Contabile_giugno24

(LaPresse) -“Dire che il provvedimento restrittivo sugli autovelox impedirà ai Comuni italiani di fare cassa significa avere un’idea distorta dell’attività di controllo che i Comuni ogni giorno operano a vantaggio delle proprie comunità, qualunque sia il colore delle amministrazioni. Significa gettare una volta di più discredito sulla politica, scaricare responsabilità e favorire comportamenti potenzialmente pericolosi; Matteo Salvini dovrebbe preoccuparsi prima di tutto della sicurezza stradale, che senza controlli diventerà sempre più causa di incidenti e di morte nel nostro Paese”.



Lo ha dichiarato il sindaco di Parma, Michele Guerra, commentando il provvedimento sugli autovelox. “Questa stretta non fa un favore ai cittadini, è semplicemente un’operazione per il consenso che rivela uno Stato impegnato in una battaglia contro le sanzioni per comportamenti sbagliati e ignora chi chiede ogni giorno agli amministratori locali più severità sul contrasto alla velocità folle nelle strade urbane”, ha aggiunto Guerra.

Casa Bambini
lodi_maggio24
kaleidoscopio
SanMartino